Scrivi

Il futuro delle città

  • 26 Marzo 2007

I risultati delle ricerche più avanzate in un manuale per lo studio e il governo della città nell'ultimo libro di Giuseppe Gisotti, "Ambiente Urbano". Le strategie sostenibili nella pianificazione urbana

ADV
image_pdfimage_print
L’ultima “lenzuolata” del ministro Pierluigi Bersani sta segnando l’inizio di una quanto mai necessaria rivoluzione nel settore della efficienza energetica degli edifici. Ma il risparmio e l’efficienza energetica non possono essere a lungo prerogative solo a livello del singolo edificio, anche se è stato un passo obbligato del processo. Bisognerà presto salire di scala coinvolgendo in maniera olistica, isolati, quartieri, l’intera città e il suo territorio.

Giuseppe Gisotti, geologo e forestale, fondatore nel ’92 con Francesca Sartogo, della prima sezione romana della “Bioarchitettura” e promotore nel ’93 con il CesArch e la Regione Lazio dei primi corsi interdisciplinari di “Ecologia Urbana”, oggi raccoglie i risultati delle più avanzate ricerche in un “manuale per lo studio e il governo della città” nel suo ultimo libro “Ambiente Urbano“.
Un volume molto interessante per l’approccio multidisciplinare con cui affronta i problemi complessi della città di oggi; si articola su vari analisi, tutte di gran livello, che vanno dal bilancio idrogeologico, al bilancio energetico, ai problemi del complesso ciclo del metabolismo, alla strutturazione del suolo e del sottosuolo geologico e al paesaggio bio-geografico.

Gisotti dà soprattutto una grande rilevanza all’argomento del “bilancio energetico, al quale dedica un intero capitolo e ben 100 pagine del suo libro e nel quale delinea una sorta di percorso e di elementi da “Atlante Bioclimatico” della città, ove sono messi in evidenza le fondamentali interferenze climatiche dovute all’irraggiamento solare, alla zonizzazione delle temperature e delle isole di calore e alla dinamica della ventilazione naturale del flusso dei venti e dal disegno degli spazi aperti, delle zone verdi e dei canyons bioclimatici. Il tutto viene rafforzato dalla presentazione inedita di alcuni piani urbanistici energeticamente autonomi e autosufficienti, esiti di concorsi o programmi dell’Unione Europea e da una conclusiva enunciazione di strategie energetiche e ambientali per la città.
Possiamo dire che “Ambiente Urbano” apporta un significativo contributo ad una nuova cultura della pianificazione urbanistica sostenibile e può suggerire elementi di qualità e di innovazione alla “riforma per il governo del territorio” del nostro Paese, oggi in work in progress.

Francesca Sartogo
Presidente Eurosolar Italia

AMBIENTE URBANO
Introduzione all’ecologia urbana”
Manuale per lo studio e il governo della città

di Giuseppe Gisotti
Dario Flaccovio Editore
Palermo – Gennaio 2007
pp. 515 – prezzo: 40 €

26 marzo 2007

Potrebbero interessarti
ADV
×