Nuova data da segnare in calendario nella lunga battaglia legale degli operatori del solare fotovoltaico contro il “famigerato” Spalma Incentivi, il taglio retroattivo degli incentivi introdotto con il decreto Competitività.

Nell’ultimo capitolo della vicenda il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio ha sollevato davanti alla Corte Costituzionale la questione di legittimità dell’articolo che prevede i tagli, l’art.26, comma 3, del decreto legge 91/2014 (appunto il decreto  ‘Competitività’), poi convertito dalla legge n. 116 dell’11 agosto 2014.

Ora c’è anche una data per le prime udienze davanti alla Corte Costituzionale …

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
QualEnergia PRO