Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Imminente la firma di un nuovo ordine esecutivo per rivedere i limiti alle emissioni delle centrali termoelettriche. Il piano di Obama in realtà non è ancora entrato in vigore a causa di una battaglia legale in corso, Trump punta sull’idea repubblicana dell’indipendenza energetica pro-fossili.
Un censimento a livello mondiale delle aziende che forniscono sistemi solari termici per i processi industriali e degli oltre 500 progetti operativi. L'alimentare è il settore più servito con il calore del sole. L'edizione 2017 della World Map of Solar Process Heat Specialists e una sintesi dei dati.
Un modello di fornitura di energia elettrica prodotta sul posto a più utenze è quello tedesco chiamato “Mieterstrom”. La generazione di elettricità può provenire da un impianto FV...
Voler adeguare la propria produzione da rinnovabili significa scontrarsi con una matassa di intoppi burocratici quasi inestricabili. L'esperienza concreta di un nostro...
Le Regioni possono quantificare la misura dei canoni idroelettrici, materia di potestà concorrente , non possono, però, adottare «criteri generali» per tale determinazione,...
In Europa si discute su come regolare le emissioni di anidride carbonica dei settori non-ETS per il periodo 2021-2030. Una delle incognite maggiori riguarda l’inserimento dei dati...
Parte domani il progetto alternanza scuola-lavoro con i ragazzi del liceo scientifico di Amatrice, che verranno seguiti dai funzionari del GSE in un percorso di formazione sui temi collegati alla sostenibilità ambientale. Previsto anche un summer camp con giornate di formazione lavorativa all’interno dell’azienda
Quanto costa e quanto consuma un piano cottura a induzione? Fa risparmiare rispetto ai fornelli a gas? Quali pentole vanno utilizzate? Quali vantaggi dà in cucina? Una breve panoramica su questa tecnologia, fondamentale per chi vuole staccarsi dal gas e avere una casa al 100% elettrica.
Per essere parte del prossimo mercato degli accumuli e delle smart grid, gli attori presenti su tutta la filiera, dalle utility agli aggregarori fino agli operatori di rete, dovranno iniziare a costruire i nuovi modelli di business a partire dall'evoluzione dei costi e degli strumenti regolatori messi in campo. Se ne parla in un report di Arthur D. Little.
Pubblicati sulla G. U. europea i regolamenti che estendono di un anno e mezzo le misure protezioniste contro l’importazione di moduli e celle solari FV fabbricati in Cina. Bruxelles spiega le sue motivazioni e apre un nuovo periodo di riesame: all’orizzonte un prezzo minimo variabile?
Riformare la fiscalità ambientale, eliminando i sussidi ai combustibili fossili e introducendo misure per incrementare il prezzo del carbonio, è indispensabile per accelerare la transizione energetica verso le fonti rinnovabili. Ecco alcuni esempi e consigli da un documento della Banca Mondiale.
Retenergie intervista il professore Ugo Bardi a tutto campo: nucleare francese, hub del gas italiano, diffusione delle rinnovabili, efficienza energetica e liberalizzazioni. La sua critica al mantra della politica e dei vari G7: “far ripartire la crescita”, senza considerare i limiti fisici del sistema.
La Regione Emilia Romagna ha aperto un bando per la realizzazione di impianti pubblici per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Le risorse disponibili ammontano a 4.080.604 euro. Domande entro il 5 maggio 2017.
In arrivo anche altre due norme sul tema della posa in opera dei serramenti. Una stabilirà i criteri di qualificazione dei posatori mentre l’altra codificherà i principi tecnici della posa a regola d’arte dei serramenti e le modalità di verifica e controllo delle modalità di posa in opera.
I dati di gennaio e febbraio 2017, diffusi oggi dal GSE, mostrano che i TEE riconosciuti sono quasi il doppio rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. I prezzi però restano alle stelle, con record di 279 euro a titolo: a influenzare il mercato è probabilmente un mix di fattori, vediamo quali.
Al comparto del fotovoltaico serve ancora un momento di aggregazione in Italia per valutare l'andamento del mercato e presentare i nuovi prodotti. Per questo a Ecomondo-KeyEnergy di Rimini a novembre un'area sarà dedicata al FV e allo storage. "KeySolar & Storage” sarà presentata a Milano il 4 aprile.
E.ON sta per lanciare un servizio innovativo che permetterà agli utenti di salvare l’elettricità eccedente autoprodotta con il fotovoltaico in un portafoglio virtuale, per poi utilizzarla in seguito con diverse applicazioni. Così le utility cercano di salire sul treno dei mercati energetici diffusi.
La sentenza della Corte Costituzionale ora potrebbe essere rimessa solo davanti alle Corti Europee. Vediamo su quali basi giuridiche e con quale copertura dei costi richiesti per tali procedimenti. Un articolo dell'avv. Elvezio Santarelli dello studio legale Watson Farley & Williams.
Utili quasi raddoppiati e uno scenario favorevole se il settore sarà in grado di cogliere i vantaggi della trasformazione digitale, dicono i recenti studi presentato a Milano da Agici e Accenture sulle utility leader in Italia e in Europa. Continuano gli investimenti in rinnovabili: 5 GW pianificati per le italiane e 32 GW per le europee.
Per stimolare l'acquisto di auto elettriche la Provincia di Bolzano ha previsto incentivi economici per imprese e privati. Finanziamenti anche per nuove stazioni di ricarica, anche private. La misura fa parte di un pacchetto più ampio sulla mobilità sostenibile che prevede anche interventi in favore dell'uso della bicicletta e dei mezzi pubblici.
Costa adriatica settentrionale, Fiumicino, Catania tra le zone a rischio. Una ricerca sulle variazioni del livello del Mediterraneo coordinata dall’ENEA dimostra come le previsioni al 2100 dell’IPCC, che a livello mondiale prevedono un innalzamento tra i 60 e i 95 cm, rappresentino un’evidente accelerazione dell’innalzamento del livello dei mari, dovuta principalmente al cambiamento climatico.
Il sistema di calcolo permette di valutare la fattibilità economica di qualsiasi tipo di impianto, a fonti rinnovabili o convenzionale, anche in trigenerazione e con accumulo elettrico o termico. Tiene conto di tutti i parametri, inclusi i diversi incentivi e i finanziamenti.
Nel DM i criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti. In allegato al decreto sono riportate anche le principali norme che regolano l'utilizzo di biomasse residuali per la produzione di energia.
L'audizione del ministro alla Camera sulla Strategia Energetica Nazionale. La SEN è ancora da definire, ma è chiaro che il gas sarà protagonista, mentre le rinnovabili dovranno integrarsi nel mercato, con meccanismi di sostegno basati sulla neutralità tecnologica.
L’Economist dedica la copertina del settimanale ad un aspetto critico per il mercato elettrico legato alla forte diffusione delle rinnovabili. Il punto è che l'analisi si basa su assunti parziali e tipici di una visione conservatrice del mercato dell'energia e dalla parte della grande produzione centralizzata.
Il consumo della fonte fossile più “sporca” è diminuito del 4,7% nel 2016 rispetto all’anno precedente, secondo i dati statistici preliminari. Aumenta il peso delle tecnologie pulite, che però includono gas e nucleare. Emissioni di CO2 in leggero calo secondo le stime di Greenpeace.
Il Gestore ha risposto ai dubbi degli operatori su varie questioni: dall'invio dei dati di misura dai Riu, dal passaggio all'incentivo ex CV per gli impianti a biomasse, fino alle surroghe di crediti da tariffa onnicomprensiva e ai prezzi minimi garantiti. Tutti i chiarimenti argomento per argomento.
Per fare chiarezza su tutti gli aspetti che riguardano l'obbligo per ogni condominio, di verificare se sussista l’obbligo di introdurre sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore, Confedilizia ha pubblicato una guida, che riportiamo.
La precedente modalità di calcolo penalizzava le pompe di calore. La Regione ha deciso quindi di adottare una nuova modalità proposta dal CTI. Verrà a breve aggiornato anche il software messo a disposizione dei certificatori energetici per redigere l’APE.
l volume “Lavori verdi - Proposte e riflessioni per una politica condivisa di tutela della salute e sicurezza nel settore delle energie rinnovabili” offre un’analisi complessiva dei rischi che interessano gli operatori della green economy, nonché delle principali policy da adottare per la tutela della loro salute e sicurezza.
Nel panorama estremamente competitivo del mercato italiano dell'operation and maintenance del fotovoltaico è fondamentale la qualità dei servizi offerti per poter garantire il massimo delle performance degli impianti. Abbiamo parlato con Enerray di questo mercato in generale e delle loro strategie aziendali.
I ministri dell’ambiente del Consiglio europeo hanno votato il compromesso per riformare il sistema ETS in difficoltà. Possono partire i negoziati trilaterali con il Parlamento e la Commissione. L’obiettivo è rendere più efficiente il mercato del carbonio, riducendo il surplus di quote annuali.
In Europa si cominciano a studiare schemi e normative per la fornitura di elettricità generata da impianti rinnovabili e/o fotovoltaici a servizio di multiutenze residenziali e commerciali. Un esempio di sviluppo interessante, che potrebbe essere preso a modello anche in Italia, è quello austriaco.
L'azienda ha annunciato la trasformazione in consociata del retail Eni Gas & Power. Tra le diverse attività in fase di sviluppo, molte nuove riserve di petrolio e gas in tutto il globo, un po' di chimica verde e rinnovabili, tra cui 220 MW di fotovoltaico da sviluppare in Italia entro il 2022.
Con la pubblicazione in Gazzetta è terminato l'iter di conversione dei due decreti. Da ieri i due DL sono leggi in vigore. Il testo dei due provvedimenti e un riepilogo delle novità che riguardano rinnovabili ed efficienza energetica.
Da oggi, primo marzo, si possono presentare le domande per i finanziamenti maggiorati per gli investimenti in tecnologie digitali. Lo sportello per gli investimenti in beni strumentali “normali” è aperto dal 2 gennaio. La normativa sulla Nuova Sabatini potenziata e tutti i documenti utili.