Incidente nucleare nel sud della Francia, un morto e tre feriti

CATEGORIE:

Un morto e tre feriti per un incidente avvenuto attorno a mezzogiorno nella centrale nucleare Marcoule, situata presso la città di Chusclan, nella Linguadoca-Rossiglione. Si temono fughe radioattive, ma le autorità rassicurano.

ADV
image_pdfimage_print

Un morto e tre feriti, di cui uno grave, per un incidente avvenuto attorno a mezzogiorno nella centrale nucleare Marcoule, situata presso la città di Chusclan, nella Linguadoca-Rossiglione. L’incidente riporta France 3 – Languedoc-Roussillon sarebbe accaduto in seguito ad un incendio in un sito di stoccaggio e di ritrattamento delle scorie di Mox,  miscela di combustibile contenente plutonio. Ci sarebbe stata un’esplosione di una fornace che ha provocato – secondo i pompieri – un morto e tre feriti.


Il sito coinvolto sarebbe quello di Centraco a Codolet (a 242 km da Ventimiglia), della società Socodei, filiale di EDF, ha riferito all’AFP un portavoce del Commissariato per l’energia atomica. E’ scattata l’allerta e attorno al sito è stato instituito un perimetro di sicurezza – la cui larghezza non è al momento stata comunicata – per paura di fughe radioattive, che per ora, secondo le autorità, non ci sarebbero e informano che l’incendio sarebbe stato domato.


La protezione civile italiana sembra stia monitorando i livelli di radioattività in Italia, attraverso l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale e i vigili del fuoco.

ADV
×