Come ha riportato il NOAA (National oceanic and atmospheric administration), la temperatura media globale delle superfici di terra e oceano a maggio 2015 è stata la più alta (+ 0,87 °C) per il mese di maggio da 136 anni, cioè fin da quando si effettuano le registrazioni (1880). Anche la temperatura media globale di terra e mare del periodo gennaio-maggio è risultata con 0,87 gradi centigradi sopra la media del 20mo secolo la più elevata di sempre (i cinque mesi più caldi anche se consideriamo solo la superficie terrestre e solo quella degli oceani).

Il record per maggio ha superato il precedente, registrato già nel 2014, di 0,08 gradi. La media globale delle temperature sul terreno di maggio sono state di 1,28 gradi sopra la media del 20mo secolo. Insieme al 2012 rappresenta un record per il periodo 1880-2015. La media globale delle temperature sulla superficie del mare a maggio è stata 0,72 gradi sopra la media del 20mo secolo.

La superficie di ghiaccio Artico a maggio era 1.890.691 kmq, il 5,5% sotto la media 1981-2010, e 69.930 km2 sopra l’estensione minore registrata nel maggio 2014, riporta il National Snow and Ice Data Center. Il ghiaccio Antartico a maggio era 1.295.000 km2 (12,1%) sopra la media 1981-2010, ed è – dato positivo – la maggiore estensione registrata a maggio, superando il record del maggio 2014 di 51.800 km2.

Qui sotto l’andamento delle temperature anomale, rispetto alla media, registrate nei periodi gennaio-maggio. Come si vede, dalla fine degli anni ’70 sono sempre superiori alla media dal 1880 e con un trend in continua crescita.