Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Lavatrici e lavastoviglie a doppio ingresso che utilizzano l’acqua calda prelevandola dall’impianto di casa, meglio se da impianto a fonti rinnovabili: permettono un taglio dei consumi e hanno una vita più lunga. Eppure sul mercato italiano fanno fatica ad affermarsi, anche perché i rivenditori non ci puntano.
L’accumulo di sporcizia sulla superficie dei moduli solari, insieme alla presenza di particelle inquinanti nell’aria, riduce la produzione energetica degli impianti fotovoltaici, soprattutto nelle zone più aride di Cina, India e penisola arabica. I risultati di uno studio che ha stimato l’effetto soiling su scala globale.
In situazioni dove lo spazio è poco, come negli appartamenti in condominio, non ci si deve rassegnare a lasciare nel cassetto il sogno di tagliare i consumi energetici. Dalla...
In attesa delle novità, per ora solo annunciate, e dopo lo stravolgimento in materia di oneri sull'energia autoconsumata arrivato con il Milleproroghe, ricordiamo quali sono...
Riprendiamo e aggiorniamo la breve guida all’acquisto del 2016, con i dati più recenti su costi e caratteristiche degli accumulatori elettrochimici per gli impianti FV domestici....
I primi 25 sottoscrittori di un ordine di abbonamento annuale a QualEnergia.it PRO (anche in caso di rinnovo) a partire dal 7 agosto 2017 potranno usufruire di uno sconto del 20...
Prezzi in discesa ma ancora molto variabili, predominio del litio sul piombo-gel, concorrenza sempre più spostata sul lato dei servizi integrati. Le ultime tendenze per il mercato dei sistemi di storage domestico: su quali competenze devono puntare gli installatori? Lo abbiamo chiesto ad alcuni esperti del settore.
Con i dati di maggio di Terna c'è un'ulteriore conferma del calo della produzione elettrica da rinnovabili. Nel periodo gennaio-maggio coprono il 32,8% della domanda contro il 34,5% del 2016. Rispetto al 2014 la generazione verde cala di 8,6 TWh, per il crollo dell'idroelettrico, non compensato che in minima parte da eolico e FV.
Climatizzatori fissi o portatili, con o senza unità esterna? Queste sono alcune delle domande più frequenti quando si vuole acquistare un apparecchio contro il caldo estivo in casa. Altre soluzioni arrivano da ventilatori, raffrescatori evaporativi e da tecnologie di nicchia come il solar cooling.
Rivolgendosi ai ministri dello Sviluppo Economico e dell'Economia e delle Finanze, una pattuglia di senatori capeggiata da Gianni Girotto denuncia come la non proporzionalità delle sanzioni agli impianti a fonti rinnovabili incentivati sia spesso controproducente per la collettività e chiede un intervento urgente.
La proposta è in un emendamento, ritenuto ammissibile, al testo del disegno di legge in esame alla Camera. Si abbasserebbe da 5 MW a 1 MW la soglia oltre la quale si va a gara: le stesse aste potrebbero vedere competere diverse tecnologie. Una modifica che rispecchia quanto proposto dalla SEN.
Il bando uscirà a luglio e durerà 90 giorni. Tra gli interventi incentivati impianti e lavori edilizi che migliorino la sostenibilità ambientale. Vediamo tipologie di aziende ammesse, entità dei contributi e acquisti e opere finanziabili.
Il GSE sta valutando nuove modalità di erogazione degli incentivi volte ad accelerare le tempistiche di pagamento della tariffa incentivante sostitutiva dei Certificati Verdi. Termine invio osservazioni: 10 luglio 2017. La nota del Gestore.
La documentazione va perfezionata entro 30 giorni. Nel “click day” dello scorso 19 giugno sono state più di 20mila le richieste presentate per accedere ai 290 milioni di incentivi stanziati nel 2016 dall’Inail con i due avvisi pubblici, su salute sul lavoro e agricoltura.
La riduzione degli oneri per la componente A3 prevista per i prossimi anni restituisce un certo margine di manovra, sia per incentivare ancora le rinnovabili che per alleggerire la bolletta dei consumatori. In audizione alla Camera, il presidente GSE, Francesco Sperandini, ha spiegato cosa si potrebbe fare.
Secondo le prime stime dell’Unione Petrolifera, la fattura energetica di quest'anno, cioè la spesa nazionale per l'approvvigionamento di energia dall'estero, è stata stimata intorno ai 35 miliardi di euro, in rialzo di circa 9,6 mld di € rispetto al 2016, cioè si prefigura un ritorno sui livelli del 2015.
Per colpa anche del freno italiano su alcuni temi, gli Stati membri hanno concordato alcune proposte di modifica alle direttive europee che finiscono per annacquare le misure indicate dalla Commissione. I risultati in sintesi con un commento di Francesco Ferrante, vicepresidente Kyoto Club.
Un quadro sintetico del piano nazionale industriale che include diverse misure, come le agevolazioni fiscali legate agli investimenti innovativi: iper-ammortamento, super-ammortamento e l’ulteriore maggiorazione. I beni eleggibili e la cumulabilità. Un articolo di Francesco Mori di FIRE.
