Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

È tempo che anche la grande industria, metallurgica in testa, cominci a ripensare tecnologie e processi per rendere i suoi prodotti meno inquinanti e meno energivori. Le soluzioni possibili sono diverse, ma senza l’aiuto di una carbon tax difficilmente si potranno applicare.
Un immobile con impianto FV di titolarità del proprietario si può locare a "utenze incluse", con diverse unità e un unico punto di connessione? Per la nostra rubrica “Chiedilo a QualEnergia.it PRO - Leggi e Fisco", risponde l'avvocato Emilio Sani dello studio Macchi di Cellere Gangemi.
Botta-risposta tra gli scienziati sul futuro dell’energia nel mondo: secondo un gruppo di università e istituti di ricerca, gestire una rete elettrica alimentata solo con le...
Visto i risultati che hanno portato, il mantenimento degli sgravi fiscali è pienamente compatibile con la strategia delineata nel “contratto per il governo”, di ridurre il debito...
Il 18 maggio scorso l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato una nuova circolare con la quale chiarisce alcuni dubbi legati alla cessione del credito prevista per la detrazione...
Un nuovo rapporto della IEA traccia uno scenario poco rassicurante sul futuro della climatizzazione: senza politiche molto più severe per migliorare le prestazioni minime degli...
Diffuse dal Global Wind Energy Council le statistiche 2017 con le previsioni sull’andamento del mercato mondiale. Il 2018 sarà in linea con i risultati visti l’anno scorso. Poi l'eolico crescerà con maggiore dinamismo fino a superare 60 GW di nuova potenza ogni dodici mesi.
I Ministri dell'Ambiente e dell'Energia di Francia, Germania, Svezia, Portogallo, Paesi Bassi, Lussemburgo, Finlandia si sono riuniti a Parigi per chiedere all'Unione europea obiettivi climatici ambiziosi e in linea con l'accordo di Parigi. L'Italia non era tra questi paesi.
La Giunta della Provincia autonoma di Bolzano ha pubblicato le direttive per la posa in opera di sistemi di scambio termico con il sottosuolo a circuito chiuso e ha abolito il divieto per la posa in opera di sonde geotermiche in un'area servita da un impianto di teleriscaldamento.
Come una nuova impresa di Treviso, ma con un notevole background, sta creando e ottimizzando le tecnologie per riportare la produzione del fotovoltaico in Europa. E poi ha anche una soluzione per le microgrid e lo scambio di elettricità pulita tra prosumer.
Un nuovo studio di Carbon Tracker spiega perché la prossima riforma del mercato EU-ETS non basterà ad allineare la politica europea agli accordi di Parigi sul clima. Il costo della tonnellata di anidride carbonica dovrà salire a 45-55 € nel 2030, circa quattro volte il valore odierno.
I primi firmatari della petizione hanno presentato oggi l'iniziativa in una conferenza stampa alla Camera dei Deputati. Perché escludere dall'incentivo i piccoli impianti FV se l'intervento va a bonificare un tetto in amianto? Utilizzare il decreto sulle rinnovabili elettriche 2018-2020 ancora in concertazione.
Varata la “strategia iniziale”: l’IMO si impegna per la riduzione del 50% delle emissioni marittime globali entro il 2050. Sarà quasi impossibile che l’impegno preso sia compatibile con il raggiungimento degli obiettivi dell’accordo di Parigi. Una sintesi di quanto deciso nel meeting di Londra.
La market parity è raggiunta in Spagna e in Italia, ma solo con costi del capitale adeguati. I dati aggiornati su levelized cost of electricity e levelized earning of electricity nei principali mercati europei come rilevati da Althesys nel suo ultimo Irex Report.
Per le imprese che svolgono attività diverse dalla produzione di energia, l’acquisto di un impianto FV può rientrare tra le spese agevolate? Pubblichiamo l'ultimo chiarimento del MiSE che chiarisce questo aspetto e riportiamo i link a tutte le Faq aggiornate.
Il concorso di idee del Miur per la progettazione di 51 scuole innovative non specificava i requisiti dei progettisti necessari all'affidamento dell'incarico per la realizzazione delle idee vincitrici del bando. Per questo l'Anac ha bocciato la gara.
Il fotovoltaico in Italia perde nei primi tre mesi dell’anno oltre 800 GWh, segnando un -18%. La buona crescita di eolico e idroelettrico compensano però il calo del solare. Le rinnovabili coprono il 29,8% della domanda elettrica, mai stata così alta negli ultimi anni.
Molti ex distributori di solo fotovoltaico oggi propongono un più ampio ventaglio di tecnologie, come quelle per la mobilità elettrica. Con quali risultati? E a chi si rivolgono? Ne abbiamo parlato con Ignazio Borelli, Amministratore Unico di Enerpoint Smart Solutions.
Un'organizzazione no-profit sta testando una nuova piattaforma digitale “a catena di blocchi” per eseguire transazioni in totale sicurezza e privacy, dedicata alle applicazioni nel campo dell’energia, dalla compravendita di elettricità alla ricarica delle vetture a zero emissioni.
