Città della Scienza, ricostruirla per il riscatto del Sud

CATEGORIE:

Un fatto gravissimo quello dell’incendio della Città di Scienza di Napoli. Un gioiello che indicava come fosse possibile, anche in una terra difficile, coinvolgere i giovani sulle tematiche ambientali. La ricostruzione della Città della Scienza di Napoli deve essere la scintilla per un riscatto di tutto il meridione. Silvestrini ad Ecoradio. Ascolta podcast.

ADV
image_pdfimage_print

Ascolta audio (mp3 – durata 2’20’’)

All’ordine del giorno ci sarebbero diversi argomenti da trattare. Ad esempio dei nuovi responsabili di EPA e DOE per la nuova politica ambientale Usa e della confusa situazione politica italiana e suoi effetti sulla politica energetica-ambientale nostrana.

Ma un altro fatto è da sottolineare per la sua gravità, quello dell’incendio della Città di Scienza di Napoli. Un gioiello che indicava come fosse possibile, anche in una terra difficile, coinvolgere e preparare i giovani sulle tematiche ambientali.

Questo atto criminale non deve segnare la fine di questa esperienza e di questo luogo che ha visto la frequentazione di centinaia di migliaia di persone. La ricostruzione della Città della Scienza di Napoli deve essere anche la scintilla per un riscatto di tutto il meridione.

L’opinione di Gianni Silvestrini a Ecoradio.

 

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti