Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Sia per l'efficienza che per le fonti rinnovabili, gli eurodeputati hanno approvato un obiettivo vincolante del 35% al 2030. Un miglioramento rispetto al 27 e al 30% proposti da Commissione e Consiglio, ma sull'efficienza energetica la Commissione Itre del Parlamento Ue voleva il 40%.
Eolico e solare sempre più competitivi, declino del carbone, auto elettrica vicino al milione e mezzo di vendite. Con l’aiuto delle nuove previsioni di Bloomberg New Energy Finance, vediamo come dovrebbero evolversi i diversi mercati dell’economia verde su scala globale nei prossimi mesi.
Nell'anno appena concluso, il Pun medio si è attestato a 53,95 €/MWh, in aumento del 26,1% sul minimo storico del 2016. Dietro al rialzo, la crescita dei prezzi delle...
Gli esempi di solar district heating nel nostro paese sono pochissimi, nonostante il conto termico 2.0 possa fare oggi da volano per questo tipo di impianti. Mentre nel centro e...
Cresce il numero di quanti si spostano in treno, oltre 5 milioni e mezzo di persone. Ma mentre si investe sull’alta velocità, si taglia su intercity e treni regionali, spesso...
JinkoSolar, Trina Solar e Canadian Solar sono nell'ordine i primi tre produttori di moduli fotovoltaici a livello globale del 2017 censiti nella classifica di PV Tech....
Uno sguardo al testo ormai definitivo del Tax Bill votato ieri sera, 19 dicembre: salvi incentivi chiave come l'Investment Tax Credit e il Production Tax Credit, sventato il rischio BEAT e ATM che li avrebbero resi meno convenienti. Diverse altre novità interessanti. Testo e misure principali.
Raggiunta ieri l’intesa preliminare tra Consiglio e Parlamento sulla nuova direttiva EPBD che punta a rinnovare ampiamente il patrimonio immobiliare europeo al 2050. Requisiti minimi obbligatori per le colonnine di ricarica dei veicoli elettrici, piani nazionali di riqualificazione, tecnologie smart, controlli periodici.
Il provvedimento, che attua la riforma della Via, contiene le liste di controllo per attivare il prescreening dei progetti. Le nuove regole dovrebbero permettere agli operatori di avere chiaro già in partenza quale procedura autorizzativa deve essere seguita.
Firmata l’intesa tra Coldiretti, Terna e ANBI per una strategia comune per l’ottimizzazione delle risorse irrigue e l’efficientamento energetico. Gruppi di lavoro anche per per gestione di risorse idriche che consentano l’uso idroelettrico di impianti già esistenti da adeguare o ammodernare.
La novità in un emendamento approvato in Commissione Bilancio a Montecitorio. Favorirà le amministrazioni locali che devono finanziare il rifacimento e il potenziamento di impianti da biomasse, idroelettrico e altre rinnovabili diverse dal fotovoltaico.
La transazione coinvolge 17 impianti in Marche, Puglia e Molise. Potrà avere un incasso massimo di 16,6 milioni di euro e prevede anche l’assunzione da parte dell’acquirente di debiti per circa 41,7 milioni.
Il decreto MiSE modifica le percentuali minime con riferimento ai biocarburanti e ai carburanti avanzati per gli anni 2018, 2019 e 2020.
Domande a partire da oggi, 20 dicembre, per il bando sui finanziamenti per gli interventi di rimozione dell’amianto dagli edifici pubblici, con priorità agli edifici scolastici e alle situazioni di particolare rischio.
La Giunta regionale della Lombardia ha approvato uno stanziamento di 4.196.370 euro per realizzare interventi di efficientamento energetico nelle case circondariali di Opera (MI), San Vittore di Milano, Bollate (MI), Pavia e Cremona.
Pechino ha lanciato la prima fase del suo mercato nazionale del carbonio. Per ora coprirà solo il settore energetico, ma interessa già un volume di CO2 quasi doppio di quello dell'ETS europeo. Nel 2020, quando sarà a regime per gli otto settori previsti, coprirà il 15% delle emissioni mondiali.
Assegnata a una società greca la realizzazione “chiavi in mano” del parco fotovoltaico da 26 MW ad Assemini, presso Cagliari, nell’ambito della riconversione verde dei siti industriali del cane a sei zampe. In totale sono previsti 220 MW di nuova potenza FV al 2022 in diverse regioni.
È il sorprendente risultato di una ricerca del Karlsruhe Institute of Technology e del Fraunhofer Institute: hanno calcolato le emissioni che si hanno usando auto elettriche con grandi batterie oppure auto ibride con piccole batterie ricaricabili, valutandone dati storici su percorrenze medie, modalità d'uso e costruzione.
Per le FER si ripropone il target “superato” del 27%. Niente limite di emissioni, per ora, per gli impianti da ammettere al capacity market. Dal Consiglio dei ministri europei dell'Energia terminato ieri in tarda serata ancora posizioni di compromesso indefinite e decisamente poco ambiziose.
Il GSE ha pubblicato l’aggiornamento dell'elenco con i modelli di caldaie e pompe di calore ammessi all'incentivo, per i quali il Gestore ha già verificato la conformità ai requisiti tecnici previsti dal nuovo Conto Termico. Il catalogo.
Australia, Germania, Usa, Cina e anche Italia tra le nazioni protagoniste delle tecnologie innovative per l’accumulo elettrochimico. Le tendenze del 2017 e cosa aspettarsi nei prossimi mesi. Prosegue la discesa dei costi. Tra luci e ombre i risultati delle sperimentazioni nel nostro paese.
E' stato pubblicato in G.U. "Regolamento recante la disciplina dei requisiti, delle procedure e delle competenze per il rilascio di una certificazione dei generatori di calore alimentati a biomasse combustibili solide". Il decreto entrerà in vigore il 2 gennaio 2018.
Il calendario settimanale dei lavori parlamentari che riguardano energia, rinnovabili, efficienza energetica, edilizia, mobilità sostenibile e tutte le tematiche che interessano gli abbonati a QualEnergia.it PRO.
Sonnen ha avviato una collaborazione con l'Ong Liter of Light, per contribuire all'installazione di punti luce per l'illuminazione pubblica e privata nelle zone rurali di tutto il mondo in cui non c'è accesso all'energia elettrica. Nell'ambito del progetto Solarplay curerà la formazione
La Provincia di Bolzano ha pubblicato le linee guida per l’efficienza energetica degli impianti di riscaldamento e di condizionamento d’aria con potenza superiore a 100 kW. Prevista anche la compilazione di un rapporto al termine dei periodici controlli tecnici.
Il nuovo sistema informatico permette l'accreditamento dei certificatori e l'invio degli attestati di prestazione energetica del Lazio, ma resta per ora in fase sperimentale. La trasmissione in formato digitale degli APE con la nuova piattaforma verrà reso possibile entro il 15 gennaio 2018.
La proposta di legge, già promossa alla Camera ma a rischio per i tempi, è stata approvata come emendamento alla legge di Bilancio. Si vieta ai fornitori di pretendere conguagli per consumi di gas, luce e acqua avvenuti più di due anni prima e si introducono diverse altre tutele. Le novità.
Le nuove previsioni degli analisti di IHS Markit: si potrà arrivare fino a 108 GW di installato annuale. A trainare soprattutto la domanda cinese, mentre gli altri mercati, specie nella prima parte dell'anno, dovranno vedersela con prezzi dei moduli più alti rispetto alle attese e ad altre incognite di carattere locale.
La detrazione fiscale per cambiare l'impianto di riscaldamento resta al 65% se si installano pompe di calore o caldaie a condensazione abbinate a termostati intelligenti. Maxi bonus per interventi “combinati” nei condomini. Le novità in due emendamenti approvati.
A novembre il secondo PUN mensile da inizio 2017. Tra le ragioni l’aumento delle quotazioni del gas, il forte calo delle vendite di rinnovabili, la stabilità degli acquisti sul mercato. Le vendite da impianti a fonte fossile a novembre rappresentano i tre quarti del totale. Segnali di aumento del PUN anche a dicembre.
Numerose le segnalazioni ricevute da Federcontribuenti sui messaggi “sospetti” diffusi dalle ditte che cercano di vendere impianti solari a condizioni molto vantaggiose, promettendo l’indipendenza energetica e l’azzeramento delle bollette. Come evitare di essere raggirati.
Secondo la SEN al 2030 dovremmo generare dal FV 72 TWh. In pratica servirebbe una potenza installata di 3mila MW all’anno. Oltre alla riduzione dei prezzi, un ruolo chiave lo avranno chiare e tempestive misure di carattere normativo e regolatorio per impianti a terra, commerciali e decentrati.
Quattro bandi che la Regione Marche aprirà nel 2018 per illuminazione pubblica, rinnovabili ed efficienza negli edifici pubblici e nelle strutture adibite ad attività sportive. Le scadenze dei bandi saranno fra febbraio e aprile del prossimo anno.
Le richieste nuove e quelle già avviate ma non inviate dovranno essere trasmesse esclusivamente tramite l’apposito portale informatico, entro le ore 24 del 31 dicembre 2017.
La prima stazione di produzione e rifornimento a idrogeno nel Lazio, seconda in Italia dopo Bolzano, verrà costruita tra il GRA e l'autostrada per Fiumicino. Gli elettrolizzatori saranno alimentati in parte dalla rete elettrica e in parte da un impianto FV ancora da costruire. Il tutto rientra nell’ambito del progetto 3Emotion.
Raggiunto un accordo preliminare tra Parlamento e Consiglio UE sul regolamento per la gestione dei suoli e dei boschi negli Stati membri. Previsto un “obiettivo zero” per pareggiare i rilasci e gli assorbimenti di anidride carbonica al 2030. I punti critici del pacchetto legislativo.