Si avvia oggi 16 marzo, dalle ore 12, la presentazione ufficiale delle domande di finanziamento dei progetti del ‘Fondo rotativo Kyoto’, il programma del Ministero dell’Ambiente per la promozione dell’efficienza energetica, della ricerca innovativa in campo ambientale e delle fonti rinnovabili di piccola taglia, gestito dalla Cassa depositi e prestiti (Cdp). Tutti i dettagli del Fondo rotativo per Kyoto.

Ma già prima dell’avvio, l’interesse per il nuovo strumento, che si rivolge a cittadini, condomini, imprese, persone giuridiche e soggetti pubblici, è stato molto elevato: il sito di Cdp, segnala una nota, attraverso il quale i beneficiari potranno richiedere i finanziamenti, ha ricevuto dal 2 marzo scorso, data nella quale si sono aperte le procedure di accredito, oltre 3.600 ‘accreditamenti’.

Secondo il Ministro Clini si tratta di un programma destinato a investimenti piccoli e medi, “risponde all’esigenza di diffusione sul territorio di strumenti e tecnologie che consentono una progressiva riconversione del nostro sistema energetico, verso un modello low carbon, con grandi vantaggi per l’ambiente e con effetto volano per tutte le filiere produttive legate alla green economy”.

Le risorse del Fondo in questa prima fase sono di 600 milioni di euro, distribuite in tre cicli da 200 milioni di euro l’uno. I finanziamenti, erogati al tasso agevolato dello 0,50%, sono destinati alle seguenti misure:

  • microcogenerazione diffusa (impianti che utilizzano fonti da gas naturale, biomassa vegetale, biocombustibili liquidi, biogas);
  • rinnovabili di piccola taglia (eolico, idroelettrico, termico, fotovoltaico, solare termico);
  • usi finali (involucro degli edifici e infissi; teleriscaldamento da impianti a gas naturale, biomassa, biocombustibili, biogas; geotermia; cogenerazione);
  • sostituzione di motori elettrici industriali;
  • interventi sui cicli produttivi delle imprese che producono acido adipico e delle imprese agro-forestali (protossido di azoto);
  • ricerca in tecnologie innovative;
  • gestione forestale sostenibile.

Le domande di finanziamento si potranno presentare fino al 14 luglio, attraverso l’applicativo disponibile sul sito di  Cdp, all’indirizzo www.cassaddpp.it

Per informazioni e chiarimenti è attivo un numero verde: 800 098 754 e un indirizzo di posta elettronica, cdpkyoto@cassaddpp.it