In questo frangente di incertezza politica, la preoccupazione maggiore dell'associazione sembra essere quella che non si fermino i lavori avviati, a partire dall'implementazione del capacity market. L'evoluzione del mercato elettrico secondo il presidente di EF, Simone Mori, intervistato da QualEnergia.it.
Nuovi dati del World Resources Institute mostrano che il 47% della capacità di generazione termoelettrica convenzionale si trova in aree affette da stress idrico causati da diversi motivi: siccità, competizione per gli usi dell’acqua, terreni aridi. Qualche osservazione sul "water risk", con un occhio puntato anche sull’Italia.
A maggio 2017 Tecno Spot, azienda distributrice di prodotti FV, è entrata nel gruppo BayWa r.e. Ha ampliando il portfolio di tecnologie, con uno sguardo anche alla mobilità elettrica. Una video intervista con l'amministratore unico Enrico Marin.
Il glossario, lo ricordiamo, non introduce nuovi interventi realizzabili senza autorizzazione, ma esplicita e identifica chiaramente le opere che già si trovano sotto il regime dell’edilizia libera. L'elenco quindi ha l'unico scopo di eliminare i rischi interpretativi.
Dall’idea al test di un prototipo e, poi, dalla scala pre-commerciale fino a prodotti o servizi pronti per essere commercializzati: il programma di finanziamento ‘Horizon 2020’ stanzia fondi per tutti i passi di sviluppo di una tecnologia, classificando il suo livello di maturità.
La quantificazione emerge dal documento, pubblicato ieri, con cui la Commissione Ue ha approvato lo scorso 7 febbraio il meccanismo Italiano, del quale Terna sta definendo le regole. Il testo in allegato.
Una circolare dell'Agenzia delle Entrate chiarisce il trattamento fiscale dei corrispettivi percepiti a seguito della costituzione di un diritto reale di superficie su un terreno finalizzato all’installazione di impianti di produzione di energia alternativa.
Un rapporto IRENA ritiene che la strategia migliore dal punto di vista energetico, economico e sociale per una transizione che punti agli obiettivi climatici previsti dall'accordo di Parigi è quella che acceleri la crescita di rinnovabili ed efficienza: insieme devono contribuire per oltre il 90% della riduzione delle emissioni di CO2 collegate all'energia.
Dagli Stati Uniti arriva una nuova ricerca sul "coating" dei moduli fotovoltaici. Gli scienziati del NIST hanno applicato un rivestimento di micro-perline di vetro sulle celle solari, che incrementa del 20% l’assorbimento luminoso, grazie a un effetto di risonanza simile a quello delle onde sonore in una galleria acustica.
Per proporre al cliente finale sistemi ibridi che combinano energia elettrica e termica la formazione è indispensabile. Per questo Energia Italia ha pianificato anche per il 2018 nuove attività informative, anche a distanza. Ne parliamo in una video intervista con il suo fondatore, Battista Quinci.
Il caso Elastic Energy, parte due: la trasmissione dell’elettricità fino a decine di km di distanza. Abbiamo, come promesso, ripreso la vicenda, con l'occasione di nuove dimostrazioni annunciate su un'isoletta del Lago Maggiore. Un esempio di ciò che non va fatto se si vuole dimostrare la validità di un'invenzione.
Il valore medio del LCOE dell'eolico in Europa è di 44,2 euro a MWh, in Italia resta più alto nonostante un calo di oltre il 10% in un anno che lo ha portato a 61,2 euro/MWh. La redditività è cresciuta assieme ai prezzi elettrici. I dati aggiornati rilevati da Althesys nell'ultimo Irex Report.
È entrato in vigore il decreto con le modalità di verifica delle condizioni per il riconoscimento, nell'ambito degli schemi di incentivazione alle rinnovabili, di premi e tariffe speciali per gli impianti geotermici che utilizzano tecnologie avanzate con prestazioni ambientali elevate.
Il GSE ha aggiornato i prezzi di cessione CIP 6/92 a seguito della pubblicazione da parte dell'Autorità per l'Energia Reti dei valori di acconto del costo evitato di combustibile (CEC) per il secondo trimestre 2018.
Dietro ai nuovi investimenti c'è la fiducia in un mercato rialzista. Ma quanto è fondata questa aspettativa? Le nuove rinnovabili potrebbero essere vittima del cosiddetto “effetto cannibalismo”, cioè del calo dei prezzi causato dalla loro stessa partecipazione al mercato elettrico? Abbiamo provato a capirlo sentendo alcuni analisti.
I 50 anni del Club di Roma, il think-tank fondato da Aurelio Peccei, sono l'occasione per rilanciare la riflessione iniziata nel 1972 con "The Limits to Growth". Oggi un nuovo rapporto "Come On! Capitalism, Short termism, Population and Destruction of the Nature", disponibile online.
Approvato a Strasburgo il nuovo regolamento sui test dei veicoli, che punta a evitare il ripetersi di scandali come il dieselgate. Verifiche più capillari, multe alle case automobilistiche inadempienti, maggiore indipendenza dei centri di omologazione.