Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Il residenziale ha sostanzialmente raggiunto l’obiettivo atteso al 2020, l’industria è circa a metà del percorso previsto, mentre risultano ancora indietro trasporti e terziario, settore quest’ultimo in cui rientra la PA. Il 7° Rapporto Annuale sull’Efficienza Energetica dell’ENEA.
L’accordo sull’obiettivo del 32% dei consumi finali da soddisfare con le rinnovabili richiederà per l’Italia un forte sviluppo di eolico e soprattutto fotovoltaico. L’obiettivo finale dipenderà dal livello dei consumi. Ma per il FV bisognerà arrivare a circa 80 TWh di produzione, cioè 3,6 volte l’attuale.
Un nuovo studio di Oil Change International ribadisce che il combustibile di origine fossile non può fare da “ponte” alla transizione energetica verso le tecnologie pulite. Il G20...
Dal 2 luglio 2018 alle 12 sarà possibile presentare richiesta di qualifica per gli impianti di produzione di biometano o di biocarburanti avanzati ai fini dell’accesso ai...
Questo uno dei trend che emergono dalla nuova fotografia a del settore scattata dalla IEA nell'ultimo report pubblicato nel suo Solar Heating and Cooling Programme. In...
Ricercatori hanno testato in Arizona un dispositivo capace di catturare l’umidità presente nell’atmosfera di notte, per poi farla condensare di giorno, ricavando acqua potabile,...
Climatizzatori fissi o portatili, con o senza unità esterna? Queste sono alcune delle domande più frequenti quando si vuole acquistare un apparecchio contro il caldo estivo in casa. Altre soluzioni arrivano da ventilatori, raffrescatori evaporativi e da tecnologie di nicchia come il solar cooling.
L’ultima relazione annuale inviata dal MiSE alla Commissione europea conferma la progressiva riduzione dei consumi finali di energia. Anche la riqualificazione degli edifici della pubblica amministrazione procede in linea con le previsioni Ue.
L'esenzione totale dagli oneri di rete di cui hanno goduto le imprese energivore in Germania dal 2012 al 2013 non rispetta le norme comunitarie sugli aiuti di Stato, ha stabilito la Commissione europea. Berlino deve perciò farsi rimborsare dalle industrie di una parte degli sgravi.
Nell'ambito della rubrica “Chiedilo a QualEnergia.it – Leggi e Fisco”, risponde ai dubbi di un nostro lettore su accumuli per il fotovoltaico e Iva agevolata l'avvocato Giovanni Iaselli, Lead Lawyer, Tax, DLA Piper Italia.
In un nuovo quartiere residenziale alla periferia di Milano si realizzerà un servizio di “car sharing di comunità”. Auto elettriche a disposizione degli inquilini che pagheranno i costi fissi come spesa condominiale. Una soluzione replicabile e con ricadute possibili anche nella creazione di reti elettriche private.
Il GSE ha aggiornato il calendario consolidato 2018 delle aste CO2, a seguito dell’annullamento della sessione d’asta sulla piattaforma britannica ICE UK del 16 maggio 2018.
L'aggiudicatario dovrà garantire il trasporto del biometano sulla rete del gas naturale e la sua destinazione specifica nel settore dei trasporti. Il bando e gli allegati.
Il 2017 ha segnato “il vero inizio dell’efficienza energetica 2.0 nel nostro Paese”, caratterizzata da un interesse trasversale per il settore che ha attirato nel mondo delle Energy Services Company nuovi soggetti. La fotografia del nuovo Energy Efficiency Report dell’E&S Group.
The Belt and Road Initiative, un progetto infrastrutturale cinese con porti, strade, ferrovie, oleodotti, elettrodotti, zone industriali e centrali elettriche, realizzati in 65 paesi. Il suo impatto sociale, ambientale e sulle risorse. Un modello di crescita novecentesco per aumentare scambi e profitti.
Quali conseguenze porterà e quali questioni solleva la pronuncia di Palazzo Spada sulla sindacabilità del Gestore sui titoli autorizzativi rilasciati da altre amministrazioni? Un approfondimento di Valentina Carucci, ricercatrice di Diritto Pubblico all'Università di Tor Vergata.
Riprendiamo due recenti rapporti (IEEFA e Irex Annual Report) per capire meglio quali multinazionali e utility stanno puntando maggiormente sulle tecnologie pulite. Si diffondono i contratti PPA e aumenta la quota di energia verde sul totale della potenza installata.
Con l’operazione “Eclissi” la Guardia di Finanza ha disposto il sequestro preventivo di due impianti FV e relativi terreni, oltre a conti correnti, cassette di sicurezza e quote societarie per circa 16 milioni di euro in totale, per truffa aggravata ai danni dello Stato. Le società coinvolte avrebbero raggirato il GSE.
Per l'acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti che conducano a un risparmio di energia primaria (PES) ≥ al 20% fino al 31 dicembre 2018 è prevista una detrazione fiscale del 65%. Vediamo come funziona.
L’istituto per il Credito Sportivo ha messo a disposizione degli Enti locali 18 milioni di euro di contributi per abbattere totalmente gli interessi di 100 milioni di euro di mutui a tasso fisso.
La Regione Marche ha destinato 1.095.125 euro per cofinanziare interventi di efficienza energetica negli impianti sportivi dei Comuni marchigiani che ne avevano fatto richiesta attraverso il bando del Por FESR Marche.
Il calendario settimanale dei lavori parlamentari che riguardano energia, rinnovabili, efficienza energetica, edilizia, mobilità sostenibile e tutte le tematiche che interessano gli abbonati a QualEnergia.it PRO.
Fondo per l'efficienza energetica accessibile “entro maggio”, decreti con gli incentivi alle rinnovabili ancora in concertazione, SEN tutta da attuare e CEP tutto da scrivere. Un documento dello Sviluppo economico fa il punto su quel che resta sulla scrivania del ministro uscente.
Gli esperti di TÜV Rheinland hanno violato senza problemi diversi modelli d’inverter FV in commercio, mostrando quanto sia elevata la vulnerabilità di questi apparecchi a eventuali attacchi informatici. Qualche considerazione sulla sicurezza delle reti energetiche interconnesse e digitali.
La Commissione europea ha definito un primo pacchetto legislativo per spianare la strada ai futuri investimenti “verdi” sia pubblici sia privati, in modo da allineare il mercato dei capitali agli obiettivi clima-energia per il 2030.
In Italia nel 2017 si sono investiti 6,7 miliardi di euro, con una crescita del 10% sull'anno precedente. Pesano molto il residenziale e le pompe di calore. Qualche dato dalla nuova edizione dell'Energy Efficiency Report dell'Energy & Strategy Group, che sarà presentato il prossimo 5 giugno.
Nel “Contratto di governo” le tematiche energetico-ambientali sono state trattate in modo generico e deludente. Restano da assolvere obiettivi di breve e lungo periodo in settori nevralgici che dovranno coinvolgere molti dicasteri. E poi gli impegni internazionali. L'editoriale di Gianni Silvestrini.
Il bando riguarda 23 immobili e prevede sia interventi per ridurre i consumi energetici che gestione. Ha un valore complessivo superiore ai 4 milioni di euro. Domande entro il 20 luglio 2018.
Introduzione di un fascicolo di fabbricato, obbligatorietà di un libretto per impianti elettrici, messa a norma degli impianti termici e molti altri aspetti e priorità per il settore impianti segnalati al nuovo Governo in una nota del CNA.
La Regione ha stanziato 5milioni di euro per installare sistemi per lo stoccaggio e l'utilizzo dell'energia elettrica in immobili della PA già dotati di impianti a rinnovabili in esercizio. Il contributo copre il 100% delle spese. Il bando e la documentazione.
Fotovoltaico, illuminazione a LED e veicoli elettrici sono tra i pochi settori che hanno meritato il “bollino verde” della IEA nel suo ultimo rapporto sull’andamento della transizione energetica. Dati, tendenze e incognite per le risorse rinnovabili a livello globale.
Esclusi anche i sistemi di gestione dell'energia per l'illuminazione, mentre sono ammessi quelli legati ai processi produttivi. La nuova circolare con cui il ministero dello Sviluppo Economico spiega quali beni siano ammessi all'agevolazione fiscale.
Il mercato è ormai instabile e fuori controllo per il progressivo esaurimento delle risorse a bassi costi di estrazione. Il Brent quasi a 80 $ è un tentativo di riuscire a coprire questi costi per il petrolio non convenzionale. Gli effetti negativi per l'Italia di un'ulteriore impennata dei prezzi.
Vediamo più in dettaglio le misure previste dal Piano strategico per la battery economy presentato nell’ambito del pacchetto sui trasporti ecologici. Almeno 10-20 super-fabbriche, più investimenti in ricerca e sviluppo, attenzione al riciclo e alle forniture “sostenibili” di materie prime.
Il Veneto ha pubblicato disposizioni applicative in materia di VIA e RET. In attesa di una completa revisione delle normative per la valutazione di impatto ambientale e della pubblicazione delle linee guida e i suggerimenti operativi per il RET vediamo su quali aspetti intervengono le relative novità in materia.
Per gli impianti idroelettrici è concessa una proroga dei termini per l'entrata in esercizio di 238 giorni. Per non incorrere nella decurtazione della tariffa incentivante quindi gli impianti interessati dovranno entrare in esercizio entro e non oltre il 18 febbraio 2020.