Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Con la tariffa bioraria, in vigore da quasi sei anni, come noto, l'elettricità costa meno nella fascia F2-F3, cioè dopo le sette di sera fino al mattino e il sabato e domenica. Da quando è stata introdotta però, la differenza di prezzo tra le fasce orarie si è però ridotta: vediamo quanto si può risparmiare con la bioraria oggi.
Il piano di Varsavia è compatibile con le regole UE sugli aiuti di Stato. Previsto un conto energia per gli impianti fino a 500 kW e aste competitive con tariffe premio per le installazioni più grandi. Il budget ammonta a circa 9,4 mld € grazie ai contributi applicati alle bollette dei consumatori elettrici.
La maggior parte dei cittadini dei vari paesi europei guarda con apprensione al surriscaldamento terrestre. Quelli maggiormente preoccupati sono i tedeschi, che però sono anche i...
In un duro comunicato la Commissione scientifica sul Decommissioning ha stigmatizzato le incapacità di programmazione e gestione per lo smantellamento del nucleare in Italia. Le...
Il contributo potrà raggiungere l’80% della spesa ammessa, per un importo massimo di 1.000 euro per ogni sistema di ricarica. Possono fare richiesta privati cittadini, enti...
E' fissata al 19 dicembre la deadline per la presentazione delle richieste di partecipazione al servizio di interrompibilità. Online anche il regolamento 2018/2020, con...
Presentiamo in anteprima il rapporto IPCC sullo stato delle conoscenze scientifiche in materia di cambiamenti climatici, che sarà discusso e approvato il 2 febbraio prossimo a Parigi
ll riciclo eco-efficiente: potenzialità ambientali ed energetiche dell'economia del riciclo
Approvato a Parigi il 4° rapporto dell'IPCC sullo stato del clima. Ne esce un quadro preoccupante, in parte irreversibile. E' necessario intervenire per evitare conseguenze catastrofiche. Un commento di Gianni Silvestrini
Il punto sui CDM. Il settore appare ormai maturo e la quantità dei progetti sta crescendo
Cambia il clima: il mondo della politica e della finanza si tinge di verde. Volontà reale di cambiera o "greenwashing"?
Un nuovo bando per le energie rinnovabili nelle Piccole e Medie Imprese permetterà a molte realtà industriali del nostro Paese di accedere all'energia verde
La Germania è prossima al raggiungimento dell'obiettivo del 12,5% di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili
Secondo il rapporto di Greenpeace e dell'EREC "Energy [R]evolution" l'efficienza e le rinnovabili a scala globale possono dimezzare le emissioni di CO2 al 2050.  Il commento di Giuseppe Onufrio e Francesco Tedesco
Ultimi passi per il nuovo conto energia. A metà febbraio dopo il passaggio in Conferenza unificata sarà  pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Il commento di Gianni Silvestrini
Le bioenergie possono offrire un contributo importante allo sviluppo delle fonti rinnovabili. di Fabrizio Rossi
Il tema del Gpp è sempre più sentito nelle pubbliche amministrazioni. Ora un volume fa il punto della situazione
E' stato pubblicato il rapporto dell' Apat  sugli indicatori del clima in Italia nel 2005, realizzato in collaborazione con le Agenzie Regionali per la protezione dell'ambiente
La Commissione Europea propone un obbligo di riduzione del 30% per tutti i paesi industrializzati entro il 2020
Le statistiche sui Biocarburanti nel Mondo, in Europa e in Italia. I dati sono stati tratti dal rapporto di EurObser'ER, Ren21 - Renewable Energy Policy Network for the 21st Century, Coldiretti, Hewlett Foundation
Cresce l'industria fotovoltaica nel Mondo. Nei prossimi anni è prevista una crescita vertiginosa
La Commissione Europea propone di includere anche il settore aereo nel sistema europeo di Emission Trading
L'ultimo bollettino della NOAA che riporta i dati climatici globali sia per il mese di dicembre 2006, sia per l'intero anno 2006, mette in evidenza alcuni aspetti significativi
La sensibilità sul riscaldamento globale sta cambiando, ma ciò che impressiona di più è il mutamento di atteggiamento del mondo economico e finanziario. Un\'analisi di Gianni Silvestrini
La microcogenerazione può rappresentare un approccio utile al ricorso delle rinnovabili. Realtà e prospettive di applicazione nel nostro Paese
Certificazione energetica degli edifici: l'esperienza svizzera dello o standard MINERGIE. Una metodologie esportabile anche ad altri Paesi. Un'articolo che sarà pubblicato sul prossimo numero della rivista QualEnergia
Il rapporto 2006 sui rifiuti di Apat fotografa una situazione di luci e ombre. I rifiuti sono in crescita, ma sale anche la percentuale di riciclo, anche se inferiore agli obiettivi fissati
Politiche di incentivazione dell'uso razionale e delle fonti rinnovabili al via, illusttrate in un'articolo di Gianni Silvestrini Consigliere per l'energia e l'ambiente del Ministro per lo Sviluppo economico
Il rapporto Eia sui biocarburanti offre una visione delle dinamiche e delle politiche che gli Usa stanno cercando di mettere in campo sull'argomento. L'obiettivo al 2030 è quello di arrivare quasi al 30%
Nel volume edito per Edizioni Ambiente curato da Paolo Degli Espinosa si analizza l'importanza e il ruolo dell'efficienza energetica in Italia nel quadro di un contenimento delle emissioni e nella riduzione della dipendenza energetica
I sistemi di cogenerazione sotto i 50 KW potrebbero trovare una larga diffusione nel settore civile in presenza della rimozione di alcune barriere e dell'evoluzione della tecnologia
Il ministero dell'Economia, delle Finanze e dell'Industria francese lancia il primo programma nazionale per la generazione domestica di riduzioni di emissioni di CO2
Pubblicato dalla Fao un rapporto sugli impatti climalteranti della zootecnia a livello mondiale, insieme a una proposta di approcci tecnici e decisionali per mitigare gli effetti
Il colosso asiatico è fuori linea con gli obbiettivi ambientali che si è dato. E la situazione potrebbe peggiorare. La notizia arriva da fonti ufficiali interne al Governo cinese
E'in  atto la revisione della Direttiva 2003/87/CE per una proposta legislativa sul EU Emissions Trading e fissare le regole per evitare la doppia contabilizzazione delle quote di riduzione.
Il Bel Paese si sta scaldando. Lo afferma la Società  Meteorologica Italiana. L'autunno 2006 è stato il più caldo da un secolo e mezzo.