Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

La transizione energetica dalle fonti fossili a quelle rinnovabili per soddisfare la domanda elettrica in Sicilia richiederebbe una produzione di 3 volte maggiore rispetto a quanto prodotto da eolico e FV nel 2016. Serviranno però nuove reti e accumuli per gestire questo output da rinnovabili. Un report spiega come.
I “cali impressionanti” nei costi delle fonti rinnovabili hanno convinto a rivedere le proiezioni per la fine del prossimo decennio, ha spiegato il vicepresidente della Commissione europea e commissario per l'unione energetica, Maroš Šefčovič. “Nei prossimi giorni” piani aggiornati all'Europarlamento.
Presentata oggi la comunicazione sull'attuazione dell'obiettivo del 15% di interconnessione elettrica entro il 2030, che comprende l'adozione del terzo elenco di...
Dal documento elaborato dall’organizzazione che riunisce gli operatori europei di rete (ENTSOG), emergono conseguenze nulle o molto limitate in caso di future interruzioni degli...
Prezzi medi sotto 40 euro per MWh nella competizione che ha assegnato 1.000 MW di potenza eolica, quasi interamente a progetti di azionariato diffuso. Prosegue la discesa dei...
Visti gli attuali sviluppi e i prezzi dell'illuminazione a Led conviene sostituire subito le vecchie lampade fluorescenti compatte oppure meglio aspettare il termine della...
Il mercato dell'eolico europeo ha la possibilità di mantenersi forte. Un target possibile al 2030 secondo WindEurope è di 323 GW, in grado di soddisfare il 30% della domanda elettrica. Non si avrà una crescita uniforme nell'UE28, soprattutto perché ci sarà bisogno di ingenti risorse economiche.
Un convegno a Bruxelles ha fatto il punto sulla diffusione dei contratti aziendali di lungo termine per l'acquisto di energia da impianti eolici e solari. Sempre più popolari negli Usa, questi accordi restano più difficili da siglare in Europa, e soprattutto in Italia. Tendenze e possibili sviluppi.
Stabilizzazione dell’ecobonus per i condomini fino al dicembre 2021 e detrazione del 65% per le singole unità immobiliari per tutto il 2018. Possibile calo dello sconto fiscale per alcuni interventi. Portabilità dell'ecobonus. Proroga della "Nuova Sabatini". Conferma di superammortamento e iperammortamento.
Alcuni suggerimenti di Assotermica per un esercizio più sicuro ma anche più economico dell'impianto di riscaldamento. Sullo stesso tema l'associazione ha realizzato insieme ad ENEA un manuale di riferimento.
La nuova scadenza del bando per gli edifici pubblici della Regione Sardegna è fissata al 4 dicembre 2017. Possono partecipare i comuni, singolarmente o nelle forme associate previste dal Testo Unico degli enti locali, le province, i consorzi industriali e le università, ad esclusione delle strutture sanitarie.
L'Autorità per l'Energia ha avviato la restituzione agli utenti del trasporto energia delle componenti tariffarie a copertura degli oneri generali di sistema eventualmente già applicate all’elettricità consumata, ma non prelevata da rete pubblica e versate in relazione a sistemi semplici di produzione e consumo.
Nel nuovo report “L’emergenza smog e le azioni (poche) in campo” l'associazione ambientalista accusa il ritardo di regioni e sindaci che in questi mesi avrebbero dovuto definire azioni e misure stagionali nei rispettivi Piani di risanamento. Molto male i comuni di Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Veneto.
Esce il rapporto RECAI che misura lo stato di salute delle tecnologie pulite nel mondo e consiglia in quali paese è più conveniente investire. Costi di eolico e fotovoltaico in continua discesa. Ernst & Young è pronta a scommettere su veicoli elettrici e accumulo energetico. Le tendenze.
Nella Londra di 100 anni fa circolavano autobus elettrici che sembravano poter vincere facilmente la competizione con gli altri mezzi di trasporto di allora, come i bus con motore a scoppio. Poi, come a volte accade nella storia delle tecnologie e delle innovazioni, è successo qualcosa che ha cambiato per sempre il corso degli eventi.
Il calendario settimanale dei lavori parlamentari che riguardano energia, rinnovabili, efficienza energetica, edilizia, mobilità sostenibile e tutte le tematiche che interessano gli abbonati a QualEnergia.it PRO.
La memoria dell’Autorità per l'Energia con le osservazioni sulla SEN 2017: il ruolo sempre più decisivo della cooperazione europea tra le Autorità di regolazione nazionale e il rischio di sovrapposizione e di conflitto tra la strategia generale e gli specifici meccanismi regolatori.
Una start-up americana ha realizzato un impianto da 1 MW sopra uno stabilimento industriale in California, installando 2.900 inseguitori solari a doppio asse che permettono ai singoli pannelli fotovoltaici di ruotare e inclinarsi. Stimato un aumento della produzione del 30% in più.
