Inversione di flusso

  • 15 Maggio 2006

CATEGORIE:

Il nuovo petrolio canadese verso gli Usa. Il costo del greggio rende competitivi i giacimenti del Canada. di Gianni Silvestrini

ADV
image_pdfimage_print

Per la prima volta l’oleodotto che portava greggio dal Texas verso il Canada ha invertito il suo ruolo. Dallo Stato di Alberta lo scorso mese il greggio proveniente dalle sabbie bituminose ha iniziato a scorrere verso gli Stati Uniti.

Con gli attuali livelli del costo del petrolio l’interesse per i vasti giacimenti canadesi è molto aumentato e nei prossimi cinque anni le multinazionali intendono investire 60 miliardi di dollari per la lavorazione. A

Attualmente la produzione ha già raggiunto 1,2 milioni di barili/giorno (quanto si produce nel Texas). La lavorazione delle sabbie bituminose  è però fortemente energivora e costosa (23-26 $/barile) e presenta forti impatti ambientali.

Gianni Silvestrini
15 maggio 2006

Maggiori informazioni su:
http://www.csmonitor.com/2006/0512/p04s01-woam.html

 

Potrebbero interessarti
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti