Scrivi

Decreto “Salva Italia”, il testo pubblicato e le norme sull’energia

  • 28 Dicembre 2011

Pubblicata ieri in Gazzetta Ufficiale e in vigore da oggi la legge di conversione del decreto legge n. 201/2011, battezzato dallo stesso premier “Salva Italia”. In allegato il testo e un riepilogo delle misure che riguardano l'energia.

ADV
image_pdfimage_print

E’ in Gazzetta Ufficiale la legge di conversione del decreto legge n. 201/2011, battezzato dallo stesso premier Monti “decreto Salva Italia”, approvato in via definitiva dal Senato il 22 dicembre. Il decreto, pubblicato ieri entra in vigore da oggi. Lo trovate qui in allegato.

Ricordiamo le norme riguardanti l’energia:

All’art 4 c’è la proroga a tutto il 2012 del bonus del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.

All’art. 12, commi 9 e 10, norme sui pagamenti con carta dei rifornimenti di carburante (che la legge di stabilità rende gratuiti da gennaio).

All’art. 15 l’aumento delle accise su benzina, diesel, Gpl e metano.

All’articolo 18 l’innalzamento di due punti percentuali delle aliquote Iva da settembre 2012, nell’ambito dell’esercizio della delega fiscale.

All’art. 21 la soppressione dell’Agenzia per la regolazione in materia di acqua, con le funzioni di regolazione e controllo trasferite all’Autorità per l’Energia, e dell’Agenzia per la sicurezza nucleare assegnandone i compiti in via transitoria all’Ispra.

L’art. 23 riduce, a partire dai prossimi collegi, i componenti di alcune Authority (Energia e Antitrust incluse).

L’art. 25, comma 1, destina al Fondo ammortamento titoli di Stato una quota dei proventi della vendita all’asta dei diritti di emissione di CO2.

ADV
×