Variazione per fonti della produzione di energia elettrica da rinnovabili nell’UE15 tra il 2000 e il 2010. Da elaborazione GSE su dati Iea.

Negli anni dal 2000 al 2010 la produzione da fonti rinnovabili nell’Europa dei 15 è cresciuta di 220.850 GWh: pari a circa il 58%. In questo periodo di tempo si è verificato un incremento generalizzato della produzione rinnovabile dalle diverse fonti, in particolare per l’eolica e le bioenergie seguite dalla fonte solare.
Si evidenzia che anche la ripartizione tra le diverse fonti rinnovabili è variata notevolmente. Da una situazione iniziale in cui la fonte idraulica era quasi esclusiva (84% della produzione da FER), nel 2010 questa apporta il 53% della produzione rinnovabile, mentre aumenta l’apporto della fonte eolica e delle bioenergie che nel 2010 contribuiscono rispettivamente per il 24% e il 18% del totale rinnovabile. La fonte solare, che era pressoché nulla, rappresenta ora il 4% della produzione da FER.