Scrivi

Sebigas costituisce otto nuove società di scopo nel centro Italia

L’azienda del Gruppo Maccaferri estende le sue attività e la propria pipeline di impianti a biogas in Toscana, Umbria e Lazio. Nelle Marche pronta anche una prima realizzazione per conto di un’azienda agricola di Jesi.

ADV
image_pdfimage_print

Sebigas S.p.A., società controllata dal Gruppo Maccaferri attiva nella realizzazione di impianti a biogas, rafforza la propria presenza in Italia attraverso la costituzione di otto società di scopo nel Centro Italia, distribuite tra Toscana, Umbria e Lazio.


Nelle Marche, Sebigas realizzerà invece un impianto per un’azienda agricola di Jesi, in cui non partecipa direttamente. Tutte le società di scopo sono compartecipate fra i produttori agricoli – singoli o associati – e Sebigas, che ne detiene il 51% e le gestisce operativamente: questa formula permette alle aziende che decidono di investire nel biogas di condividere le spese di investimento, partecipare agli utili e avere la garanzia di un’assistenza tecnica globale. La costituzione di società progetto si inserisce nel quadro della strategia di business di Sebigas volta ad affiancare l’attività di produzione di energia a quella di realizzazione di impianti.


Per gli impianti toscani è previsto un funzionamento a mais e triticale, mentre per quelli umbri si potrà aggiungere anche il sorgo. Nel Lazio, oltre a triticale e mais vi sarà la possibilità di utilizzare liquami bovini.
Tutti gli impianti avranno una potenza di 999 kW che produrranno mediamente in un anno 8.200.000 kWh di energia elettrica e 8.300.000 di energia termica: ciò equivale alla fornitura di corrente elettrica a circa 2.700 abitazioni e di calore a circa 800 abitazioni di medie dimensioni.


Questo sviluppo nel Centro Italia evidenzia ancora una volta i grandi vantaggi che comporta investire nel biogas per le aziende agricole: grazie al basso costo di investimento e alla certezza di ricavi costanti nel tempo, gli imprenditori agricoli beneficiano di ottimi tassi di rendimento e di un periodo di rientro del capitale investito in 4-5 anni. Grazie alle società di scopo, in particolare, l’azienda mette a disposizione solo una parte minima del capitale necessario.
Questi progetti avviati confermano la vocazione di Sebigas quale leader sia nella realizzazione di impianti a biogas sia nella produzione di energia elettrica da questa fonte. “Ancora una volta la scelta operata dagli imprenditori agricoli verso Sebigas – sottolinea il Presidente Raimondo Cinti – conferma i plus della nostra tecnologia oltre che il valore aggiunto dato dalla costituzione di società di scopo da un lato e dalla nostra completa gestione nella fase di progettazione realizzazione e assistenza degli impianti, dall’altro. Il nostro impegno è ora rivolto ad estendere queste opportunità anche alle altre Regioni del Centro e del Sud Italia”.

ADV
×