Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Dopo il nulla di fatto al G7 Energia, gli Stati Uniti devono decidere se mantenere gli obiettivi salva-clima sottoscritti dalla comunità internazionale in Francia nel 2015, o uscire dall’intesa. Più probabile di un “no” sembra essere una posizione intermedia, riducendo l’impegno USA sul fronte verde.
La sospensione del portale è conseguenza delle nuove regole Aeegsi che recepiscono le modifiche introdotte con l'ultimo Milleproroghe su reti private e oneri di sistema. Per le richieste di qualifica presentate nel corso del 2017, il richiedente può rinunciare all’istanza entro il 31 maggio 2017.
Un webinar dedicato alle soluzioni di finanziamento innovative per il FV come le cooperative e il crowdfunding. Si svolgerà in diretta streaming mercoledì 3 maggio dalle ore 15....
Il produttore statunitense di celle e moduli fotovoltaici, fresco di bancarotta, ha chiesto all’agenzia federale per il commercio di varare nuove misure antidumping sui pannelli...
Le semplificazioni previste dal nuovo regolamento sull’autorizzazione paesaggistica, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 68 del 23 marzo 2017, vanno applicate anche ai...
Le nuove disposizion si applicano anche alle Comunicazioni e alle Pas non ancora efficaci alla data di emanazione delle presenti linee guida. Il documento della Regione.
Secondo dati raccolti nel 2016, in Italia il costo medio nazionale di un certificato di prestazione energetica è pari a 145 euro. Maggiori i prezzi del nord Italia che oscillano tra i 160 e i 200 euro, mentre al centro-sud si oscilla tra i 100 e i 125.
Le grandi compagnie elettriche europee e americane, dal 2010 al 2016 hanno investito in totale quasi 3 miliardi di dollari in società specializzate in servizi e tecnologie come il solare diffuso, gli accumuli e la gestione attiva della domanda e le smart grid. Numeri e tendenze in un nuovo documento di GTM Research.
Una Soprintendenza pretendeva che i moduli FV, oltre ad essere dello stesso colore delle tegole, fossero installati anche sulla falda nord. Per il Consiglio di Stato, nel proibire il FV in aree vincolate i dinieghi non possono essere “sproporzionati”. E poi c'è l'interesse nazionale per le rinnovabili.
Con scadenze differenziate, l’Autorità obbliga, in aggiunta alle norme CEI 016 e 21, ad effettuare il controllo delle interfacce fra impianto FV e rete. L'obbligo è per gli impianti di taglia superiore a 11,08 kWp in bassa e media tensione. E per quelli più piccoli?
Le stime per i prossimi due anni mostrano una disponibilità di titoli superiori ai livelli minimi di obbligo. Per il GSE, dunque, l'aumento dei prezzi dei TEE registrato negli ultimi mesi non è dovuto ad un mercato corto o potenzialmente corto. Ma la tesi del Gestore non convince altri analisti.
L'Autorità attua quanto disposto dal decreto Milleproroghe e dalla sua legge di conversione in materia di oneri di sistema sulla tariffa elettrica dei non domestici. Cambiamenti anche per la Bolletta 2.0. Con lo slittamento della riforma si abroga la normativa previgente su oneri e autoconsumo.
Lo ha stabilito la Consulta, alla quale si era rivolto il Consiglio di Stato a seguito di sette ricorsi di altrettante aziende del fotovoltaico. La norma viola i principi di ragionevolezza e proporzionalità nell'esercizio della discrezionalità legislativa. Si apre un vuoto normativo sulle sanzioni disposte dal decreto 28/2011?
Collaborazione tra A2A e il Dip.to Energia del Politecnico di Milano per valutare la sostenibilità di un progetto per il recupero di calore di scarto da siti industriali sul percorso fra la centrale di cogenerazione di Cassano d’Adda e la rete di teleriscaldamento. La mappatura del potenziale.
Dopo le novità introdotte dalla legge di Stabilità 2017, l'Agenzia ha pubblicato la versione aggiornata della sua guida alle detrazioni fiscali del 50% per le ristrutturazioni edilizie. Il documento e i link alle guide aggiornate su detrazioni per efficienza energetica e su bonus mobili.
Alla conferenza “Energy Grid Cybersecurity”, organizzata a Washington dal Siebel Energy Institute, ha partecipato anche il Politecnico di Torino, a cui sono stati assegnati 300mila dollari per sei progetti di ricerca, che qui vengono descritti brevemente.
Gli indennizzi automatici per le famiglie potranno arrivare fino a circa mille euro nel caso di interruzioni particolarmente prolungate, in quanto sarà eliminato l’attuale tetto di 300 euro. Le nuove regole sula qualità del servizio elettrico, valide dal 1° ottobre 2017
Nelle prossime settimane uscirà il primo bando da 1.350 MW per realizzare grandi impianti solari FV nelle zone più soleggiate del paese nordafricano. Prevista la creazione di società di progetto pubbliche-private aperte ai capitali stranieri. Il Paese punta a 11 GW di potenza da fotovoltaico entro il 2030.