Con due nuove delibere, la Provincia autonoma di Trento, oltre a confermare gli incentivi 2016, finanzia corsi di formazione e banche e imprese disposte ad assumersi la cessione del credito nei confronti dei condòmini incapienti.
Ci sono numerose offerte, soprattutto su internet, che riguardano stabilizzatori di tensione che promettono di far risparmiare anche il 30% sulla bolletta elettrica. A cosa servono questi dispositivi e quando andrebbero utilizzati. Spieghiamo perché usarli nelle nostre abitazioni è del tutto inutile.
Per consentire ai Soggetti Responsabili degli impianti fotovoltaici in Conto Energia l’invio semplificato delle comunicazioni relative a interventi di manutenzione e ammodernamento tecnologico e delle richieste di valutazione preliminare, il GSE fa sapere che è online l’Applicativo SIAD.
Dopo il via libera ufficiale di Bruxelles, la revisione delle agevolazioni alle aziende ad alta intensità energetica si appresta ad un attuazione rapida: presentato un emendamento in merito nell'ambito della Legge europea 2017, attualmente all'esame della Commissione Politiche UE della Camera.
Assolterm critica la SEN per aver "liquidato" una tecnologia matura e con molte potenzialità per il sistema energetico nazionale, come il solare termico. Le difficoltà del settore non sono però da attribuire solo a cause esterne. Manca da tempo una strategia, anche comunicativa.
L’annuncio è del super-ministro della transizione ecologica, Nicolas Hulot, durante un’intervista rilasciata a BFMTV. Previsto un bando totale sulle nuove attività di ricerca ed esplorazione degli idrocarburi. In autunno arriverà la legge. Il governo francese pensa anche ad inasprire le tasse sul diesel.
Un nuovo studio dell’Università delle Hawaii mostra le “relazioni pericolose” tra cambiamenti climatici e condizioni ambientali estreme, con valori di temperatura e umidità fuori scala e potenzialmente letali. Vediamo come il global warming può diventare una minaccia sempre più grave per l’umanità.
In Gazzetta il dl 24 aprile 2017, n. 50, coordinato con la legge di conversione 21 giugno 2017, n. 96 su «Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo». Testo e novità.
Tra le proposte dell'associazione la cumulabilità dei Certificati Bianchi con gli iper e super ammortamenti previsti dal Piano Industria 4.0, l'istituzione di un Fondo di garanzia per incentivare gli investimenti in efficienza delle PMI e PA. Servono poi normative stabili per valorizzare l’autoconsumo.
Il documento inviato dalla Commissione europea dà il via libera alla riforma delle agevolazioni per le imprese ad alta intensità energetica. Trentacinque aziende dovranno restituire quanto percepito negli anni scorsi. Il MiSE punta a una norma “nel primo veicolo utile”.
Le indiscrezioni sul fatto che, nel Consiglio dei Ministri dell'energia Ue di oggi sulla direttiva europea sull'efficienza energetica, l'Italia sia intenzionata schierarsi su posizioni di retroguardia mette in allarme il Coordinamento Free, che scrive al ministro Carlo Calenda. La lettera.
Il calendario settimanale dei lavori parlamentari che riguardano energia, rinnovabili, efficienza energetica, edilizia, mobilità sostenibile e tutte le tematiche che interessano gli abbonati a QualEnergia.it PRO.
Mentre a Rebuild il settore mostra quanto si può fare, anche dal punto di vista energetico, con le nuove soluzioni edilizie off-site e digitalizzate, il Governo sembra voler frenare l'Europa sui target per l'efficienza energetica. Sarebbe un errore, perché per l'innovazione e gli investimenti servono obiettivi ambiziosi.
Due modelli, all'apparenza contrapposti, possono trovare una sintesi efficace nello sviluppo del FV dei prossimi anni. Il mercato sembra aver assimilato il nuovo modello FV come un'iniziativa di efficienza energetica. Ma non è da escludere un ritorno agli impianti utility scale in market parity.
Secondo uno studio olandese, la finanza verde globale dovrebbe puntare maggiormente sui progetti di generazione distribuita nei paesi più poveri, per garantire l’accesso universale all’elettricità e promuovere lo sviluppo economico delle popolazioni. Vediamo come e quali sono gli ostacoli.
Una guida curata dall’EEFIG rivolta alle istituzioni finanziarie, ma non solo, con raccomandazioni dettagliate su come valutare gli investimenti e mitigarne i rischi in materia di efficienza energetica. Inoltre una piattaforma di buone pratiche di progetti realizzati su edifici industriali.
Tenendo come riferimento la SEN, al 2030 si dovrà generare con il FV una quantità di elettricità oltre due volte e mezzo quella attuale. Uno scenario che richiede di arrivare rapidamente ad installazioni annuali di 2,5 GW, una potenza 7 volte maggiore dell’attuale incremento annuale. L'editoriale di Gianni Silvestrini.
ENEA ha fornito 10 indicazioni per usare al meglio i climatizzatori. Mercoledì 28 giugno dalle ore 11 sulla pagina Facebook @ENEAUfficioStampa esperti ENEA daranno in diretta informazioni, risposte e chiarimenti via social. Su QualeEnergia.it anche una guida per la scelta dell'apparecchio giusto.