Tra le varie realtà locali segnalate da “Comuni rinnovabili” anche la Provincia di Roma, che ha ricevuto da Legambiente il premio nazionale “Comuni Rinnovabili 2012″. Ecco i progetti della Provincia che sono stati premiati:

Solare in tutte le scuole: dal prossimo dicembre tutte le scuole della Provincia di Roma saranno dotate di impianti fotovoltaici. I pannelli solari saranno installati su 183 edifici scolastici, tutti quelli della Provincia tranne quelli per i quali la Sovrintendenza ha posto un veto per ragioni storico-artistiche. L’intervento permetterà di produrre energia pari al fabbisogno medio di 1.450 famiglie (circa 3,4 milioni di kWh) e di risparmiare, per i prossimi 30 anni, circa 55.350 tonnellate di CO2, pari alle emissioni di circa 1.400 automobili. La Provincia di Roma ha investito 9 milioni di euro sul progetto, contando sul sostegno delle imprese per un totale di 23,9 milioni di euro.

Riscaldare le scuole risparmiando energia e denaro: fino a oggi i bandi per il riscaldamento delle scuole si facevano “a consuntivo”: dimmi quanto hai speso per il gasolio e io ti rimborso. In questo modo le aziende vincitrici degli appalti non avevano convenienza a risparmiare. La Provincia di Roma ha ribaltato il meccanismo; quello che interessa è che le scuole siano calde, che abbiano cioè una certa temperatura minima garantita: è quello che viene pagato. In questo modo le aziende sono incentivate a utilizzare meno combustibile, e quindi a trovare modi più efficienti, per esempio coibentando le scuole per evitare che il calore si disperda. Il nuovo bando permetterà un risparmio di 5 milioni di euro, che saranno reinvestiti sull’innovazione energetica.

 

(da comunicato Provincia di Roma)