Il calendario settimanale dei lavori parlamentari che riguardano energia, rinnovabili, efficienza energetica, edilizia, mobilità sostenibile e tutte le tematiche che interessano gli abbonati a QualEnergia.it PRO.
I titoli GO oggetto d’asta sono relativi alla produzione da marzo a dicembre 2016 degli impianti nella titolarità del GSE. ​Il GSE comunica agli operatori ammessi a partecipare alle procedure concorrenziali i titoli GO che verranno offerti nella sessione d’asta del 20 marzo 2017.
Il TAR Lazio ha accolto il ricorso di una società che si era vista escludere un impianto eolico dalle graduatorie del GSE, in seguito a una verifica dei documenti presentati. Secondo il Gestore mancavano le autorizzazioni all'inizio dei lavori. La sentenza e la sintesi della decisione.
Lo sapremo dopo il 30 marzo, data in cui la giunta Finco, "perplessa" sulla fusione tra Assoelettrica e Assorinnovabili, esaminerà la proposta di più associazioni di settore di creare una "specifica filiera dedicata alle energie rinnovabili".
La norma comprende anche disposizioni per la valutazione della conformità ai requisiti e include indicazioni per famiglie di impianti similari. Vengono inoltre forniti i requisiti della documentazione per l’installatore e l’utente da consegnare insieme al sistema.
“Aggiusto il sistema elettrico in 100 giorni con le batterie o non mi pagate il lavoro”, così il fondatore di Tesla si propone di sistemare gli squilibri della rete elettrica dello Stato australiano. Una sparata sì, ma realistica: lo storage elettrochimico ha già mostrato di poter fornire molta flessibilità e in tempi rapidissimi.
A gennaio installati impianti fotovoltaici per 25,7 MW di potenza, +12% rispetto a gennaio 2016. Molto più elevato l'aumento su gennaio 2015. Nel primo mese del 2017, FV, eolico e idroelettrico, insieme, mettono in rete una potenza pari a 64,5 MW. Dai dati Gaudì elaborati da Anie Rinnovabili.
Un servizio esternalizzato a ditte che “guadagnano di più al crescere dei disservizi” e basato su lavoratori sotto-contrattualizzati e non adeguatamente formati. La denuncia arriva dalle RSU degli operatori del contact center GSE, in agitazione dal 21 febbraio. Quanto pesa questo sull'efficienza del servizio?
Una critica del direttore di Aiel rivolta ad alcuni installatori e progettisti che propongono l'installazione delle pompe di calore aerotermiche per la climatizzazione invernale senza il necessario approfondimento tecnico-economico ed energetico nella fase progettuale. Alcune considerazioni prendendo lo spunto da uno studio austriaco
Il documento completo di allegati. I Comuni hanno 180 giorni per recepire nel proprio strumento urbanistico vigente le linee guida, eventualmente integrandole con ulteriori misure più restrittive di natura urbanistica, legate alle necessità del proprio territorio.
Un gruppo di ricercatori di diversi enti internazionali ha utilizzato una quantità senza precedenti di dati sulla mobilità per valutare le potenzialità del ride-sharing in 30 città del mondo. Utilizzando alcuni semplici parametri è stato possibile stimare il numero di viaggi che può essere condiviso in una città.
Il nuovo piano prevede oltre 170 controlli; si concentrerà anche sui costi che le imprese ribaltano in tariffa. Oggetto di verifica anche la corretta assegnazione degli incentivi riconosciuti alle imprese. Per il biennio 2015-2016 contestati alle imprese oltre 100 mln di €.
La Conferenza Unificata ha sancito l'intesta sul decreto che approva lo stanziamento di 28.671.680 milioni di euro da parte del MIT per lo sviluppo di infrastrutture di ricarica elettrica.
La norma tratta la progettazione e l’installazione dei sistemi di evacuazione naturale e forzata di fumo e calore, il controllo iniziale e la loro manutenzione. Un'intervista a Giuseppe Giuffrida, coordinatore del gruppo sistemi per il controllo di fumo e calore.
L'Europa nella sua strategia per la sicurezza informatica non affronta le problematiche specifiche all'energia. Lo spiega un report commissionato da Bruxelles. I rischi informatici per il settore energetico sono molti: bisogna agire in maniera coordinata e creare le competenze per gestirli.
Disponibili i risultati della prima competizione prevista dal piano FV lanciato lo scorso anno: sono 500 MW su 3.000 totali, con una media delle offerte accettate che è poco più alta rispetto al record registrato un mese fa in Germania. Previsti bandi anche per rinnovabili in autoconsumo e solare innovativo.
Il bando riguarda una consultazione di mercato per realizzare una piattaforma software per la gestione e il supporto alle analisi predittive e geoanalitiche degli impianti fotovoltaici incentivati. Manifestazioni di interesse entro il 21 marzo. L'avviso e le condizioni.
Alcuni utenti dello Scambio sul posto (SSP) fotovoltaico hanno ricevuto avvisi di ricalcolo dal GSE per i contributi del 2009-2010. Tra le incongruenze riscontrate, c’è l’azzeramento dell’energia prelevata dalla rete. Ricostruiamo la vicenda partendo dalla segnalazione di un lettore.