Certificati Verdi: le modalità per la richiesta di ritiro dei CV anno di produzione 2015

  • 6 Agosto 2015

CATEGORIE:

A partire dal mese di agosto 2015 è possibile presentare le richieste di ritiro dei Certificati Verdi (CV) relativi alle produzioni del I° trimestre 2015.

ADV
image_pdfimage_print

A partire dal mese di agosto 2015, è possibile presentare le richieste di ritiro dei Certificati Verdi (CV) relativi alle produzioni del I° trimestre 2015.

Le richieste di ritiro dei CV relativi ai periodi successivi, come già comunicato, potranno essere sempre presentate a partire dal mese antecedente quello in cui ricade il termine di ritiro, di cui all’articolo 20, comma 3 del DM 6 luglio 2012 (ad es. per i CV del II° trimestre 2015 a partire dal 1° novembre 2015).

Con riferimento al prezzo di ritiro dei CV rilasciati per le produzioni dell’anno 2015, si informano gli operatori che:

  • il prezzo di ritiro dei CV rilasciati per le produzioni da fonti rinnovabili dell’anno 2015 verrà determinato dal GSE e pubblicato sul proprio sito internet nel mese di febbraio 2016, a seguito della definizione da parte dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico del valore medio annuo, registrato nel 2015, del prezzo di cessione dell’energia elettrica di cui all’articolo 13, comma 3, del D.Lgs. 387/03. Nelle more della definizione del suddetto valore, ai fini del ritiro dei CV del I° e II° trimestre 2015 verrà utilizzato a titolo di acconto, salvo successivo conguaglio, il prezzo di 96,00 €/CV;
  • il prezzo di ritiro dei CV_TLR rilasciati per le produzioni da cogenerazione abbinata a teleriscaldamento degli anni 2013, 2014 e 2015 è pari a 84,34 €/CV_TLR, ai sensi di quanto previsto all’articolo 25, comma 4 del D.Lgs. n. 28 del 3/3/2011.

Inoltre, le richieste di ritiro dei CV relativi alle produzioni di ciascuno dei trimestri degli anni 2013, 2014 e 2015 (effettuate ai sensi dell’articolo 20, comma 3, del DM 6 luglio 2012) nonché le rispettive fatture, devono essere effettuate esclusivamente attraverso il portale web ECV mediante l’apposita funzionalità “Richieste di ritiro e Fatturazione” all’interno del menu “Fatturazione”.

A seguito della ricezione della richiesta di ritiro, il GSE verificherà la disponibilità dei CV oggetto di ritiro sul conto del soggetto richiedente e, in caso di esito positivo, procederà al ritiro e al trasferimento degli stessi CV sul conto del GSE, dandone notifica agli operatori tramite mail.

Nel caso di conti vincolati, la richiesta di ritiro dei CV potrà essere processata solo a seguito di ricezione della liberatoria da parte della società finanziatrice. L’invio della liberatoria dovrà essere effettuato esclusivamente attraverso l’utilizzo delle funzionalità disponibili sul portale web ECV (utilizzando le credenziali di accesso a disposizione della società finanziatrice).

Per ulteriori informazioni sul ritiro dei CV da parte del GSE è possibile inviare una e-mail alla casella di posta [email protected]

Si comunica, infine, ai produttori titolari di impianti qualificati IAFR con impianti ibridi o alimentati a rifiuti, per i quali è prevista soltanto l’emissione dei CV su base annuale, che il prezzo di riferimento per l’anno 2015, da utilizzare per la definizione dell’importo della fideiussione a garanzia di eventuali emissioni a preventivo, è pari a 90,30 €/CV (prezzo medio delle contrattazioni dei CV nell’anno 2014).

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti