Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Aggiunti 1,7 GW di nuova potenza lo scorso anno, quasi interamente nel segmento “unlicensed” degli impianti fino a 1 MW di capacità, il 99% del totale. Opportunità e rischi per il mercato turco del fotovoltaico. Le aste, in particolare, non stanno dando i risultati sperati.
Come sappiamo la Legge di Bilancio ha stabilito con un emendamento l’addio alle maxi-bollette. Importante l'obbligo del rimborso dei pagamenti effettuati entro 3 mesi. Una nota dell'associazione dei consumatori Codici fa il punto sulle novità per clienti domestici e microimprese.
Le emissioni di CO2 degli impianti geotemici toscani sono quasi il doppio di quelle del ciclo combinato e 5,7 volte quelle indicate dalla IEA. Dario Tamburrano, eurodeputato M5S,...
Riavvolgiamo il nastro degli ultimi giorni per capire meglio che cosa è successo alla nave-cisterna colata a picco in Asia. Che cosa trasportava e perché è così difficile stimare...
Continua la discesa dei costi delle tecnologie pulite in tutto il mondo, con punte particolarmente elevate per il fotovoltaico di grande taglia in Italia. Analisi e tendenze dei...
Torniamo a parlare di brandscaping: inserire soluzioni e dispositivi avanzati all'interno di tessuti urbani o stratificati da secoli o millenni di storia potrebbe essere un...
Come è mutato negli ultimi anni il valore medio riconosciuto dal mercato elettrico spot alla produzione da fonti rinnovabili? Per eolico e fotovoltaico, dal 2013, è stato dai 2 ai 6 €/MWh inferiore rispetto al PUN medio annuale. Uno studio del Gse spiega ragioni e andamento di questo controvalore.
La legge 20 novembre 2017 n. 167 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale. Testo, dossier e sintesi delle misure sull'energia: aste per le rinnovabili, sgravi agli energivori e sconti sulle bollette elettriche finanziati con la riduzione del fabbisogno per la componente A3.
Una start-up americana ha ricevuto un finanziamento di 1,2 milioni di dollari per testare la costruzione di torri eoliche con il calcestruzzo “iniettato” da un braccio robotico. L’intero procedimento avviene sul posto anziché in fabbrica. L’obiettivo è realizzare turbine molto più alte a costi inferiori.
Accanto all'obbligo di installare termovalvole e contabilizzatori, da settembre 2017 ne è entrato in vigore un secondo, relativo alle verifiche periodiche sugli stessi contatori e su altri strumenti di misura. Vediamo cosa prevedono le nuove regole.
In un convegno che si è tenuto a Roma e che ha riunito le associazioni che rappresentano le ESCo europee si è discusso degli EPC e del loro ruolo nel raggiungimento di target di risparmio energetico sempre più ambiziosi. Per l'Italia si è affrontato anche il tema dei certificati bianchi.
Nel mondo dell'energia in Italia è cambiato tantissimo in questi anni: la transizione energetica è ormai nell'agenda di Governo e delle grandi utility, ma realizzare gli obiettivi della Sen non sarà facile senza misure tempestive e concrete. Se ne è parlato all'inaugurazione della X edizione del Forum “QualEnergia?”
La Commissione Industria, ricerca ed energia (ITRE) ha approvato di innalzare i target vincolanti per l’efficienza energetica e le rinnovabili, rispettivamente, al 40% e al 35% al 2030. Al 12% le fonti rinnovabili nei trasporti. Le prime reazioni.
Uno studio commissionato da Legambiente ad Elemens propone una roadmap di decarbonizzazione al 2030 e oltre per l'Italia. Vantaggi per ambiente, innovazione, qualità della vita ed economia. Alcuni highlight dallo studio presentato durante la prima giornata del X "Forum QualEnergia?".
La più grande centrale FV nell'Africa dell’Ovest è in Burkina Faso: 33 MW per un costo di 47,5 milioni di €. Produrrà a 7 cent€ per kWh. Andrà a coprire il 5% della richiesta elettrica del paese con i suoi 55 GWh annuali e ridurrà l'import dai paesi vicini. Investimento francese e dell'Ue.
Installato in cento giorni, come promesso da Elon Musk, il sistema di accumulo al litio più grande del mondo ha completato i primi cicli di carica-scarica ed è pronto a operare sul mercato elettrico australiano, proteggendolo dai blackout e fornendo determinati servizi alla rete. I dubbi sui fondamentali economici del progetto.
Elettriche o a combustione, a irraggiamento o convezione, a gpl o petrolio. Le caratteristiche, i prezzi, i pro e i contro dei diversi apparecchi trasportabili con cui riscaldare le stanze velocemente quando fa molto freddo e non si può o non si vuole accendere l’impianto principale.
Ripercorriamo la vicenda della graduatoria e del "blocco/sblocco" degli incentivi ai piccoli impianti idroelettrici, e degli eventuali scenari, con un intervento dell'avv. Marcello Astolfi, ricordando che dei 126 impianti ammessi in posizione utile nella graduatoria del Registro molti sono già costruiti.
