Decreto rinnovabili, apertura del Governo?

  • 7 Marzo 2011

Stabilizzazione degli incentivi alle energie rinnovabili, promette il ministro dello sviluppo Paolo Romani. Che convocherà nei prossimi giorni gli operatori del settore ma anche i rappresentanti degli istituti di credito e della finanza. Aggiornamenti di ieri da Il Sole 24 Ore.

ADV
image_pdfimage_print

Stabilizzazione degli incentivi alle energie rinnovabili, promette il ministro dello sviluppo Paolo Romani. Che convocherà nei prossimi giorni gli operatori del settore ma anche i rappresentanti degli istituti di credito e della finanza che gira intorno al grande e controverso business “verde”. Confronto da avviare «entro la prossima settimana» sollecita del resto il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo. Confronto da avviare «entro la prossima settimana» sollecita del resto il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, reduce da un braccio di ferro con Romani proprio sulla sforbiciata agli incentivi.
Nessuno spazio – chiariscono però al ministero – per correggere il contestato decreto legislativo che ridimensiona anche in maniera retroattiva le facilitazioni per l’eolico e congela a fine maggio il “conto energia” per il solare varato appena il 6 agosto scorso. Si studierà semmai una soluzione – lasciano capire al ministero – che salvi il principio della sostenibilità degli incentivi (finanziati, lo ricordiamo, con un non lieve prelievo aggiuntivo dalle bollette) conciliandola con gli appelli degli operatori a salvaguardare almeno in parte i finanziamenti già ottenuti e quelli in itinere.


Apertura parziale del Governo? Leggi l’articolo intero su Il Sole 24 Ore

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti