È stato pubblicato sul Bollettino regionale della Liguria il Regolamento 6 del 13 novembre 2012 che definisce i criteri per il contenimento dei consumi di energia degli edifici, la metodologia di calcolo della prestazione energetica, i requisiti minimi e le modalità per la redazione e il rilascio dell’attestato di prestazione energetica.

Il Regolamento definisce in particolare:

  • i criteri per il contenimento dei consumi di energia
  • la metodologia di calcolo della prestazione energetica degli edifici
  • i requisiti minimi e le prescrizioni specifiche per gli edifici o le unità immobiliari, anche con riferimento all’uso di fonti rinnovabili
  • i criteri e le modalità per la redazione e il rilascio dell’attestato
  • le modalità per il versamento del contributo
  • le modalità di svolgimento delle verifiche a campione
  • ulteriori casi di ristrutturazione parziale dell’edificio
  • ulteriori casi di esonero dall’obbligo dell’attestato

Dal 6 dicembre 2012 il nuovo Regolamento Regionale entrerà  in vigore e sostituirà l’attuale R.R. 01/09, dando piena attuazione alla legge regionale 22/2007, così come modificata dalla legge 23/2012, con la quale la Regione recepisce la direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo.

Con la legge 23/2012 è stato rimodulato il precedente quadro normativo introducendo alcune importanti novità:

  • l’obbligo di riportare in tutti gli annunci commerciali l’indicatore di prestazione energetica globale in caso di offerta di vendita e locazione;
  • l’obbligo per gli edifici occupati da enti pubblici e abitualmente frequentati dal pubblico di dotarsi dell’attestato di prestazione energetica entro il 31 dicembre 2013 se aventi superficie superiore a 500 mq, ed entro il 9 luglio 2015 se aventi superficie superiore 250 mq;
  • la ridefinizione del sistema sanzionatorio che prevede multe sia per il tecnico abilitato che redige l’attestato (APE) non conforme alle disposizioni di legge, sia per il proprietario che non allega l’attestato all’atto di vendita o al locatore che non consegna l’attestato all’affittuario.

La circolare della Regione Liguria (pdf)