Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Le emissioni di CO2 degli impianti geotemici toscani sono quasi il doppio di quelle del ciclo combinato e 5,7 volte quelle indicate dalla IEA. Dario Tamburrano, eurodeputato M5S, ha presentato nelle nuove direttive sull'energia degli emendamenti per studiare il problema. Ma solo alcuni eurodeputati italiani remerebbero contro.
Riavvolgiamo il nastro degli ultimi giorni per capire meglio che cosa è successo alla nave-cisterna colata a picco in Asia. Che cosa trasportava e perché è così difficile stimare gli impatti ecologici dell’incidente. Le valutazioni di Greenpeace in una scheda dettagliata.
Continua la discesa dei costi delle tecnologie pulite in tutto il mondo, con punte particolarmente elevate per il fotovoltaico di grande taglia in Italia. Analisi e tendenze dei...
Torniamo a parlare di brandscaping: inserire soluzioni e dispositivi avanzati all'interno di tessuti urbani o stratificati da secoli o millenni di storia potrebbe essere un...
Resterà aperto fino al 30 marzo 2018 il bando della Basilicata volto ad agevolare le imprese nella realizzazione nelle proprie sedi operative di investimenti finalizzati al...
La Giunta provinciale di Bolzano ha approvato il programma degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria dei beni immobili provinciali, per una spesa complessiva di...
Immatricolate 1.970.497 nuove auto, con un aumento complessivo delle vendite del 7,9% sul 2016, ma ancora lontani dai 2,5 milioni del 2007. Crescono molto ibride ed elettriche, ancora marginali sul totale. A spingere le immatricolazioni anche il noleggio. Un quarto del parco circolante ha più di 17 anni.
Nel paese asiatico si prevede un maggiore impulso alla generazione distribuita e ai progetti contro la povertà energetica, che continueranno a beneficiare delle tariffe feed-in senza riduzioni. Prevista una corsa alle nuove installazioni fotovoltaiche nel primo semestre.
Investire in soluzioni per il monitoraggio e la gestione dei dati porta benefici economici rilevanti, specie grazie ai risparmi ottenibili sui costi di O&M. Un'analisi economica dell'Energy & Strategy Group mostra tempi di rientro e resa di un investimento nella digitalizzazione di un impianto fotovoltaico di media e grande taglia.
Negli ultimi mesi il costo dei gas refrigeranti si è decuplicato e questo potrebbe mettere a rischio la funzionalità di tutta la filiera del freddo in Italia nel 2018. Si parla quindi di rivedere il Regolamento europeo che prevedeva la progressiva scomparsa dei gas HFC, molto dannosi per l'ambiente. Idea che in questo articolo Legambiente respinge con forza.
Questa operazione porta la potenza installata complessiva di proprietà del Gruppo PLT energia a 216 MW, di cui 203 MW eolica, e consentirà un incremento dell'EBITDA di Gruppo di circa 14 milioni di euro annui.
La norma spiega come valutare la prestazione energetica dei sistemi per l’illuminazione generale in edifici residenziali e non-residenziali. Il metodo può essere applicato a edifici nuovi, esistenti o ristrutturati.
Questo articolo di Milk the Sun è dedicato alla "due diligence", termine che indica le verifiche da eseguire, nell'ambito del mercato secondario, per accertare che i titoli abilitanti la costruzione e l’esercizio dell’impianto FV siano validi ed efficaci e che siano stati emessi in conformità alla normativa.
Solo elettricità, solo gas, contratti “tutto compreso” luce e gas: vediamo quanto si spende con le offerte più convenienti sul mercato libero di questo primo trimestre 2018. Rispetto al servizio di maggior tutela, una famiglia media riesce spesso a risparmiare 100 - 200 euro/anno.
In Alaska si stanno testando microgrid locali alimentate sempre più spesso con energia solare, eolica, idrica e da biomasse, integrate con generatori diesel e storage elettrico o termico. I costi, anche in prospettiva futura, dimostrano che anche in questi ambienti e in alcune condizioni, tali soluzioni sono molto più convenienti del solo uso di combustibili fossili.
L’umanità ha ancora di un massimo di 1.000 miliardi di tonnellate di CO2 da emettere in atmosfera. Per questo motivo bisogna ridurre le emissioni del 300% entro il 2050. Ma gli impegni di Stati e privati al 2030 non sono assolutamente sufficienti per l'obiettivo di metà secolo. E i margini di manovra si restringono.
La legge di bilancio 2018 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale ed è in vigore da ieri, primo gennaio 2018. Il testo in Gazzetta e il link al riepilogo delle novità sull'energia: revisione delle sanzioni GSE, modifiche all'ecobonus, proroga di iper e super ammortamento e molto altro.
La Regione Umbria ha stanziato 1,5 milioni di euro a sostegno delle imprese che realizzeranno investimenti per la riduzione dei consumi termici ed elettrici e che adotteranno soluzioni che includono la produzione di energia da fonti rinnovabili.
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato una circolare che aggiorna le scadenze d'obbligo per l'anno 2018 e fornisce alcune precisazioni in merito ad ulteriori adempimenti in capo ai soggetti obbligati.
