Tra i grandi giacimenti di energia ancora da sfruttare, c’è l’enorme quantità di calore che ogni giorno viene sprecata nei processi produttivi, in primis quelli per ottenere elettricità.

Modi per recuperare questa energia convertendola in elettricità sono stati studiati da tempo, ma finora hanno raggiunto solo efficienze veramente basse. Ora però una scoperta fatta da scienziati malesi e australiani promette un incremento delle prestazioni tale da rendere tutto più interessante.

Nella versione integrale dell’articolo, riservata agli abbonati a QualEnergia.it PRO, altri dettagli dello studio e i contatti dei ricercatori che lo hanno seguito.

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
QualEnergia PRO