Scrivi

Blocca lo Sblocca-Italia, il presidio dei comitati davanti al Parlamento

Il video con le interviste durante il presidio contro lo "Sblocca-Italia" del governo che si è svolto davanti a Montecitorio. Le voci dei comitati da Abruzzo, Basilicata, Marche e Puglia e degli ambientalisti. Alex Zanotelli racconta del ruolo dell'informazione e del coordinamento dal basso. I possibili ricorsi per anticostituzionalità del provvedimento.

ADV
image_pdfimage_print

Le interviste di Qualenergia.it durante presidio contro il decreto “Sblocca-Italia” (G.U. n. 212 del 12 settembre 2014) del governo Renzi che si è svolto oggi, 15 ottobre, davanti a Montecitorio. Le voci dei comitati locali, in particolare da Abruzzo, Basilicata, Marche e Puglia, e delle associazioni ambientaliste. Padre Alex Zanotelli ci racconta del ruolo dell’informazione e del coordinamento dal basso dei cittadini. Un professore di diritto costituzionale spiega i possibili ricorsi per anticostituzionalità del provvedimento.

Come abbiamo scritto in queste settimane il decreto legge, per la parte che riguarda l’energia, di fatto favorisce le trivellazioni per l’estrazione degli idrocarburi nazionali, la realizzazioone di gasdotti e rigassificatori e nuove autostrade. Il presidio continuerà anche il 16 ottobre, dalle 10 alle 14 (Piazza Montecitorio, Roma).

ADV
×