Anche per la disciplina in materia di distanze, le controversie sulla localizzazione delle turbine sono devolute alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo. Un commento all’ordinanza 24 luglio 2017 n. 18165 della Corte di Cassazione a cura dell'avvocato Massimo Ragazzo.
Rivolto a soggetti pubblici o privati, il bando prevede la sostituzione delle vecchie caldaie e stufe a biomasse con generatori di calore a basse emissioni o con generatori di calore alimentati a gas, anche con l'aggiunta di pannelli solari termici ed elettrofiltri. Contributi del 60%. Il bando.
Le domande da parte delle piccole e medie imprese potranno essere presentate dal 2 novembre 2017 fino al 9 gennaio 2018. I progetti finanziati dovranno essere conclusi e operativi entro il 14 dicembre 2018.
In Italia, di default, perdiamo ogni anno una produzione pari ad una potenza di 150-200 MW. Ma con i problemi tecnici e tecnologici degli impianti in funzione può essere anche di più. Il ruolo cruciale della manutenzione e della scelta di materiali di qualità, essenziale anche per un basso livello di LCOE.
Le nuove stime dell’Agenzia Europea dell’Ambiente. In Europa i maggiori responsabili delle emissioni di inquinanti atmosferici sono: trasporto su strada, agricoltura, centrali elettriche a fonti fossili, industria e nuclei domestici. I danni maggiori da particolato atmosferico, biossido di azoto e ozono troposferico.
Il mercato del fotovoltaico esistente ha subito un forte consolidamento negli ultimi due anni ed è frenato anche dal cosiddetto “rischio GSE”. Intanto, però, diversi soggetti stanno lavorando a grandi progetti di nuovi parchi FV da realizzare senza incentivi, puntando su riduzione dei capex e PPA.
Il colosso petrolifero punta a diversificare gli investimenti passando dai settori tradizionali alle tecnologie pulite per i trasporti. NewMotion gestisce direttamente più di 30.000 colonnine di ricarica in Europa e progetta di ampliare i suoi servizi grazie alla nuova partnership con Shell.
L’utility acquisisce una quota di b.ventus, azienda tedesca che propone una turbina da 250 kW pensata per le utenze commerciali-industriali che vogliono autoprodurre energia pulita.
Il progetto è in un brevetto di Amazon che sta pensando al futuro della mobilità a zero emissioni con una tecnologia di ricarica rapida e mobile. Sarebbe basata sull’utilizzo di droni, dock station sulle carrozzerie delle vetture e server per comunicare dati in tempo reale.
L’ultima analisi ENEA del sistema energetico torna a occuparsi delle possibili conseguenze per il nostro paese di un eventuale fermo definitivo di molti impianti atomici francesi. Prezzi elettrici in aumento, maggiore output dei cicli combinati a gas, crollo dell'import. Le valutazioni in sintesi.
Il bando ha una dotazione di 44 milioni di euro per interventi di efficientamento energetico negli edifici pubblici e per la realizzazione di micro reti ed è rivolto alle strutture pubbliche nel territorio regionale.
Il contatore delle fonti rinnovabili non fotovoltaiche è sceso di circa 100 mln di euro. Un calo da ricondurre principalmente al rialzo del prezzo di riferimento dell’energia elettrica osservato sui mercati forward.
Le risorse stanziate per il programma sperimentale nazionale di mobilità casa-scuola e casa-lavoro previsto dal Collegato Ambientale sono così suddivise: 20 milioni di € al nord e oltre 13 milioni al centro-sud. I dettagli.
Il fotovoltaico e le altre tecnologie per l'autoconsumo si preparano ad affrontare l'impatto della riforma delle tariffe dei clienti non domestici. All'orizzonte le grosse novità positive dalle proposte del Clean Energy Package europeo, vicine e lontane al tempo stesso.
Da tre trimestri in Italia le emissioni sono tornate a crescere. La nuova analisi trimestrale del sistema energetico dell’Enea riporta un calo preoccupante del contributo delle rinnovabili e una ripresa dei consumi di gas, che fanno crescere la dipendenza dall'estero e frenano la decarbonizzazione.
Il prezzo medio di acquisto dell’energia elettrica segna un calo rispetto ad agosto e si porta a 48,59 €/MWh, pur rimanendo in crescita su base annuale. Scendono le vendite su MGP in generale, ma soprattutto quelle dagli impianti a gas, mentre eolico e idroelettrico riguadagnano terreno. I nuovi dati GME.
Consumi e importazioni in Italia, andamento dei prezzi negli ultimi mesi e previsioni per la stagione termica 2017-2018, principali fattori che influenzano il mercato del pellet per il riscaldamento domestico: numeri e consigli per affrontare l’inverno nel modo migliore e risparmiando qualcosa.
Un nuovo tipo di batterie a flusso che utilizza composti organici, come i chinoni, per l’accumulo stazionario di elettricità. Acquistati da Green Energy Storage i diritti del brevetto dell’Università di Harvard. Come funziona questa batteria, i finanziamenti e il progetto per arrivare alla sua industrializzazione.