Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Sul risparmio energetico il testo condiviso per la nuova EED fissa un target 2030 del 32,5%, obiettivo non vincolante ma che sarà rivisto nel 2023. Secondo il regolamento per la governance, le bozze dei piani nazionali energia e clima al 2030 dovranno essere presentate entro quest’anno.
Le barriere protezioniste americane contro il made in China potrebbero tornare a colpire celle e moduli fotovoltaici, sommandosi a quelle entrate in vigore a febbraio. Vediamo come e perché.
Per gestire al meglio i propri impianti domestici di produzione di energia rinnovabile e per ottimizzare quindi l'autoconsumo e il risparmio economico che ne deriva ci sono...
Gli Stati membri dovranno recepire la direttiva Epbd entro 20 mesi e predisporre piani nazionali di lungo-termine con obiettivi intermedi al 2030 e 2040, defindendo indicatori per...
Come si pulisce il climatizzatore? Bisogna chiamare un tecnico o possiamo farlo da soli? Quanto costa l’intervento? Ci sono degli obblighi di legge? Abbiamo cercato di rispondere...
Siglato l’accordo per realizzare il super-parco solare di Talasol nella regione di Extremadura. Piena operatività attesa nel 2020 con una formula di contratto spot/hedge:...
Risparmio ed efficienza energetica sono le strategie principali per evitare la produzione di energia da fonti fossili. La politiche attuate in California lo stanno a dimostrare. L'editoriale di Gianni Silvestrini.
Oggi 15 febbraio dalle 18 in tanti spegneranno le luci e abbasseranno i consumi energetici in occassione della giornata "M'illumino di meno 2008" alla sua quarta edizione e alla vigilia dell'anniversario dell'entrata in vigore del protocollo di Kyoto.
E' partito un Forum tematico del Partito Democratico su "Energia e mutamenti climatici": idee, critiche e pareri su una delle questioni chiave per la politica e la società.
Il nostro portale Qualenergia.it aderisce alla campagna per il NO al referendum che vorrebbe rimettere in discussione le due nuove linee del tram di Firenze. Si vota domenica 17 febbraio.
Parola d'ordine dei Ministri dell'Economia e delle Finanze UE: favorire l'economia a basso contenuto di carbonio ma renderla compatibile con la competitività dell'Unione europea. Una visione solo di breve periodo?
Le amministrazioni locali cinesi frenano i tagli dei finanziamenti alle industrie e più energivore in contrasto con quanto è stato stabilito lo scorso luglio dalla politica del credito verde.
Un'analisi dei programmi su energia e ambiente dei due candidati democrati alla Presidenza degli Stati Uniti. Le proposte e i programmi sono ambiziosi, ma le loro scelte passate sono a volte di un verde sbiadito.
Gli istituti bancari di Wall Street definiscono i princicpi per concedere prestiti agli impianti a carbone. Obiettivo è coprire i rischi ambientali legati alle emissioni di gas serra.
"I Giorni del Sole": venerdì 16 e sabato 17 Maggio 2008 in Italia e in Europa manifestazioni locali per far conoscere l'energia solare. La campagna di informazione durerà l'intera settimana, dal 12 al 18 Maggio.
I risultati del marchio Ecolabel nel 2007. Per il 2008 la Commissione Europea ha affidato all'Italia lo sviluppo dei criteri per la concessione del marchio Ecolabel europeo agli edifici, un riconoscimento che riguarda tutto il loro ciclo di vita.
L'intervento di Gianni Silvestrini al convegno "Le Regioni e gli Enti locali verso Kyoto". Dalla crisi climatica mondiale al contesto energetico globale, dalle strategie nazionali al ruolo delle amministrazioni locali italiane.
Partita tra i commercianti di Napoli la raccolta differenziata di carta e cartone. Oltre 30.000 esercizi scenderanno in campo per ridurre l'invio in discarica e riavviare il doppio del materiale al riciclo.
Un rapporto del World Energy Council sulle tendenze e le politiche per l'efficienza energetica di 70 paesi. Migliora costantamente la produttività energetica anche nei paesi in cui aumentano di molto i consumi, come la Cina.
Le statistiche ufficiali dell'EWEA sull'eolico in Europa nel 2007: con il grande exploit della Spagna superati i 56.000 MW, ma la crescita è più modesta rispetto al passato.
Male minore secondo alcuni, poche garanzie sulla salute secondo altri. Queste due delle posizioni emerse nel Forum organizzato dall'Agenzia Dire sull'esigenza di una nuova etica nel produrre rifiuti.
Un articolo di Sergio Zabot sui bilanci energetici e ambientali dell'energia nucleare: perché l'intero processo  del nucleare non può dirsi a basse emissioni di CO2. La difficoltà di stimare i veri costi dell'intera filiera.
Alla luce dello "sciagurato" emendamento approvato in Finanziaria sul fotovoltaico per gli enti locali, Gianni Silvestrini spiega quali siano le perplessità di realizzare, allo stato attuale, grandi centrali fotovoltaiche a terra.
Pubblicato il rapporto preliminare del CNES (Comitato Nazionale Energia Solare) che illustra mercato, sviluppi e ostacoli del settore solare termico e fotovoltaico nel nostro paese.
Un articolo del Dott. Stefano Montanari, direttore scientifico del Laboratorio Nanotecnologie, che da tempo compie studi sul microparticolato prodotto anche da inceneritori. Una forte critica ai cosiddetti termovalorizzatori.
Con Alex Sorokin, esperto dei mercati e della normativa europea, affrontiamo gli aspetti positivi e le criticità della recente Direttiva europea sulle rinnovabili al 2020.
Un articolo di Cesare Silvi del Gruppo per la Storia dell'Energia Solare mette in relazione gli innovativi impianti solari termodinamici in via di realizzazione negli Usa e le ricerche di uno dei pionieri del solare, Giovanni Francia.
L'obiettivo vincolante di una quota di rinnovabili del 17% è per l'Italia un compito che richiederà un salto di qualità per il nostro Paese, che senza un ruolo attivo delle Regioni non potrà essere assolto. L'editoriale di Gianni Silvestrini.
Un sesto dei consumi di energia dell'Italia dovranno essere coperti con le rinnovabili. Questo è l'obiettivo assegnato dalla Direttiva europea al nostro paese. Un commento di Gianni Silvestrini
Nel solo 2007 sono stati messi in esercizio in Italia oltre 4.700 impianti fotovoltaici per una potenza di 51 MW. Significa una crescita del 500% in un anno e più del raddoppio di quanto finora era presente sul nostro territorio
Il Cnr parla di picco del petrolio ed evidenzia l'insostenibilità di un modello di sviluppo fondato sull'oro nero. La Shell prevede già al 2015 un'offerta incapace di seguire la domanda. I percorsi da intraprendere, le crisi, le opportunità.
In Germania la vittoria del Spd nelle elezioni del Lander di Assia, feudo della Cdu, va al di là dell'ambito locale. Al centro della campagna elettorale due opposte visione dell'anergia: rinnovabili contro nucleare.
L''Estif sulla Direttiva per le rinnovabili al 2020: la proposta piace all'associazione del solare termico europeo. Se gli Stati Membri attueranno politiche efficaci entro il 2020 il solare  termico potrebbe produrre 20 Mtep/anno.
Si stima che in Italia un auto in car sharing sostituisca almeno 8 auto private. L'Iniziativa Car Sharing del Ministero dell'Ambiente e gli enti locali che vi hanno aderito.
L'Upi firma un accordo con Rina SpA per la riduzione delle emissioni. Obiettivo per ogni provincia è il taglio di 1 milione di tonnellate di CO2:  100 MtCO2 su scala nazionale, vantaggio economico 2 miliardi di euro.
Insieme alle proposte del pacchetto europeo su energia e clima, presentate anche le modifiche al sistema di commercio delle emissioni, l'ETS. Vediamo le principali novità