SEU, online nuove funzionalità per comunicare le modifiche di assetto di sistemi qualificati

  • 21 Dicembre 2015

La qualifica di SEESEU-C è transitoria e i suoi effetti sono validi fino al 31 dicembre 2015. Per ottenere la qualifica di SEESEU-B gli operatori dovranno utilizzare le nuove funzionalità per la comunicazione di modifiche di assetto entro 60 giorni dall’ottenimento della qualifica di SEESEU-C.

ADV
image_pdfimage_print

Il GSE informa che è attiva la nuova funzionalità informatica dell’applicativo SEU per la comunicazione delle modifiche di configurazione di sistemi che hanno già ottenuto la qualifica di SEU o SEESEU, così come previsto al capitolo 5 dalle Regole applicative per la presentazione della richiesta e il conseguimento della qualifica di SEU e SEESEU.

Il documento “Guida all’utilizzo dell’applicazione web per la richiesta delle Qualifiche SEU/SEESEU” fornisce maggiori dettagli in merito alle funzionalità sopraindicate.

Il GSE ricorda inoltre che la qualifica di SEESEU-C, che consente di usufruire dei benefici tariffari previsti per i SEU/SEESEU, è una qualifica transitoria, i cui effetti sono validi fino al 31 dicembre 2015.

I SEESEU-C possono essere successivamente annoverati tra i SEESEU-B ai sensi dell’art. 26, comma 26.1 del TISSPC (“Testo Integrato dei Sistemi Semplici di Produzione e Consumo”, Allegato A alla Delibera 578/2013/R/eel e s.m.i. dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico), continuando quindi ad usufruire dei benefici previsti per i SEU anche dopo il 31 dicembre 2015, qualora siano stati rispettati tutti i seguenti vincoli:

  • alla data del 1 gennaio 2014 i soggetti giuridici, eventualmente diversi, che gestiscono le unità di consumo di energia elettrica devono appartenere ad un unico gruppo societario, indipendentemente dalla presenza di uno o più soggetti giuridici che gestiscono gli impianti di produzione;
  • entro il 31 luglio 2015 tutti gli impianti di produzione presenti all’interno della predetta configurazione devono essere gestiti da un unico produttore e tutte le unità di consumo presenti all’interno della predetta configurazione devono essere gestite da un unico cliente finale, non necessariamente coincidente con il predetto produttore;
  • entro il 31 luglio 2015 i predetti impianti di produzione devono essere alimentati da fonti rinnovabili o cogenerativi ad alto rendimento sulla base della valutazione preliminare di impianto di cogenerazione ad alto rendimento.

Pertanto, ai fini dell’ottenimento della qualifica di SEESEU-B, gli operatori dovranno utilizzare le nuove funzionalità per la comunicazione di modifiche di assetto entro 60 giorni dall’ottenimento della qualifica di SEESEU-C.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti