Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Lavatrici e lavastoviglie a doppio ingresso che utilizzano l’acqua calda prelevandola dall’impianto di casa, meglio se da impianto a fonti rinnovabili: permettono un taglio dei consumi e hanno una vita più lunga. Eppure sul mercato italiano fanno fatica ad affermarsi, anche perché i rivenditori non ci puntano.
L’accumulo di sporcizia sulla superficie dei moduli solari, insieme alla presenza di particelle inquinanti nell’aria, riduce la produzione energetica degli impianti fotovoltaici, soprattutto nelle zone più aride di Cina, India e penisola arabica. I risultati di uno studio che ha stimato l’effetto soiling su scala globale.
In situazioni dove lo spazio è poco, come negli appartamenti in condominio, non ci si deve rassegnare a lasciare nel cassetto il sogno di tagliare i consumi energetici. Dalla...
In attesa delle novità, per ora solo annunciate, e dopo lo stravolgimento in materia di oneri sull'energia autoconsumata arrivato con il Milleproroghe, ricordiamo quali sono...
Riprendiamo e aggiorniamo la breve guida all’acquisto del 2016, con i dati più recenti su costi e caratteristiche degli accumulatori elettrochimici per gli impianti FV domestici....
I primi 25 sottoscrittori di un ordine di abbonamento annuale a QualEnergia.it PRO (anche in caso di rinnovo) a partire dal 7 agosto 2017 potranno usufruire di uno sconto del 20...
E’ stata avviata la consultazione online sul documento "Verso un modello di economia circolare per l'Italia", che fornisce un inquadramento generale dell’economia circolare e definisce il posizionamento strategico del nostro paese sul tema.
Verrà pubblicato entro la fine di luglio il nuovo bando della Regione Toscana per progetti di efficientamento energetico degli immobili pubblici finanziato con 8 milioni di euro, di cui 4 milioni destinati agli enti locali e 4 milioni destinati alle aziende sanitarie locali e alle aziende ospedaliere.
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato un nuovo aggiornamento delle FAQ su iper e superammortamento, le agevolazioni fiscali per l'ammodernamento delle imprese e la loro trasformazione tecnologica e digitale previste nella legge di Bilancio 2017.
Per dimensionare gli impianti solari termici "combi", per la produzione di acqua calda sanitaria e integrazione riscaldamento, bisognerà fare sempre attente valutazioni sulla dimensione della superficie dei collettori, sulla loro inclinazione, sull’accumulo, oltre che valutare il livello di isolamento dell’abitazione. Qualche indicazione generale.
In forte calo le vendite da idroelettrico ed energia eolica, mentre tiene il fotovoltaico. Il gas continua la sua rimonta: con una crescita annuale dell'8,7%, sulle vendite nel MGP le centrali a gas hanno sorpassato le fonti rinnovabili arrivando al 42,4%, mentre le fonti pulite tornano sotto il 40%. I nuovo dati GME.
Anche nelle aziende ad alta intensità energetica si possono fare ancora diversi interventi con tempi di ritorno degli investimenti piuttosto brevi. A mostrarlo sono i risultati delle diagnosi energetiche obbligatorie introdotte dal decreto legislativo 102/2014 e pubblicati dall'Enea nel nuovo rapporto annuale.
Dai vari tipi di scaldabagno (a gas, con resistenza elettrica, in pompa di calore) fino ai sistemi solari termici, eventualmente integrati con pompa di calore o caldaia: una carrellata sulle tecnologie per ottenere acqua calda sanitaria nel modo più conveniente nelle abitazioni delle vacanze estive.
Sottovalutazione del ruolo del sistema delle agroenergie e dello sviluppo dell’economia forestale italiana, aspetti imprescindibili per una nuova politica energetica che punta alla decarbonizzazione. Le critiche e le proposte di FIPER alla Strategia Energetica Nazionale.
I mesi da maggio ad agosto sono di bassa stagione sia per i rivenditori di combustibile che per gli installatori di impianti a biomassa legnosa. Per questo i prezzi sono particolarmente vantaggiosi. Riportiamo una nota di AIEL con alcuni consigli per chi si riscalda a legna o pellet.
Applicabile sia su edifici nuovi che esistenti, un kit prefabbricabile e modulare composto da piani cordati e pannelli in fibra di canapa in grado di contenere gli effetti espulsivi provocati dalle scosse sismiche e garantire al tempo stesso un elevato isolamento termoacustico.
La registrazione del convegno "Efficienza energetica, un'opportunità per il sistema Paese", organizzato da NENS (Nuova Economia Nuova Società) associazione presieduta da Vincenzo Visco. Presenti, tra gli altri, il ministro Calenda, Tullio Fanelli, Luigi De Paoli e Gianni Silvestrini.
L'edificio dovrà ospitare la sede del ministero montenegrino dello Sviluppo Sostenibile e del Turismo, a Podgorica. Le scadenze che le imprese devono rispettare per la presentazione delle domande sono suddivise in tre livelli. Vediamo il bando e le deadline.
I soggetti interessati possono inviare le proprie osservazioni alla documentazione entro il 23 luglio. Per illustrare nel dettaglio la proposta in consultazione, il giorno 19 luglio si terrà un incontro tecnico presso l’Auditorium di Terna.
