Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Un potenziale di biometano e idrogeno rinnovabile in Europa per un totale di 122 mld di m3 all'anno entro metà secolo potrebbe far risparmiare fino a 138 miliardi l'anno. I settori di utilizzo e il risparmio di costi. Ma nel report di Gas for Climate ci sono un paio di punti che non convincono.
Eurelectric, WindEurope, SolarPower Europe e altri chiedono una revisione al ribasso del moltiplicatore usato nelle statistiche energetiche. Un numero importante per capire quali tecnologie si useranno per gli obiettivi sulle rinnovabili. “Il valore attuale ostacola la decarbonizzazione”.
Le nuove previsioni del colosso energetico inglese sono molto più favorevoli per i veicoli a zero emissioni, rispetto al recente passato. Dati e tendenze dell’Energy Outlook 2018...
La guida, a cura dello studio legale Dentons, fa una panoramica sulle tendenze in Europa e analizza il contesto politico e normativo nei principali mercati dell'area, Italia...
Nel 2018 si metterà a punto il complesso sistema dei codici europei relativamente al Bilanciamento elettrico continentale. Si apre la partita del modello organizzativo da adottare...
Le società energetiche sono esposte alle potenziali cyber-minacce, con elevati rischi per la sicurezza di reti e impianti. L’evoluzione verso le smart grid aumenta i punti critici...
Nell'anno appena concluso, il Pun medio si è attestato a 53,95 €/MWh, in aumento del 26,1% sul minimo storico del 2016. Dietro al rialzo, la crescita dei prezzi delle commodity, gas in primis, e la ripresa dei volumi scambiati. Si conferma il recupero degli impianti a gas: vendite a +16% dal 2012.
Gli esempi di solar district heating nel nostro paese sono pochissimi, nonostante il conto termico 2.0 possa fare oggi da volano per questo tipo di impianti. Mentre nel centro e nord Europa questa applicazione è in una fase di sviluppo molto avanzata, vediamo quali sono gli ostacoli in Italia.
Cresce il numero di quanti si spostano in treno, oltre 5 milioni e mezzo di persone. Ma mentre si investe sull’alta velocità, si taglia su intercity e treni regionali, spesso troppo vecchi e lenti. La fotografia della situazione del trasporto ferroviario in Italia nella nuova edizione del rapporto Pendolaria di Legambiente.
JinkoSolar, Trina Solar e Canadian Solar sono nell'ordine i primi tre produttori di moduli fotovoltaici a livello globale del 2017 censiti nella classifica di PV Tech. Insieme costituiscono quasi il 60% dei moduli venduti nell'intero anno a livello globale. Nove su 10 sono aziende cinesi.
Con una mossa analoga a quella compiuta da BP il mese scorso, il colosso anglo-olandese del petrolio rientra nel solare fotovoltaico. Shell infatti ha acquisito per circa 200 milioni di dollari il 43,83% di un'azienda statunitense che sviluppa e gestisce impianti, la Silicon Ranch Corporation.
Nell'anno appena iniziato, il regno arabo bandirà gare per un totale di 3,3 GW di fotovoltaico in parchi utility scale e per 800 MW di eolico. L'Arabia punta ad avere 9,5 GW di potenza dalle nuove rinnovabili entro il 2023.
Pubblicato sul sito del Mit, il decreto BIM definisce le modalità e i tempi di introduzione dell’obbligatorietà dei metodi e degli strumenti elettronici di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture nelle stazioni appaltanti, per razionalizzare le attività di progettazione e le relative verifiche.
Si chiama BoxXLand ed è una struttura mobile dotata di un sistema computerizzato che gestisce irrigazione, illuminazione a led e climatizzazione per massimizzare la produttività e minimizzare gli sprechi del processo di coltivazione.
Aggiunti 1,7 GW di nuova potenza lo scorso anno, quasi interamente nel segmento “unlicensed” degli impianti fino a 1 MW di capacità, il 99% del totale. Opportunità e rischi per il mercato turco del fotovoltaico. Le aste, in particolare, non stanno dando i risultati sperati.
Come sappiamo la Legge di Bilancio ha stabilito con un emendamento l’addio alle maxi-bollette. Importante l'obbligo del rimborso dei pagamenti effettuati entro 3 mesi. Una nota dell'associazione dei consumatori Codici fa il punto sulle novità per clienti domestici e microimprese.
Le emissioni di CO2 degli impianti geotemici toscani sono quasi il doppio di quelle del ciclo combinato e 5,7 volte quelle indicate dalla IEA. Dario Tamburrano, eurodeputato M5S, ha presentato nelle nuove direttive sull'energia degli emendamenti per studiare il problema. Ma solo alcuni eurodeputati italiani remerebbero contro.
Riavvolgiamo il nastro degli ultimi giorni per capire meglio che cosa è successo alla nave-cisterna colata a picco in Asia. Che cosa trasportava e perché è così difficile stimare gli impatti ecologici dell’incidente. Le valutazioni di Greenpeace in una scheda dettagliata.
