Spagna: le rinnovabili non programmabili entrano nel mercato del dispacciamento

Dopo una sperimentazione a fine febbraio, da aprile le rinnovabili non programmabili in Spagna partecipano al mercato dei servizi di dispacciamento. In Italia non è ancora possibile, ma si va in quella direzione. Le nuove regole spagnole.

ADV
image_pdfimage_print

Il 28 febbraio verrà ricordato nella storia delle fonti rinnovabili spagnole. Quel giorno, infatti, i servizi di dispacciamento per la gestione del sistema elettrico spagnolo sono stati soddisfatti per la prima volta dall’energia eolica

 

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti