Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Cosa sarà il consumatore elettrico, le implicazioni dell’apertura del MSD, il possibile ingresso di nuovi operatori. Questi, tra i 18 trend nella trasformazione dei mercati elettrici analizzati dall’Energy Strategy Group nell'Electricity Market Report, presentato a Milano il 25 ottobre. Una ricerca anche sulle previsioni degli operatori.
Gli analisti di Wood Mackenzie ritengono che la domanda di combustibili fossili nel settore dei trasporti privati raggiungerà il suo massimo entro il 2030, grazie alla maggiore efficienza dei motori e alla diffusione di veicoli elettrici. Previsioni in controtendenza rispetto ai dati diffusi nei mesi scorsi da BP e dalla IEA.
Oltre all’inquinamento atmosferico che provoca la centrale dell'Enel, la Procura di Lecce ha sollevato l'inadempienza della società nello smaltimento di ceneri e polveri...
L'assessore all'ambiente della Regione Lombardia ha annunciato la prossima uscita di un bando che con 15.750.000 € finanzierà la diffusione di stazioni di ricarica e l...
ASSIL, Associazione Nazionale Produttori Illuminazione, per il secondo anno consecutivo ha organizzato l'incontro "Lighting open day", convegno che ha visto la...
La Regione Abruzzo ha pubblicato due bandi per lo sviluppo sostenibile delle aziende agricole del territorio, per un ammontare complessivo di 34 milioni di euro. I due bandi e i...
I dati sulle emissioni nello scontro metano vs elettrico e le politiche nazionali sulla mobilità. Le tante minute iniziative in Italia che non danno risultati signifiativi. Perché e quali azioni mettere in campo. Un articolo di Pietro Menga di CEI-CIVES, Commissione Italiana Veicoli Elettrici a Batteria, Ibridi e a Celle a combustibile.
A gara incentivi per complessivi 10 milioni di euro, dei quali 7 destinati al fotovoltaico. Le domande entro il 6 novembre. Oltre che al solare FV, le aste sono rivolte a eolico, idroelettrico, biomasse e cogenerazione da fossili. Il bando dell'Agencija za energijo, l'agenzia slovena per l'energia.
Al bando della Regione possono partecipare gli Enti locali singoli o in forma associata e gli Enti pubblici che svolgono attività di interesse pubblico non economico o società partecipate interamente pubbliche. Domande entro il 1° febbraio 2018.
Entro 24 mesi dall'entrata in vigore del provvedimento, le città metropolitane, gli enti di area vasta, i comuni e le associazioni di comuni con popolazione superiore a 100.000 abitanti dovranno predisporre e adottare i nuovi Pums per accedere ai finanziamenti statali.
Lentezza della ricarica, poca capacità di immagazzinare energia, vita limitata, pericolo di esplosione e scarsità del litio in natura. Tutti handicap che vengono imputati alle batterie agli ioni di litio. Ma sono tantissime le ricerche dedicate ai miglioramenti da apportare a questi dispositivi. Ne vediamo alcune.
GTM Research prevede investimenti multimiliardari nei prossimi anni da parte delle utility per potenziare i servizi e le soluzioni di customer analytics avanzata, resa possibile dagli smart meter e, più in generale, dalle infrastrutture di rete più intelligenti e connesse.
Diminuisce l’intensità energetica globale, ma il 68% degli usi finali è senza misure-obiettivi vincolanti su emissioni e consumi, ad esempio i trasporti pesanti. Nelle abitazioni si riduce la bolletta media. Attenzione però al contributo “reale” delle tecnologie smart. Tutti i numeri del rapporto IEA.
I recenti annunci sulle detrazioni fiscali per l'efficienza energetica confermano che si stanno per adottare modifiche di cui si parla da tempo. Ma diversi aspetti cruciali restano da definire. Un commento di Virginio Trivella, Coordinatore Comitato tecnico scientifico Rete IRENE.
L'Ente ha inaugurato un impianto fotovoltaico con batteria gestito da un software che permette di modellare il comportamento dinamico di sistemi con fotovoltaico e batteria in relazione ai consumi delle utenze e alla rete. Obiettivo: massimizzare l'autoconsumo e risparmiare anche sui costi fissi.
Il rischio di un rallentamento delle rinnovabili in Italia è evidenziato dal nuovo Scenario di Riferimento, figlio del tavolo tecnico sulla decarbonizzazione dell’economia istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il più attendibile pubblicato finora sul quadro energetico del Paese.
Oltre a chiarire il termine ultimo per le modifiche alla documentazione già inviata per l'accesso alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica in edilizia, una nota dell'ENEA spiega anche come procedere nel caso in cui gli interventi ultimati nel 2016 non siano stati comunicati in tempo utile.
L'obiettivo dell'edilizia di domani dovrebbe essere estrarre valore dai patrimoni immobiliari esistenti. Se ne parlerà la mattina del 18 ottobre a REbuild Milano, nella sede di Assolombarda. Parteciperanno esperti e verranno presentate le best practice di queste nuove filiere italiane.
La Regione ha rilasciato il nuovo modello “Richiesta Permesso di Costruire” e reso operativo il modulo “Richiesta di Autorizzazione Paesaggistica”. La nuova modulistica in allegato.
