Paura per il clima

  • 5 Aprile 2006

CATEGORIE:

Si estende anche agli Stati Uniti il timore per i cambiamenti climatici. Anche Time se ne occupa

ADV
image_pdfimage_print

L’ultimo numero della rivista Time (3 aprile) è dedicato al riscaldamento del Pianeta. “Bisogna essere preoccupati, molto preoccupati” spara il titolo in copertina. E il filo conduttore degli articoli è quello dell’accelerazione dei cambiamenti in atto. Fino a poco tempo fa si pensava che i mutamenti sarebbero avvenuti in modo graduale nel corso dei prossimi decenni. I segnali degli ultimi mesi sembrano invece indicare che il fenomeno sta rapidamente accelerandosi. Si parte dagli ultimi uragani che hanno colpito l’Australia nei giorni scorsi, passando per quelli record per numero ed intensità che hanno colpito gli Usa nell’estate 2005, finendo con il rapido scioglimento dei ghiacciai, in particolare quelli della Groenlandia. In proposito viene citata la valutazione di un possibile innalzamento del livello degli oceani di 6 metri, dieci volte maggiore di quanto si pensava finora, presentata su uno degli ultimi numeri della rivista Science.

Anche l’opinione pubblica comincia ad essere seriamente preoccupata. L’85% degli americani ritiene che la terra si stia riscaldando e il 68% degli intervistati vorrebbe che il Governo facesse di più per limitare le emissioni climalteranti.

Insomma, anche questa forte uscita di Time conferma che qualcosa si stia muovendo negli Usa. Più in generale segnala una preoccupazione dell’opinione pubblica che potrebbe spingere tutti i governi ad assumere un atteggiamento più attivo. Vedremo se il 2006 ci riserverà qualche positiva sorpresa.

http://peakoil.blogspot.com/

Potrebbero interessarti
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti