Con la crescita delle rinnovabili non programmabili in corso, i sistemi elettrici di tutto il mondo si stanno attrezzando per soluzioni che diano stabilità alla rete, leggasi sistemi di accumulo, che siano batterie o altre tecnologie. Nell’ultimo anno di progetti di storage per la rete ne sono spuntati come funghi in tutto il globo.

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
QualEnergia PRO