Ottimi risultati delle tecnologie pulite in campo elettrico, grazie al boom del fotovoltaico che per la prima volta nel 2016 ha superato il carbone per nuova potenza annuale. Elevata la dipendenza dai combustibili fossili nei trasporti e nel settore termico. Stime e tendenze da qui al 2022.
È stato inaugurato a Ottana, in provincia di Nuoro, il primo impianto solare termodinamico (CSP) italiano allacciato alla rete elettrica. L’impianto da 600 kWe è di proprietà dell’Ente Acque della Sardegna ed è stato progettato e realizzato da CSF-F del Gruppo Fera. Alcune caratteristiche tecniche del sistema solare.
Approvata dall'Europarlamento una risoluzione che chiede alla Commissione di preparare entro il 2018 una strategia per una UE a zero emissioni a metà secolo. Resta una forte contraddizione a livello UE: gli Stati membri nel 2016 hanno dato all'industria fossile 112 mld di €.
E-Distribuzione non avrebbe rispettato le disposizioni del TICA volte ad evitare un’ingiustificata prenotazione della capacità di rete, portando a una saturazione virtuale che nella realtà non ci sarebbe stata. L'istruttoria si chiuderà in 120 giorni e dopo 100 giorni si avrà la decisione finale.
L'annuncio è arrivato ieri, a margine della presentazione della relazione dell'Autorità per l'Energia. La prossima settimana il documento con la Strategia Energetica Nazionale sarà alle commissioni riunite Attività produttive e Ambiente della Camera, per essere promulgata “entro fine ottobre”.
La norma fornisce i principi fondamentali per l'uso dei metodi di accesso e posizionamento in funi durante i lavori in quota ed è destinata ad essere utilizzata dai datori di lavoro, dai dipendenti e dai lavoratori autonomi, dai committenti e dalle associazioni del settore.
Una critica della Federazione Italiana Produttori di Energia da fonti Rinnovabili in risposta all'idea dell'Autorità di regolamentare il settore del teleriscaldamento potendo intervenire anche sulla regolazione tariffaria. Per FIPER invece servono regole chiare e certe sulla natura del servizio.
Nel presentare la relazione annuale dell'Autorità per l'Energia, il presidente Guido Bortoni ha fatto un bilancio dei cambiamenti che il sistema energetico ha vissuto nei sette anni della sua consiliatura, che volge al termine. Il suo discorso e la relazione in in allegato.
La Commissione europea annuncia uno stanziamento di oltre 2 miliardi per un progetto sugli accumuli che veda la collaborazione dei maggiori produttori di auto e batterie europei. Il Vecchio Continente deve evitare di rimanere di rimanere vittima di un “effetto Kodak”, mentre Cina e Usa si attrezzano.
L'offerta in un'asta per un parco FV da 300 MW in Arabia Saudita. Anche un'altra proposta ha battuto il record precedente di 24,2 $/MWh, mentre su 8 progetti in gara, 7 sono disposti ad accettare una remunerazione sotto ai 30 $ per il PPA di 25 anni con inizio produzione nel 2019.
Si è svolta l’audizione pubblica dell’agenzia federale del commercio internazionale sui possibili rimedi protezionisti per l’industria americana del fotovoltaico. Le richieste di Suniva-SolarWorld e le obiezioni delle altre aziende rappresentate dall'associazione di categoria del solare.
Un vademecum per la gestione degli impianti termici, per i quali dal 1° aprile è in vigore un regolamento regionale dedicato. Nel documento vengono riassunti i controlli necessari, il funzionamento del libretto di impianto, il bollino e i soggetti obbligati.
La Polonia, capofila di vari paesi dell’Est, sta riuscendo a ottenere una serie di compromessi nei negoziati sulla nuova direttiva che regolerà il mercato della CO2 post-2020. Più permessi gratuiti ai combustibili fossili e utilizzo distorto dei fondi per la modernizzazione energetica.
Presentati due corposi volumi curati da RSE, Enea, CNR e Polimi che delineano gli strumenti per orientare politiche e investimenti nazionali verso tecnologie e sistemi di produzione low-carbon che permettano all'Italia di centrare gli obiettivi fissati dal pacchetto Ue Clima-Energia 2030. Due guide per SEN e Piano nazionale integrato per l'energia e il clima.
Un decreto di prossima pubblicazione aggiornerà i criteri ambientali minimi sull’efficienza nelle sorgenti luminose come lampade e LED, per apparecchiature come gruppi ottici e alimentatori e per l’affidamento del servizio di progettazione dell’impianto di illuminazione pubblica. Le novità in arrivo.
Le istituzioni provengono dai cinque continenti e rappresentano realtà diverse: dagli istituti religiosi alle istituzioni finanziare, fino alle alte gerarchie della chiesa.
I dati sugli investimenti in rinnovabili mostrano una Cina sempre più aggressiva, mentre negli Usa Trump non riuscirà a fermare la decarbonizzazione, spinta ormai dal mercato. Priva della capacità di immaginare il futuro, l’UE rischia invece un notevole ritardo industriale e tecnologico.