A tutti gli operatori italiani del fotovoltaico che intendono beneficiare delle opportunità del mercato sudafricanoAtersa mette a disposizione il fondamentale valore aggiunto di una unità produttiva in loco che permette agli operatori che intendono partecipare al Window 3 bidding di aumentare il proprio punteggio. Il bando infatti prevede una premialità per quelle imprese che apportino un contributo all’economia locale attraverso la creazione di posti di lavoro per la comunità di colore e l’utilizzo di fornitori locali.

In particolare, la realizzazione di un impianto produttivo garantisce il raggiungimento dei seguenti obbiettivi previsti dal IPP Program Preferential Bidders:
1. Job creation
2. Local Content per fornitura moduli: tra il 30 e il 36%
3. Preferential Procurement: BEE/BBBEE, level 4 (Broad-Based Black Economic Empowerment)

L’unità produttiva Atersa in Sud Africa garantisce lo stesso livello di qualità, procedure ed impegno presente nella unità principale di Valencia.

Il commento del CEO Atersa Virgilio Navarro: “la presenza di Atersa in Sud Africa é un passo fondamentale nella strategia di internazionalizzazione del gruppo e siamo lieti di poter contribuire al successo degli operatori italiani del fotovoltaico nel mercato sudafricano, che rappresenta oggi un’importante opportunità espansiva”.

Fondata nel 1979 Atersa ha sede ad Almussafes in Spagna, e recentemente ha inaugurato un’unità produttiva in Mauritania. Con oltre 700 clienti sul mercato mondiale offre oltre alla produzione di moduli e componenti anche servizi integrati di EPC, O&M e soluzioni  Off-Grid.

Atersa è controllata al 100% da Elecnor, società di engineering di infrastrutture, telecomunicazioni ed energie rinnovabili, quotata alla borsa di Madrid. Elecnor ha chiuso l’esercizio 2012 con un portafoglio ordini per 2,18 miliardi € con un incremento del 21,5% rispetto all’anno precedente.

Per maggiori informazioni: aserena.atersa@elecnor.com

Indipendent Power Producer Program