Secondo l’Autorità per l’Energia nel primo trimestre 2018 la bolletta dell’elettricità aumenterà per la famiglia tipo nei servizi di tutela del 5,3%, mentre per le forniture di gas del 5%. La maggiore spesa elettrica per i clienti domestici è legata all’incremento dei prezzi all’ingrosso e ai costi per l’equilibrio del sistema. Per il gas incide l’effetto stagionale.
Le fonti fossili continueranno a dominare la torta di generazione negli Stati Uniti anche nel 2018, con gas e carbone a combattersi il primato, mentre le tecnologie pulite (idroelettrico escluso) saliranno al 10% del mix elettrico. Nel 2017 il boom dell’output da eolico e solare fotovoltaico.
Come si è evoluto il ruolo della percezione collettiva legata all’architettura urbana? Il modello Dubai, con i suoi investimenti, anche dall’estero, nell’architettura urbana e nello sviluppo infrastrutturale, è emblematico. Come entrano le rinnovabili in questo modello di sviluppo? Le implicazioni culturali ed economiche.
Finalmente costituito, con oltre tre anni di ritardo, il Fondo nazionale per l'efficienza energetica. Il provvedimento attuativo dovrà ora passare al controllo preventivo della Corte dei Conti prima di essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
In occasione di KeySolar, evento di KeyEnergy 2017 (7-10 novembre), la redazione di QualEnergia.it, in collaborazione proprio con l’evento di Rimini, ha realizzato una breve guida divulgativa sugli accumuli focalizzata sulle piccole utenze: informazioni di base e consigli per il consumatore.
Res4Africa, una piattaforma volta a creare un ambiente favorevole agli investimenti nella regione, ha lanciato il programma “Etiopia”. Ad Addis Abeba nel corso di un convegno a ottobre si è discusso dell’esperienza maturata e delle soluzioni per la diffusione delle rinnovabile nel paese. La documentazione sul sito Res4Africa.
Oltre undici ore di registrazioni online dei webinar tecnici di QualEnergia.it. Gli argomenti trattati: fotovoltaico, conto termico, micro turbine eoliche, Tremonti Ambientale. In aggiunta gli Atti video (4h 30') di un workshop sul FV del dicembre 2015. Gratuiti solo per gli abbonati a QualEnergia.it PRO.
La Gran Bretagna può rivendicare una leadership green, magari a scapito della Germania che continua a bruciare tantissimo carbone? Eolico e solare da record nel 2017, mentre il gas si consolida come combustibile dominante nel mix elettrico inglese. Gli ultimi dati e i problemi da risolvere.
Nelle batterie siamo messi relativamente bene, ma proprio mentre la domanda per i veicoli elettrici aumenta perdiamo terreno. Nei settori a maggior competitività commerciale e a maggior concentrazione delle quote di mercato l’Italia sconta le prestazioni peggiori. Un'analisi di Enea.
Per testare l'efficacia e la coerenza di politiche energetiche che portino a una riduzione delle disuguaglianze, il Movimento per la Decrescita Felice ha ideato il modello 2Mete, ispirato alla letteratura di macroeconomia ecologica. Vediamo di cosa si tratta.
L'Aeegsi ha aggiornato la definizione di "unità di consumo", aumentando il numero di casi in cui è possibile aggregare più unità immobiliari, includendo ad esempio le unità pertinenziali che fanno parte di un unico condominio. Posticipata anche la data per la regolarizzazione dei clienti finali "nascosti".
In attesa del testo revisionato della norma ISO 50001, previsto per il 2018, il professor Deann Desai, Convenor del gruppo di lavoro incaricato della revisione, spiega in una nota sul sito dell'UNI quali saranno le novità principali.
Con le modifiche alla proposta della Commissione europea volute dai ministri dei 28, si posticipano e si indeboliscono le regole che escluderebbero dalla remunerazione della capacità le centrali con più emissioni di CO2. Anche alcuni impianti a carbone potranno accedere al capacity market.
L’esplosione dell’oleodotto nel paese nordafricano riporta al centro il tema della sicurezza delle forniture energetiche. Rientrato l’allarme di metà dicembre per l’incidente nell’hub in Austria, le vicende libiche ridestano qualche preoccupazione per gli approvvigionamenti futuri. Dati e scenari.
Due ricercatori della Columbia University hanno estrapolato le proiezioni al 2100 delle migrazioni correlate con i diversi possibili scenari climatici. Le domande di asilo nei Paesi Ue potrebbero aumentare dal 28 al 188% (fino a 660mila/anno) rispetto agli anni 2000-2014 in relazione all'aumento delle temperature.
Quali strade potrà prendere il mercato elettrico nazionale, anche in ottica europea, dentro un quadro di cambiamento regolatorio e con il crescente peso delle fonti rinnovabili, come eolico e fotovoltaico? Se ne è parlato in un convegno organizzato da REF-E.
Dopo l'approvazione finale al Senato, arrivata lo scorso 23 dicembre, la legge di Bilancio 2018 si appresta ad entrare in vigore. Pubblichiamo il testo votato e ricordiamo tutte le norme che riguardano le rinnovabili, l'efficienza energetica e l'energia in generale.