Secondo il Global Wind Energy Council (GWEC) nel 2013 la potenza cumulativa globale di energia eolica è cresciuta del 12,5%, raggiungendo un totale di 318.137 MW.

La crescita annuale nel 2013 è stata molto più contenuta rispetto all’anno precedente: le installazioni sono risultate infatti pari a 35.289 MW contro i 45.169 MW del 2012, il 21,8% in meno. Il dato della potenza eolica installata nel 2013 è il più basso dal 2009 (vedi grafico della potenza annuale installata).

Come si vede dal grafico in basso, in soli 5 anni (tra 2008 e il 2013) la potenza eolica mondiale è aumentata di circa 200 GW, più che raddoppiando la potenza installata.

Su scala paese, la crescita dell’ultimo anno è stata trainata dalla Cina con il 45,6% sul totale mondiale: 16.088 MW, che hanno portato la sua potenza a 91.412 MW. Sempre nel 2013 seguono la Germania con installazioni per 3.238 MW (quota del 9,2% sul totale) e la Gran Bretagna con 1.883 MW (5,3%) (vedi grafico sotto).

Gli Stati Uniti, secondi solo alla Cina per potenza cumulativa (61.091 MW), nel 2013 hanno registrato invece un installato di soli 1.084 MW a causa di alcuni vuoti normativi.

L’Italia con 444 MW nel 2013 è fuori della top ten (al 15° posto). A fine 2013 la sua potenza eolica era di 8.552 MW, pari al 2,7% della potenza cumulativa mondiale e al 7° posto su scala globale.

Il Global Wind Energy Council prevede per il 2014 un ritorno ai livelli del 2012.