I temi ammessi dal bando per i progetti bilaterali sono: materiali avanzati, industria intelligente, tecnologie per il patrimonio culturale, e tecnologie per l’acqua. Le PMI e le start-up che presenteranno progetti in collaborazione con un partner di ricerca saranno considerati in via prioritaria.
Uno studio pubblicato su Environmental Research Letters ha individuato i 4 comportamenti individuali più efficaci per ridurre le emissioni pro-capite. Azioni spesso trascurate nelle campagne informative, ma fondamentali per fermare l'innalzamento della temperatura globale.
I generatori alimentati con biocombustibili legnosi in Italia sono obsoleti, con elevate emissioni di polveri. La certificazione volontaria “Aria Pulita” promossa da AIEL ha consentito finora di certificare oltre 2000 prodotti: quelli a 4 stelle garantiscono emissioni di polveri ridotte del 70%.
L’ultimo Energy Efficiency Report dell’Energy&Strategy Group, mostra quanto le utility, specie le elettriche e le multiservizi, siano entrate nel mercato del risparmio energetico, mettendosi in competizione con le ESCo indipendenti. Una minaccia o un'opportunità?
Grazie anche alle rinnovabili, nel 2016 il settore elettrico nel suo complesso ha attirato più finanziamenti del comparto petrolifero e del gas. Crisi del carbone, nuove reti digitali, misure di efficienza, tecnologie pulite sempre più competitive. Queste le tendenze rilevate dalla IEA.
Una petizione rivolta ai ministri Calenda e Galletti per chiudere tutte le centrali a carbone entro il 2025. La SEN non dà risposte puntuali in proposito, ma anticipare la chiusura di questi impianti ci farebbe risparmiare migliaia di vite umane, sui costi sanitari e ambientali.
Il GSE sospende gli effetti dei provvedimenti di verifica per gli impianti tra 1 e 3 kW in conto energia con problemi di certificazione dei moduli, in attesa dell'approvazione definitiva del ddl Concorrenza, all'esame del Senato dopo le modifiche arrivate in terza lettura alla Camera.
Già dal 2015 le rinnovabili producono a costi inferiori rispetto alle fonti tradizionali in molte aree dei Paesi G20. Entro il 2030 le fonti convenzionali saranno più costose ovunque e dal 2020 nella maggior parte delle 20 potenze. Un report mostra perché non ha senso puntare ancora su fossili e nucleare.
Ad Astana in Kazakhstan dal 3 al 6 settembre verrà organizzata una missione imprenditoriale dedicata alla filiera delle Smart Energy e Green Technologies. Per i prossimi 3 anni il governo kazako ha previsto la costruzione di 106 nuovi impianti di energia rinnovabile. La scheda di adesione va compilata entro il 14 luglio.
Dal 1988 al 2015 i produttori di fonti fossili hanno emesso tanta CO2 quanta nei 237 anni precedenti. In questo periodo appena 25 società private e statali del carbone, oil e gas, hanno generato il 51% delle emissioni industriali. In “buona posizione” anche l'ENI. Un report di CDP.
Nel 2016 la bolletta energetica complessiva della Pubblica Amministrazione per elettricità, riscaldamento e trasporto è stata di oltre 3,3 miliardi di euro. Oggi annunciata la creazione della nuova unità operativa che aiuterà a progettare la riqualificazione energetica nel settore pubblico.
Assieme alle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie “semplici”, gli sgravi per l'efficienza energetica hanno creato nell'ultimo quadriennio circa 270mila posti di lavoro. In 20 anni le due misure hanno portato investimenti per 237 miliardi di euro. I dati aggiornati presentati oggi dall'Enea.
La World Bank è convinta che Nuova Delhi stia emergendo tra i paesi-chiave della transizione energetica globale, grazie a una politica aggressiva e lungimirante per le fonti pulite. Prezzi record nelle aste FV, carbone in difficoltà, elettrificazione rurale, queste le tendenze da monitorare.
Da come dimensionare correttamente l’impianto, alle detrazioni fiscali che è possibile ottenere, passando per tante altre “voci” importanti, vediamo quali sono i prodotti e servizi consigliati da Climaway per individuare il climatizzatore più adatto alle proprie esigenze.
Finanziamenti al 100%, domande fino al 10 ottobre. Il bando e la modulistica per accedere ai fondi della misura 7.2 PSR Sicilia 2014-2020 per le infrastrutture su piccola scala, compresi gli investimenti in rinnovabili e risparmio energetico.
L'Autorità ha dato mandato alla Cassa per i servizi energetici e ambientali sulle agevolazioni a favore delle imprese a forte consumo di energia elettrica, con riferimento all'anno 2015 e alla regolazione definitiva delle partite di competenza 2013 e 2014. La delibera e gli allegati.
Le piccole imprese italiane pagano l'elettricità il 27,8% in più della media dell'area Euro, ma anche oltre il 60% in più delle grandi imprese nazionali. Perdiamo il primato sul gas, ma siamo in terza posizione. Al netto delle soluzioni politiche, le PMI dovranno puntare su risparmio ed efficienza energetica.