Le rinnovabili d’Italia viste dall’alto

  • 23 Giugno 2009

CATEGORIE:

Impianti di energie rinnovabili in Italia sorvolati con un aliante per comunicare come sia possibile integrarli armonicamente adeguatamente con il paesaggio. A breve un Dvd su questo progetto organizzato da APER, l'Associazione Produttori Energia da fonti Rinnovabili. Allegate all'articolo alcune foto degli impianti ripresi dall'alto.

ADV
image_pdfimage_print

“Vorrei due ali d’aliante..” intonava una famosa canzone di qualche anno fa. E proprio l’aliante è il protagonista del progetto organizzato da APER – Associazione Produttori Energia da fonti Rinnovabili. Sinonimo di equilibrio tra l’intimo contatto con la natura e il più elegante progresso della tecnologia, tra razionalità ed emozione, l’aliante rappresenta la miglior metafora per descrivere il mondo delle energie rinnovabili. Il suo volo è infatti possibile grazie a vento, sole e acqua che sono in grado ogni giorno di creare un nuovo modo di volare, così come le rinnovabili sfruttano gli stessi elementi per creare un nuovo modo di produrre energia.

Da queste semplici premesse e nell’abito della giornata internazionale dedicata all’energia eolica (Global Wind Day) ha preso vita in queste settimane un progetto che valorizza e comunica le fonti rinnovabili in maniera originale, impattante, emotiva e coinvolgente, e dimostra in maniera chiara quanto queste possano essere, oltre che una risorsa, un elemento in armonia con l’ambiente e il territorio che le circonda. Partendo dal vento, che offre lo spunto primario, ma allargandoci poi su tutte le altre fonti, abbiamo progettato un tour degli impianti più belli d’Italia: centrali idroelettriche, parchi eolici, installazioni fotovoltaiche, tutto visto e immortalato dai protagonisti di un volo alimentato dalle stesse fonti energetiche. Un vero e proprio “Safari” attraverso l’Italia a bordo di un aliante che racconti le fonti rinnovabili nel nostro Paese, perché le rinnovabili sono vita e sono destinate ad essere sempre più parte della nostra quotidianità.

Frutto del Safari, che si è svolto in collaborazione con Carlo Durante, membro di Consiglio APER e Danilo Trovò, uno dei principali esponenti italiani in questa disciplina e che ha condotto il tour e le fasi di volo, sarà un DVD in uscita a settembre, che conterrà una selezione delle più belle fotografie che avremo raccolto. Nel frattempo è possibile ripercorrere l’avventura di oltre 2.500 km di volo a emissioni zero lungo tutta la nostra penisola attraverso il sito www.nitrogliding.com, dove i nostri piloti ci hanno raccontato l’Italia dell’energia pulita attraverso un ricco diario di bordo.

Questo DVD rappresenta la possibilità per tutti, a partire dai detrattori più convinti delle fonti rinnovabili, di poter vedere da vicino il volto delle energie pulite italiane in tutte le loro forme, e giudicare direttamente se è possibile utilizzarle senza intaccare la qualità del paesaggio, anzi difendendolo perché si può contribuire così a creare un’alternativa più pulita rispetto alle tradizionali centrali a carbone o a olio combustibile.
Il Safari è organizzato da APER – Associazione Produttori Energia da fonti Rinnovabili – e realizzato grazie al sostegno di alcuni tra i più importanti operatori del settore: Asja Ambiente Italia, Fattorie del Vento, International Power, Maestrale Green Energy e Unendo Energia.

Claudia Abelli (Aper)

Foto impianto idroelettrico 1
Foto impianto idroelettrico 2

Foto impianto eolico 1
Foto impianto eolico 2
Foto impianto eolico 3
Foto impianto eolico 4

Foto impianto solare 1
Foto impianto solare 2
Foto impianto solare 3

24 giugno 2009

 

Potrebbero interessarti
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti