Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Nel “Contratto di governo” le tematiche energetico-ambientali sono state trattate in modo generico e deludente. Ci sono da assolvere obiettivi di breve e lungo periodo in settori nevralgici come nel sistema elettrico, nei trasporti, in edilizia e in agricoltura che dovranno coinvolgere molti dicasteri. E poi gli impegni internazionali. L’editoriale di Gianni Silvestrini.
Fotovoltaico, illuminazione a LED e veicoli elettrici sono tra i pochi settori che hanno meritato il “bollino verde” della IEA nel suo ultimo rapporto sull’andamento della transizione energetica. Dati, tendenze e incognite per le risorse rinnovabili a livello globale.
Esclusi anche i sistemi di gestione dell'energia per l'illuminazione, mentre sono ammessi quelli legati ai processi produttivi. La nuova circolare con cui il ministero...
Il mercato è ormai instabile e fuori controllo per il progressivo esaurimento delle risorse a bassi costi di estrazione. Il Brent quasi a 80 $ è un tentativo di riuscire a coprire...
Vediamo più in dettaglio le misure previste dal Piano strategico per la battery economy presentato nell’ambito del pacchetto sui trasporti ecologici. Almeno 10-20 super-fabbriche...
Il Veneto ha pubblicato disposizioni applicative in materia di VIA e RET. In attesa di una completa revisione delle normative per la valutazione di impatto ambientale e della...
La Commissione europea, nel proporre l’obiettivo del 30% al 2030, ha sbagliato a valutare il rapporto costi-benefici degli investimenti in tecnologie più efficienti. Vediamo come e perché secondo un documento dell’European Council for an Energy Efficient Economy.
Entro il 30 aprile è possibile inviare le richieste di accesso al bando per la progettazione degli interventi di rimozione dell’amianto dagli edifici pubblici, con priorità agli edifici scolastici e alle situazioni di particolare rischio. Il bando.
Greenpeace all’assemblea degli azionisti, a modo suo, ha richiamato l’attenzione sul fatto che la compagnia offre copertura assicurativa ad impianti e miniere di carbone, soprattutto polacchi, e finanzia impianti inquinanti. Il disinvestimento dalle fossili di Generali è ancora scarso. La replica dell'azienda.
Gli Stati membri dovranno elaborare delle strategie nazionali per tagliare i consumi energetici degli edifici, con tappe intermedie al 2030 e 2040 per arrivare a un parco immobiliare “decarbonizzato” entro il 2050. Le misure in sintesi e il testo.
Un compressore di tipo ON/OFF o dotato di inverter può rientrare tra i beni per i quali si può chiedere l’iper-ammortamento? Nell'ambito della nostra rubrica “Chiedilo a QualEnergia.it PRO rispondono l'avvocato Marcello Astolfi e i commercialisti Vittorio Parisi e Alexandra Vizitiu.
Numeri e tendenze nelle statistiche appena pubblicate da WindEurope sul mercato eolico continentale. Oltre 51 miliardi investiti nel 2017, di cui 22 per sviluppare nuovi impianti. Germania e Gran Bretagna davanti a tutti, in Italia il mercato secondario è abbastanza vivace.
Le irregolarità e le violazioni sugli impianti fotovoltaici incentivati con il conto energia sono in aumento. E il Gse sta accelerando sulla chiusura delle verifiche. Per evitare di perdere totalmente o parzialmente è bene verificare con accuratezza tutta la documentazione di cui si è possesso.
In un incontro organizzato da Fire, alla vigilia dell'entrata in vigore del decreto che dovrà curare il meccanismo dalla volatilità dei prezzi, si è fatto il punto della situazione del mercato dei Tee e si è parlato del provvedimento in arrivo. Il resoconto del convegno e gli atti.
Grazie alle nuove indicazioni dell'ENEA, facciamo il punto sul funzionamento della detrazione del 65% "ecobonus" per la sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale o di scaldacqua con impianti dotati di pompe di calore ad alta efficienza.
La Regione Sardegna ha pubblicato un documento di riferimento aggiornato su eolico e procedura VIA, su cui enti e operatori privati devono basarsi per le specifiche esigenze, nelle more della revisione della regolamentazione di settore. La circolare e una tabella riassuntiva.
Il contatore delle fonti rinnovabili non fotovoltaiche, aggiornato dal GSE, ha indicato lo scorso 28 febbraio un costo indicativo medio di 5,268 miliardi di euro. Distante il tetto dei 5,8 miliardi, mantenuto anche da decreto in arrivo.
Le indicazioni ministeriali riguardano i "soggetti obbligati" che non aderiscono ai meccanismo di ritiro previsti dagli articoli 6 e 7 del Dm 2 marzo 2018 e i "soggetti obbligati" che aderiscono ad entrambi i suddetti meccanismi di ritiro.
Presentata oggi la decima edizione del rapporto annuale di Althesys: dopo aver toccato il minimo nel 2016, l'anno scorso le operazioni italiane nelle fonti rinnovabili sono tornate a crescere, anche nel nuovo e anche per impianti realizzati in Italia, dove il mercato secondario resta molto vivace.
Un impianto per il biogas realizzato da un consorzio di allevatori in Alto Adige incappa nella sindrome Nimby. Il timore era l'odore. Con l'impianto, ora avviato, ma che stenta a decollare, questo aspetto si risolve e si hanno altri benefici ambientali. Come ostacolare le energie rinnovabili con la burocrazia.
Le nuove installazioni globali di energy storage ammontano ad totale di 1,9 GW nel 2017 secondo IHS, più delle stime diffuse recentemente da GTM Research. Corea del Sud al primo posto davanti agli Usa e Giappone. Quali le tendenze da monitorare per il 2018 e per gli anni successivi?
Il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del Tar Lazio che aveva accolto il ricorso di una società a cui erano stati negati gli incentivi del V conto energia fotovoltaico per un impianto da 500 kWp sito nel comune di Augusta (SR) perché realizzato su un’area ritenuta agricola da parte del Gse.
Dati e tendenze sulle imprese che operano sull’involucro edilizio. Sempre più gettonate le finestre di PVC grazie ai prezzi più bassi a parità di prestazioni isolanti, soffre il legno, stabile l’alluminio. Le detrazioni fiscali continuano a sostenere le vendite complessive.
Il Coordinamento Free lancia un appello alla vigilia dell'esame in Conferenza Unificata del decreto predisposto dal MiSE sui titoli di efficienza energetica: "sospendere l'approvazione e lasciare che se ne occupi il futuro governo".
Continua, a piccoli passi, la crescita dei numeri del Conto Termico 2.0. Dall’avvio del meccanismo al 1° aprile 2018, risultano ammesse all’incentivo circa 88mila richieste, per un totale di circa 289 milioni di € di incentivi impegnati. La quota maggiore è quella dei privati. I dati dal Contatore GSE.
Anche nel 2018 è prevista una detrazione fiscale del 65% per l'installazione di collettori solari per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università. La guida ENEA riepiloga i dettagli per l'accesso all'agevolazione.
Le istruzioni recentemente pubblicate dal Consiglio Nazionale delle Ricerche si applicano alle opere realizzate con elementi di legno strutturale ovvero con elementi strutturali a base di legno assemblati mediante adesivi o sistemi meccanici.
L’economia digitale è già nella nostra vita e lo sarà sempre di più. Schneider Electric, in un recente evento a Parigi, ha presentato non solo la sua piattaforma con prodotti ed expertise innovative innovative per industrie, infrastrutture ed edifici, ma anche una visione e una strategia per la rivoluzione globale in atto.
Nel rapporto appena pubblicato dal colosso petrolifero inglese sul futuro dell’energia, si continua a vedere una preponderanza dei combustibili fossili. Tra aperture alle rinnovabili e consapevolezza crescente dei rischi climatici, ecco come intende operare la società nei prossimi anni.
La nuova edizione del Global Solar Demand Monitor di GTM Research stima che nell'anno in corso si installino impianti FV per 104 GW, con una crescita del 6% sul 2017. Cala il peso dei mercati più importanti, con la Cina che “perde” 5 GW e vira verso taglie più contenute.
In The Global Power Plant Database, per ogni impianto c'è la localizzazione e le informazioni principali come potenza, tecnologia, alimentazione e proprietà. Il link al dataset open source coordinato dal World Resources Institute.
Le quotazioni del prezioso metallo sono all’incirca triplicate in poco tempo, mentre sono cresciute le incertezze sulle forniture monopolizzate dal Congo e sullo sfruttamento del lavoro minorile nelle miniere africane. Dati e analisi per una risorsa fondamentale della battery economy presente e futura.
Oggi è stata inviata ai ministri Ue una lettera da imprese e associazioni imprenditoriali in vista del 19 aprile, data in cui i 28 ministri dell'Energia dell'Unione si incontreranno a Bruxelles per un Consiglio informale per discutere della direttiva sull'Efficienza Energetica e il Regolamento sulla governance dell'Unione dell'Energia.
Per il proprietario di un impianto fotovoltaico avere una figura professionale capace di adempiere in maniera puntuale a queste scadenze diventa sempre più importante. Per questo Enerray con il nuovo team O&M ha previsto il potenziamento della figura dell’Admin Management.
La Campania ha abrogato il regolamento regionale n. 2/2010 in materia di VIA, poiché la normativa statale entrata in vigore negli ultimi anni regola completamente la materia, non lasciando margini di discrezionalità alle regioni.
Dati e tendenze del solare a livello globale nell’ultimo rapporto diffuso dal programma speciale della IEA per questa fonte rinnovabile. La potenza cumulativa mondiale ha superato i 400 GW. Uno sguardo ai principali mercati e alle prospettive future.