La Toscana, già molto avanti nella produzione di energia dalle fonti rinnovabili, vuole accelerare nella sua transizione energetica puntando soprattutto sulla geotermia ed elaborando con l'Università di Pisa un piano di decarbonizzazione al 2050.
Una risoluzione dell'Agenzia delle Entrate precisa le modalità di applicazione del super ammortamento nel caso di beni strumentali con costo unitario non superiore a 516,46 €. Se questi beni vengono ammortizzati in più esercizi, la deduzione extracontabile del 40% deve essere operata in un’unica soluzione oppure va ripartita?
Sono 43 le centrali a biomasse che hanno trovato opposizione sul territorio nel 2016. Sebbene meno numerose, le opere legate al petrolio restano però le più avversate: 81 i “no” a impianti di ricerca ed estrazione di idrocarburi. Il rapporto annuale dedicato alla cosiddetta “sindrome Nimby” in Italia.
Le raccomandazioni della Commissione europea e un’analisi della figura presente e futura del prosumer, in uno studio che raccoglie pratiche e dati sugli aspetti normativi ed economici nell’ambito dell’autoproduzione per gli utenti residenziali nei diversi Stati Membri.
Il cavo sottomarino che collega Sicilia e Calabria ha iniziato ad operare a pieno regime dall'ottobre del 2016. Assieme all'ingegner Pier Francesco Zanuzzi, AD di Terna Rete Italia, facciamo il punto sull'opera e sul suo impatto sui prezzi elettrici della zona Sicilia.
Il Tar Lazio ha respinto il ricorso di un'azienda dell'eolico contro la norma che esclude dagli incentivi gli impianti i cui lavori siano iniziati prima dell’inserimento in graduatoria. Incentivare impianti che sarebbero stati realizzati comunque è contrario alla normativa Ue, spiegano i giudici.
Il Consiglio di Stato ha accolto la richiesta di sospensiva del Gse, congelando così temporaneamente gli effetti della sentenza di primo grado del Tar Lazio che aveva annullato la graduatoria del mini-idroelettrico del DM 23 giugno 2016, portando alla sospensione degli incentivi.
Il finanziamento della Banca europea per gli investimenti è il principale prestito del 2017 destinato al settore eolico in Italia e sarà usato da E2i Energie Speciali, partecipata di Edison, per la realizzazione di 8 parchi in Abruzzo, Basilicata, Campania, Puglia e Sicilia.
Il calendario settimanale dei lavori parlamentari che riguardano energia, rinnovabili, efficienza energetica, edilizia, mobilità sostenibile e tutte le tematiche che interessano gli abbonati a QualEnergia.it PRO.
Per affrontare le misure emergenziali dovute all'aumento di PM10, la “certificazione Aria Pulita” dà una soluzione per riscaldarsi con le biomasse: guida il consumatore nelle scelte di acquisto e nelle buone pratiche e coinvolge le aziende produttrici per apparecchi più avanzati in grado di ridurre le emissioni fino al 70%.
La Regione Marche ha stanziato 4,2 milioni di euro per supportare la realizzazione di interventi di efficientamento energetico negli edifici pubblici. Il bando è rivolto agli enti locali e agli enti pubblici che svolgono attività di interesse pubblico non economico.
La Regione Campania ha aggiornato le disposizioni in materia di prevenzione e protezione dei rischi di cadute dall’alto nelle attività in quota su edifici, modificando la legge regionale 27 febbraio 2007, n. 3. Le principali novità.
Il valore complessivo del programma è pari a 72,5 milioni di euro. I fondi andranno a sostegno di una transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio nel Mezzogiorno e nelle Regioni meno sviluppate.
I “cali impressionanti” nei costi delle fonti rinnovabili hanno convinto a rivedere le proiezioni per la fine del prossimo decennio, ha spiegato il vicepresidente della Commissione europea e commissario per l'unione energetica, Maroš Šefčovič. “Nei prossimi giorni” piani aggiornati all'Europarlamento.
La transizione dalle fonti fossili a quelle rinnovabili per soddisfare la domanda elettrica in Sicilia richiederebbe una produzione di 3 volte maggiore rispetto a quanto prodotto da eolico e FV nel 2016. Serviranno nuove reti e accumuli per gestire questo output da rinnovabili. Un report spiega come.
Il Digital Energy Report presentato a Milano da Energy&Strategy Group spiega perché il futuro dell'energia sarà digitale. Analizzati tre ambiti di applicazione: Smart Energy & Grid, Smart Manufacturing e Smart Building. La redditività economica e l'importanza per lo sviluppo delle rinnovabili.
Presentata oggi la comunicazione sull'attuazione dell'obiettivo del 15% di interconnessione elettrica entro il 2030, che comprende l'adozione del terzo elenco di progetti di interesse comune. L'elenco dei documenti resi disponibili.
Dal documento elaborato dall’organizzazione che riunisce gli operatori europei di rete (ENTSOG), emergono conseguenze nulle o molto limitate in caso di future interruzioni degli approvvigionamenti da diverse aree geografiche. Allora conviene investire in nuove infrastrutture?