Il clima a rapporto

  • 3 Maggio 2006

CATEGORIE:

L'ultima sessione dell'Ipcc ha preparto le linee guida dei prossimi anni per la difesa del clima

ADV
image_pdfimage_print

Si e’ da poco conclusa la venticinquesima sessione del Gruppo Intergovernativo sul Cambiamento Climatico (Intergovernmental Panel on Climate Change – IPCC), riunitosi alle Mauritius dal 26 al 28 aprile 2006. L’IPCC riunisce la maggior parte della comunita’ tecnico-scientifica sul cambiamento climatico e rappresenta la base scientifica delle decisioni e delle azioni a livello mondiale in ambito di conferenza delle parti della convenzione quadro sul clima e del Protocollo di Kyoto. L’IPCC ha prodotto fino ad oggi tre rapporti scientifici contenenti informazioni, studi e scenari dettagliati sul livello globale delle emissioni climalteranti, nonche’ i dettagli delle cause del riscaldamento globale.

Dalla riunione delle Mauritius sono emersi i seguenti risultati:
– Identificazione delle linee guida per la preparazione degli inventari nazionali del 2006 sulle emissioni dei gas ad effetto serra da parte dei paesi della Convenzione quadro sul clima;
– definizione dei nuovi scenari sulle emissioni come base per i negoziati internazionali sulla fase post-Kyoto;
– proposta di redarre un rapporto speciale IPCC sulle fonti rinnovabili;
– altre questioni (budget, progress reports gruppi di lavoro, ecc)

Il quarto rapporto IPCC e’ atteso al piu’ tardi nei primi mesi del 2008, e secondo indiscrezioni relative all’ultima riunione ufficiale di pochi giorni fa, la bozza di tale rapporto potrebbe per la prima volta contenere un riconoscimento diretto tra attivita’ antropiche e fenomeni climatici estremi come le eccessive ondate di calore o i significativi scioglimenti dei ghiacciai.

Earth Negotiation Bulletin (ENB) – SUMMARY OF THE 25TH SESSION OF THE OF THE INTERGOVERNMENTAL PANEL ON CLIMATE CHANGE (IPCC):
26-28 APRIL 2006, Vol. 12 No. 295

Potrebbero interessarti
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti