Bollettino di guerra dal fotovoltaico in crisi

Tempi difficili per l'industria italiana del fotovoltaico. Nel distretto della Provincia di Padova, 200 aziende per circa 5mila occupati, da novembre ci sono già 1250 lavoratori in cassa integrazione e la Provincia è dovuta intervenire con un tavolo di crisi.

ADV
image_pdfimage_print

La crisi sta colpendo duramente il fotovoltaico italiano. Nell’anno in cui l’Italia diventa primo mercato al mondo, il settore sta vivendo tempi difficili, tra le cause, le tormentate vicende che hanno portato al quarto conto energia, la crisi economica e il crollo del prezzo di celle e moduli. Gli effetti si stanno vedendo in quello che in Italia è probabilmente il distretto più importante per il settore, quello in provincia di Padova, dove si contano 200 imprese e un indotto di 5000 persone.

Aziende che si trovano di fronte a un’emergenza economica e occupazionale per fronteggiare la quale la settimana scorsa è scesa in campo la Provincia stessa, che assieme a imprese e sindacati ha presentato un protocollo di intesa da presentare al Governo.

Tra le richieste al Governo risorse per promuovere ricerca e sviluppo, fondi di garanzia a sostegno delle imprese tramite strumenti già a disposizione (ad esempio “Fondo rotativo per Kyoto”), ma anche tempi certi nella burocrazia e rispetto degli obblighi da parte di Gse, Terna ed Enel.

Ad oggi alcune più importanti realtà del distretto (Solon, Helios Technology, X Group, Ecoware, Ambra Sol, Ecoprogetti) hanno dovuto ricorrere alla cassa integrazione con ripercussioni disastrose sull’indotto di artigiani, fornitori e aziende collegate.

La situazione è descritta nel documento inviato e raccontata bene in questo articolo di Lucia Navone. “Da  novembre – spiega alla giornalista Andrea Bonato della Fim Cisl – ci sono già 1250 lavoratori in cassa integrazione e altri 5 mila rischiano il posto nei prossimi mesi. Numeri spaventosi che si aggiungono al milione di euro già erogato nel 2011 solo per la cassa integrazione”.

Nel racconto presentato nel blog di Lucia Navone, testimonianze da aziende in difficoltà come la Ecoware e la Helios Technology del gruppo Kerself, X Group e Solon. Una lettura consigliata e che seguiremo come testata. Segnaliamo anche le analisi degli operatori che abbiamo intervistato in questo ultimo mese e mezzo.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti