Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Imminente la firma di un nuovo ordine esecutivo per rivedere i limiti alle emissioni delle centrali termoelettriche. Il piano di Obama in realtà non è ancora entrato in vigore a causa di una battaglia legale in corso, Trump punta sull’idea repubblicana dell’indipendenza energetica pro-fossili.
Un censimento a livello mondiale delle aziende che forniscono sistemi solari termici per i processi industriali e degli oltre 500 progetti operativi. L'alimentare è il settore più servito con il calore del sole. L'edizione 2017 della World Map of Solar Process Heat Specialists e una sintesi dei dati.
Un modello di fornitura di energia elettrica prodotta sul posto a più utenze è quello tedesco chiamato “Mieterstrom”. La generazione di elettricità può provenire da un impianto FV...
Voler adeguare la propria produzione da rinnovabili significa scontrarsi con una matassa di intoppi burocratici quasi inestricabili. L'esperienza concreta di un nostro...
Le Regioni possono quantificare la misura dei canoni idroelettrici, materia di potestà concorrente , non possono, però, adottare «criteri generali» per tale determinazione,...
In Europa si discute su come regolare le emissioni di anidride carbonica dei settori non-ETS per il periodo 2021-2030. Una delle incognite maggiori riguarda l’inserimento dei dati...
Presentato un emendamento del Governo al decreto Milleproroghe in fase di conversione. L'esecutivo conferma e rafforza quanto disposto nella prima stesura, proponendo di abrogare la normativa precedente sull'autoconsumo stabilita con il decreto 91/2014.
In una riunione della National Stakeholder Platform del progetto Label Pack A+ si sono messi in evidenza le criticità sull'applicazione e la diffusione dell'etichetta energetica di insieme partita ormai dal 25 settembre 2015. Suggerimenti per migliorare il calcolo dell’efficienza e l’attribuzione delle classi energetiche.
I fondi VC hanno destinato 834 milioni di $ nel 2016 a progetti dell’industria green, in molti settori considerati ancora di nicchia o troppo rischiosi dagli investitori tradizionali, tra cui biomasse, gestione-riciclo dei rifiuti, batterie di accumulo e colonnine di ricarica per veicoli elettrici.
Le FAQ del Ministero dell'Ambiente sul bando bando per il finanziamento della progettazione preliminare e definitiva di interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto.
Saranno finanziati interventi su involucro esterno, dotazioni impiantistiche, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici, oltre all’installazione di impianti di produzione energia da fonti rinnovabili per l’autoconsumo.
Dal 15 febbraio e fino al 31 marzo 2017, sarà possibile accedere al portale Fuel Mix del GSE per comunicare i dati relativi al 2016 e le eventuali rettifiche dei dati forniti per il 2015.
Uno studio prevede una rapida crescita dei sistemi di storage elettrochimico in Francia, partendo dalle isole per poi espandersi sulla terraferma grazie ai nuovi servizi di flessibilità e di regolazione per la rete. Le batterie rientrano a pieno titolo nella transizione energetica verso le fonti rinnovabili.
Parere positivo dell'Unificata e del Senato sullo schema di decreto legislativo relativo alla qualità della benzina e del diesel e la promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, che attua le direttive Ue 2015/652 e 2015/1513. Le osservazioni del Senato.
Le due modifiche riguardanti l'energia frutteranno rispettivamente 44-66 milioni a un solo progetto della ESCo di Enel e da 78 a 129 milioni da spartire tra alcuni vecchi impianti a biomasse e bioliquidi per la produzione elettrica. Il testo votato in aula, gli emendamenti e gli ordini del giorno.
L'ultima asta per impianti FV sopra i 750 kW chiusasi in Germania ha visto offerte scese fino a 60 euro, cioè circa 64 dollari, a MWh. È un record per l'Europa, mentre in aree più assolate si è arrivati fino a circa 30 $/MWh. Assegnati incentivi per 200 MW di progetti, per impianti oltre i 750 kW di potenza.
Il 51% della nuova capacità è venuta dall'eolico, che ha superato il carbone e ora è la seconda fonte per potenza complessiva, il 27% dal fotovoltaico. Le rinnovabili in UE rallentano, ma in 10 anni hanno stravolto il mix elettrico, raddoppiando la loro quota in quanto a potenza cumulata.
Il vicepresidente della Commissione UE ha confermato che Bruxelles presenterà agli Stati membri una proposta alleggerita, per quanto riguarda la proroga delle misure antidumping contro i pannelli solari cinesi. Il fotovoltaico è ancora “sospeso” tra stimolo alla concorrenza e barriere che molti considerano anacronistiche.
Il comunicato e il bando. Primo termine per la presentazione delle domande il prossimo 14 luglio. Il finanziamento combinerà i fondi Connecting Europe Facility con i finanziamenti del Fondo europeo per gli investimenti strategici, della Banca europea per gli investimenti, degli istituti pubblici nazionali e del settore privato.
Politici e negoziatori sul clima tendono a utilizzare le informazioni scientifiche in modo molto conservativo e raramente cambiano le loro convinzioni precedenti. Ma alcuni metodi di comunicazione sembrano più efficaci di altri. Uno studio internazionale.
Le gare hanno come oggetto il diritto d'uso su canali e condotte per 30 anni, ai fini della realizzazione di impianti idroelettrici fino a 500 kW. Il termine per le offerte è il 16 marzo. Gli avvisi in allegato.
Parere favorevole con alcune raccomandazioni sullo schema di decreto recante la disciplina delle condizioni di accesso all’incremento dell’incentivazione prevista dal decreto ministeriale 6 luglio 2012 per la produzione di energia elettrica da impianti alimentati a biomasse e biogas.
Una simulazione di un ingegnere di una università texana porta alla conclusione che le batterie di ausilio al solare FV sono un beneficio per utility e distributori, mentre possono non essere convenienti per gli utenti. Un’analisi, centrata sulla realtà Usa, ritenuta superficiale e parziale da alcuni esperti del settore.
Le misure nazionali penalizzano l'autoconsumo da rinnovabili, specialmente per le fasce più deboli: per questo contrastano con le nuove direttive proposte dalla Commissione. Lo ha denunciato Italia Solare in audizione alla Commissione Industria del Senato nell'ambito dell'esame delle proposte di direttiva.
Un emendamento al DL Mezzogiorno, approvato in Commissione, risulta a QualEnergia.it, ha come unico beneficiario un mega progetto dell'ex monopolista. Tramite l'estensione dei certificati bianchi porterebbe alla ESCo di Enel dai 44 ai 66 milioni di €, a carico di utenti e distributori.
Tutti i dati evidenziano che le vetture plug-in rappresentano ancora le briciole nelle vendite complessive, ma nei prossimi anni il quadro potrebbe evolversi molto rapidamente. A patto che anche i costruttori facciano la loro parte, come spiega uno studio McKinsey. E in Italia occhi puntati sul decreto DAFI.
Iperammortamento e superammortamento, credito d’imposta per ricerca e sviluppo,agevolazioni per startup e PMI innovative, fondo di garanzia per le PMI: una nuova guida del MiSE (in allegato) aiuta gli operatori ad orientarsi tra le misure del cosiddetto "Piano nazionale Industria 4.0"
I fondi di investimento del solare nel Regno Unito stanno avendo ottimi risultati dopo il referendum sull'uscita dall'UE, con ritorni da giugno fino al 18%. Merito di un mix fatto da sterlina debole, tassi di interesse bassi, alti costi dell'energia e tariffe incentivanti che incorporano l'inflazione.
Due tra i modelli di business del FV più promettenti per investitori e consumatori sono i Sistemi Efficienti di Utenza (SEU) e la locazione operativa (leasing). Se ne è occupato il progetto europeo ‘PV Financing’ che il 20 febbraio, insieme a QualEnergia.it, organizzerà un webinar ad hoc riservato agli abbonati a QualEnergia.it PRO.
Mantenere la produzione dei grandi impianti con operazioni volte a mitigare il degrado dei moduli e il recupero della componente reversibile. "Sunway Polarization Box", la soluzione Elettronica Santerno.
La prima ispezione con sonda ottica a uno dei reattori danneggiati, che è stato possibile effettuare solo dopo sei anni, ha dato una bruttissima sorpresa: il corium ha sfondato il vessel. Ci sono livelli i radioattività tali da “uccidere” anche i robot e ora non si sa più come mettere in sicurezza la centrale.
Secondo alcune indiscrezioni, la Commissione UE sarebbe propensa a prolungare di “soli” 18 mesi, anziché due anni, le misure antidumping contro i pannelli fotovoltaici cinesi. Una piccola marcia indietro rispetto alla proposta di dicembre, grazie anche all’opposizione di molti Stati membri.
Nella proposta di revisione della direttiva efficienza energetica si parla di obbligo per i singoli Paesi di migliorare dell’1,5% annuo la propria efficienza energetica, conteggiando solo i risparmi addizionali. Vediamo perché, secondo la posizione di FIRE, questo nella pratica risulterebbe di difficile applicazione.
Con il provvedimento interministeriale in via di pubblicazione potrebbe finalmente sbloccarsi la filiera del combustibile verde “fatto bene” e prodotto in Italia, senza entrare in conflitto con le colture alimentari. Gli investimenti per convertire il biogas in biometano utilizzabile nei trasporti sono ancora fermi.
In un'audizione in commissione Industria del Senato, AssoESCo ha espresso il suo punto di vista sulle nuove proposte della Commissione europea in materia di efficienza energetica e prestazione energetica nell'edilizia. Una nota dell'associazione e la presentazione portata al Senato.
Una nuova piattaforma digitale realizzata dall’associazione WindEurope ci mostra la quota di elettricità eolica in Europa e nei singoli Stati del giorno prima, il mix elettrico su base oraria e a che ora il vento ha generato energia, oltre al fattore di capacità dell’eolico in ciascun paese.