Continua la discesa dei costi delle tecnologie pulite in tutto il mondo, con punte particolarmente elevate per il fotovoltaico di grande taglia in Italia. Analisi e tendenze dei valori LCOE nell’ultimo rapporto di IRENA sui mercati globali. Cosa possiamo aspettarci entro il 2020?
Torniamo a parlare di brandscaping: inserire soluzioni e dispositivi avanzati all'interno di tessuti urbani o stratificati da secoli o millenni di storia potrebbe essere un'occasione di rilancio per il nostro Paese e il suo tessuto produttivo. Ecco perché l'Italia è il luogo ideale per esplorare l'infinita gamma di soluzioni applicative legate alle nuove tecnologie.
Resterà aperto fino al 30 marzo 2018 il bando della Basilicata volto ad agevolare le imprese nella realizzazione nelle proprie sedi operative di investimenti finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica anche attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili.
La Giunta provinciale di Bolzano ha approvato il programma degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria dei beni immobili provinciali, per una spesa complessiva di 16,4 milioni. Già nel 2017 l’ufficio manutenzione aveva disposto 3.052 interventi, alcuni con gara d'appalto.
Le fonti pulite dovranno arrivare al 65% dell'elettricità al 2030, anziché al 50% previsto ora. Aste per 8 GW aggiuntivi tra fotovoltaico ed eolico. Sull'energia, l'accordo tra la Cdu/Csu di Angela Merkel e la Spd di Martin Schulz promette di far rimanere Berlino locomotiva della transizione.
Lo ricorda il Tar Lazio in due diverse sentenze pubblicate di recente, con le quali ha annullato la decadenza degli incentivi che il Gestore aveva disposto per due impianti a biogas di aziende agricole della filiera del Parmigiano Reggiano.
Indiscrezioni e commenti sulle bozze del nuovo rapporto dell’IPCC, l’organismo dell’Onu che studia i cambiamenti climatici. Le emissioni di CO2 continuano a salire, con il rischio di erodere il carbon budget prima della metà di questo secolo. Impatti, rischi e possibili rimedi.
Nasce MaINN, la libreria dei materiali innovativi e sostenibili realizzata da Legambiente per informare progettisti e famiglie, in modo da fornire gli strumenti per una scelta consapevole. Al momento il database contiene 30 diverse tipologie, con schede tecniche approfondite.
Questi titoli GO sono relativi alla produzione da gennaio a dicembre 2017 degli impianti nella titolarità del GSE. Ciascun operatore ammesso deve rilasciare entro il 17 gennaio 2018 una garanzia nella forma di deposito in contante infruttifero e contestualmente comunicare l’ammontare del deposito.
La Regione Abruzzo ha stanziato 8 milioni di euro per sostenere le PMI che realizzano interventi di efficientamento energetico e per l’autoconsumo finalizzati a un uso più razionale delle risorse energetiche.
Scadenza spostata al 31 gennaio. Prevede mutui agevolati per interventi di effienza energetica in edilizia e impiantistica, anche con l'uso di fonti rinnovabili. Il bando e le regole.
In attesa dell'esito del proprio ricorso alla Corte Costituzionale sulla sentenza che ha stabilito la legittimità del Dlgs 104/2017, la Provincia di Trento applicherà in materia di VIA le definizioni e i contenuti della normativa precedente.
Un'analisi di Eurostat ci dice che le famiglie europee potrebbero risparmiare circa 10 euro all’anno per ogni lampada a led da 10 W che va a sostituirne una tradizionale da 60. In Italia la minor spesa è intorno agli 11 € per lampada, per un risparmio totale di 130 €/anno in un'abitazione tipo con 12 lampade. E anche la sostituzione delle CFL conviene.
Approvati dal governo portoghese altri 6 futuri impianti FV di medie-grandi dimensioni che saranno realizzati senza incentivi. L’industria del settore è scettica sulla possibilità di ottenere adeguate remunerazioni con le attuali regole del mercato elettrico spot. L’alternativa dei contratti PPA.
All’alba del primo gennaio le fonti pulite hanno coperto l’intero fabbisogno elettrico del paese. Un dato simbolico che va preso con cautela, visto il perdurare del dominio del carbone nel mix energetico tedesco e le circostanze favorevoli che hanno reso possibile il record, cioè molto vento e bassa domanda.
In vista dei prossimi negoziati tra Parlamento europeo, Commissione e Consiglio per definire le politiche energetiche Ue su rinnovabili ed efficienza al 2030, gli investitori europei chiedono un quadro normativo chiaro, ambizioso e di lungo termine. Recuperare la leadership nel settore.
Rendere le reti resilienti e ripristinare l'elettricità in tempi rapidi dopo terremoti, alluvioni ed eventi geomagnetici può evitare ulteriori effetti drammatici sulle popolazioni. Il tema è stato affrontato dal Centro di Ricerca Scientifica della Commissione Europea (JRC) che ha fornito anche alcune raccomandazioni ai gestori di rete.
In due recenti saggi, "L’economia della ciambella" e "Prosperità senza crescita", vengono delineati gli elementi fondamentali per impostare una macroeconomia post-crescita e una visione del progresso con al centro l’essere umano e non l'economia. Un articolo di Gianfranco Bologna.