Affrontare fin da ora le modalità di attuazione degli obiettivi al 2030 per le fonti rinnovabili e per l’efficienza energetica rappresenta l’unico modo per individuare i percorsi e le conseguenti misure  in grado di porre rimedio  alle carenze nelle attuali  politiche industriale, di ricerca, sviluppo, innovazione.

Come conferma il recente documento strategico sulle rinnovabili, approvato dal governo tedesco, è così possibile innescare un ciclo virtuoso,  capace di massimizzare l’apporto degli obiettivi 2030 al Prodotto Interno Lordo, con le conseguenti, importanti ricadute occupazionali, di ridurre l’impatto sull’ambiente, nel contempo riducendo  in misura consistente la dipendenza dall’importazione di combustibili fossili.

Con il  convegno “Le ricadute degli obiettivi al 2030 per le rinnovabili e l’efficienza energetica sullo sviluppo tecnologico e sui comparti produttivi del paese” (programma – pdf), che si terrà il 7 maggio (ore 14,30-18) alla Fiera di Milano (Sala Scorpio), nell’ambito di Solarexpo-The Innovation Cloud, il Coordinamento FREE intende fornire un contributo all’elaborazione di questa strategia.