CLEA, monitoraggio real time e interventi da remoto per la gestione dell’impianto FV

  • 15 Dicembre 2014

CATEGORIE:

Una case history di CLEA srl su un impianto FV che ha integrato un sistema di monitoraggio tradizionale con un sistema che permette la visualizzazione in tempo reale degli apparati di produzione e di videosorveglianza, consentendo all’operatore di intervenire da remoto, aumentando la tempestività dell'intervento e riducendone i costi.

ADV
image_pdfimage_print

Tra le operazioni effettuate da CLEA Srl, azienda impegnata nel settore dell’impiantistica e della realizzazione di impianti industriali per la produzione di energia elettrica e termica da fonti rinnovabili, una di notevole successo è stata quella che ha previsto l’integrazione di un sistema di monitoraggio tradizionale, costituito da un sito internet con interventi programmati ordinari, con un sistema real time costituito da un programma realizzato in backsourcing che permette la visualizzazione in tempo reale degli apparati di produzione e di videosorveglianza, consentendo all’operatore di intervenire in remoto sia per verificare le funzionalità e analizzare i dati in rete, sia per intervenire “direttamente” sui quadri MT e BT per attivare o spegnere l’impianto e relative periferiche.

Inoltre, il sistema permette di attivare e disattivare i sistemi di allarme presenti nell’impianto e di inviare allarmi o immagini all’istituto di vigilanza preposto o semplicemente di attivare luci o sirena di allarme.

La necessità di sviluppare un sistema di gestione in remoto è nata dal fatto di avere numerosi impianti di produzione dislocati in zone impervie e di difficile accesso nei periodi invernali o molto distanti. Il sistema di monitoraggio tradizionale non è stato disattivato, ma al contrario costituisce un ulteriore elemento di controllo e storicizzazione dei dati per coloro che svolgono attività amministrativa e non tecnica.

A due anni dall’installazione, lo scenario che si aveva di fronte era quello di un impianto FV che aveva prodotto circa il 7% in più rispetto ad impianti che non hanno la possibilità di essere riattivati e monitorati in remoto in tempo reale.

Inoltre è stato dimostrato che negli impianti con sistemi di video-sorveglianza gestibile in tempo reale vi sia stata una minore incidenza di furti o intrusioni varie. L’intervento di installazione del sistema non è invasivo e non necessità di costosi cambi di macchinari, ma comporta essenzialmente la necessità di avere una connessione internet nel sito e un computer dedicato in loco.

Il sistema di gestione da remoto CLEA ha permesso di ottenere una maggiore produzione di energia in seguito alle minori perdite di riattivazione degli impianti in caso di stacco e una maggiore versatilità di gestione dei sistemi di videosorveglianza e anti-intrusione. Questo grazie a un unico sistema per la gestione delle attività che consente all’operatore di avere una piattaforma operativa con cui verificare quotidianamente anche il funzionamento di periferiche che normalmente necessiterebbero di verifica in sito, con alti costi in termini di ore lavorative.

Ad oggi, il sistema di gestione da remoto CLEA è applicato su circa 40 impianti per una potenza complessiva di circa 25 MWp.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti