Quando la riduzione è locale

  • 20 Marzo 2006

CATEGORIE:

Emissioni ed enti locali. Probeli e scenari

ADV
image_pdfimage_print

Nel prossimo futuro i governi locali potranno trovarsi nella posizione di dover promuovere la riduzione delle emissioni di gas climalteranti nelle proprie realtà presenti sul territorio e agire come centri collettori di tali azioni nel settore residenziale, nel terziario privato e nella piccola e media industria.

Riduzione delle emissioni significa contenimento dei consumi energetici, che si traduce per gli Enti locali in un abbattimento della spesa sulla bolletta energetica.

La partecipazione degli Enti locali al mercato dei crediti di emissione non ha un valore esclusivamente quantitativo: la loro partecipazione assume un valore strategico, in quanto diventano un supporto pubblico e un volano alle politiche e ai programmi di riduzione delle emissioni.

In questo contesto Kyoto Club, con il supporto finanziario del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, lancia il progetto ENTI LOCALI PER KYOTO, finalizzato a sperimentare il funzionamento di meccanismi di scambio di quote di emissione tra Enti locali e a determinare le condizioni e le azioni che li possono rendere agili ed efficaci.

 

Kyoto Club, 3 pagine

Potrebbero interessarti
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti