Il calo dei consumi petroliferi italiani: oltre il 9% da gennaio

  • 30 Agosto 2012

Nei primi sette mesi del 2012, i consumi di benzina e gasolio sono stati pari a circa 37,7 milioni di tonnellate, con un calo del 9% (-3.718.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2011. Deciso calo a luglio. Le nuove immatricolazione nell'anno sono diminuite del 20%. I dati mensili dell'Unione Petrolifera.

ADV
image_pdfimage_print

Ancora una decisa flessione dei consumi petroliferi italiani nel mese di luglio: circa 5,8 milioni di tonnellate, con una diminuzione del 5,1% (-315.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2011. Lo fa sapere l’Unione Petrolifera nella sua nota mensile.

La benzina nel complesso ha mostrato un calo pari al 6,7% (-56.000 tonnellate) rispetto a luglio 2011; il gasolio autotrazione registra un calo del 5,5% (-122.000 tonnellate). A parità di giorni di consegna il calo per la benzina sarebbe stato del 10,9%, per il gasolio del 9,8%.

La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) nel mese di luglio è quindi risultata pari a circa 2,9 milioni di tonnellate, di cui 0,8 milioni di tonnellate di benzina e 2,1 di gasolio autotrazione, con un decremento del 5,8% (-178.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2011.

Nei primi sette mesi del 2012, i consumi sono stati pari a circa 37,7 milioni di tonnellate, con un calo del 9% (-3.718.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2011. La benzina nel periodo considerato ha mostrato una flessione del 9,8% (-534.000 tonnellate), il gasolio del 9% (-1.341.000 tonnellate).
Nel periodo considerato la somma dei soli carburanti (benzina + gasolio), evidenzia un peggioramento del 9,2% (-1.875.000 tonnellate) consolidando il trend negativo degli ultimi anni.

Per quanto riguarda le immatricolazioni di autovetture nuove nel mese di luglio, si registra una diminuzione del 21,4% con quelle diesel che hanno rappresentato il 53,8% del totale (era il 56,4% nel luglio 2011).
Nei primi sette mesi dell’anno, le nuove immatricolazioni di autovetture sono risultate in diminuzione del 19,9%, con quelle diesel a coprire il 53,9% del totale (era il 55,6% nei primi sette mesi del 2011).

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti