Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

La produzione eolica in Europa varia molto ogni giorno. Dipende solo dalla variabilità del meteo o da una cattiva distribuzione delle centrali eoliche nel continente? Uno studio spiega come, in relazione alle diverse configurazioni dei venti, ci sia uno sbilanciamento del posizionamento degli impianti, con impatti anche economici. Quali le possibili soluzioni?
In Cina nel primo semestre di quest’anno sono stati installati 24,4 GW fotovoltaici, con un record di 13,5 GW nel solo mese di giugno, a causa del taglio degli incentivi dal 1° luglio. Nei primi sei mesi cresce del 28% la produzione di celle e del 26% quella di moduli. Molta incertezza sul futuro del mercato FV nazionale.
Si tratta della prima installazione su scala commerciale, con un parco da 30 MW in Scozia realizzato da Statoil. Le turbine eoliche galleggianti, permettendo di sfruttare siti al...
Accanto alla generazione distribuita con localizzazione fissa se ne affiancherà un’altra, ancora più numerosa, ma con una differenza, sarà mobile, legata anche ai veicoli...
Quando si può collocare l'unità esterna di un condizionatore a pompa di calore in uno spazio condominiale condiviso, come un ballatoio comune? Con un'ordinanza seguita...
Un progetto Horizon 2020, denominato FLEDGED e coordinato dal Politecnico di Milano, punta a sviluppare un nuovo processo per la produzione di dimetiletere (DME) da biomasse di...
La direttiva Linking aumenta le possibilità di JI e CDM
Il carbonio accumulato nella vegetazione  a livello del suolo e sottosuolo contribuisce a limitare l'effetto serra
Analisi della fase post - 2012. Scenari di politica climatica con partecipazione limitata
I CDM approvati il 1 febbraio 2006
Un manuale per classificare i progetti  CDM e GHG
Trends e proiezioni delle emissioni dei gas ad effetto serra in Europa
Assegnazione delle quote di CO2 per il periodo 2005-2007
Il sequestro e lo stoccaggio della CO2. Un'opzione ancora troppo incerta e  molto costosa, nonostante gli sforzi tecnologici delle aziende attive nelle energie fossili
Le condizione delle foreste in Europa
I cambiamenti climatici restringono i ghiacciai del pianeta
Eventi estremi. Anche vicino a noi
Riscaldamento globale e impatti nei ghiacciai del mar Artico
La protezione ambientale in Europa. Lo stato attuale e gli sviluppi futuri
Kyoto e oltre. I costi economici per l'Italia
Analisi del la bozza del Pna italiano
Utilizzazione energetica del gas naturale ed effetto serra
In fatto di emissioni i buoni esempi arrivano dal vecchio continente. La politica europea dal 1990
Energia: le proposte di Legambiente
Settore elettrico italiano: quali alternative e costi per rispettare Kyoto?
Gli accordi tra Commissione europea e aziende automobilistiche sono utili sia al clima, sia per l'efficienza. Il documento originale
 Il Protocollo di Kyoto in Italia
La certificazione volontaria delle emissioni è un atto importante. Uno studio del Wuppertal
The Focus the Nation è un'iniziativa multimediale staunitense sui cambimanti climatici che coinvolge oltre mille soggetti tra scuole, college e università
A causa dei cambiamenti climatici sono a rischio i grandi serbatoi del Pianeta. In Africa sono a il primo problema è quello delle risorse idriche. Il caso dei ghiacciai
La strada dell'Italia verso Kyoto: sogni e risvegli
Il rapporto del Governo Britannico per la riduzione di anidride carbonica
Profili nazionali UNFCCC: Italia
Contraddizioni e occasioni mancate.  I commenti di  Legambiente  sul  Pna
La graduatoria Wwf sul cambiamento climatico. Le politiche a confronto
Un rapporto per i decisori politici