Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Oggi a Roma, esponenti di PD, +Europa, M5S, Forza Italia e Liberi e Uguali hanno risposto alle richieste del Coordinamento Free su rinnovabili, efficienza energetica e mobilità sostenibile. Vediamo cosa hanno detto. Lega e Fratelli d'Italia, invitati, hanno invece disertato l'incontro.
Con un recente provvedimento, l’agenzia federale di regolazione stabilisce che gli operatori dei sistemi di trasmissione devono consentire alle tecnologie di storage energetico, come le installazioni di batterie di grande taglia, di partecipare ai vari mercati-servizi in ambito regionale. Sfide e opportunità di un settore in crescita.
Si chiedono alle forze politiche che si presentano alle elezioni impegni precisi sui temi delle rinnovabili, elettriche e termiche, e della mobilità sostenibile. A questo scopo,...
Si può scaricare l'App SafeSchool 4.0 per smartphone e tablet realizzata da Enea che consente di misurare i consumi e la vulnerabilità energetico-strutturale. Utile per una...
Sanzioni proporzionali alle irregolarità riscontrate, importanza dell’autodenuncia, distinzione tra le violazioni “rilevanti” e quelle “minori”: mentre il Gestore dei servizi...
Risparmiare energia in modo intelligente è importante per ridurre i costi in bolletta di famiglie e imprese. Per rispondere a questa esigenza lo scorso anno è nata Axpo Energy...
A livello globale, la potenza eolica cumulativa, con i 52,5 GW installati nel 2017, è arrivata a 539,3 GW. Dalle turbine eoliche il 55% della nuova potenza elettrica connessa nell'Unione europea nell'anno da poco concluso. La Cina il mercato più importante a livello mondiale, mentre in Europa il primato va alla Germania.
In arrivo 52,5 milioni di euro dalla Banca europea per gli investimenti: così l’azienda svedese Northvolt potrà cominciare a costruire l’impianto dimostrativo in Scandinavia, per poi produrre accumulatori al litio su vasta scala. Sfide e incognite di un mercato in crescita ma per ora dominato da pochi marchi asiatici e americani.
Un censimento dettagliato dell'impatto ambientale del trasporto aereo e marittimo in particolare a livello dell'UE28 e i possibili scenari che si potranno delineare fino al 2050. Una sintesi dal rapporto “Transport and Environment Reporting Mechanism – TERM” dell’Agenzia Europea per l’Ambiente.
Nessun riferimento all'esclusione delle opere energetiche. Le critiche più importanti riguardano le soglie economiche, troppo elevate, e la Commissione nazionale, che si vorrebbe più centrale. La palla passa ora alle commissioni competenti di Camera e Senato, poi deciderà il Governo.
I principali fornitori mondiali di wafer solari espandono le loro attività. LONGi Solar, in particolare, punta a triplicare l’output complessivo delle sue fabbriche da 15 GW nel 2017 a 45 GW nel 2020. Già nella seconda metà del 2018 potrebbe verificarsi un eccesso di offerta di prodotti FV, con un nuovo calo dei prezzi.
Nel mercato dei certificati bianchi gli alti prezzi dati dallo squilibrio tra domanda e offerta rischiano di creare un effetto domino che danneggia tutti e mette a rischio l'esistenza stessa del meccanismo. Occorre un intervento deciso per sbloccare l’offerta. L'auspicio dell'analista Paolo Garbellini.
Il Parlamento europeo ha pubblicato una risoluzione con indicazioni e richieste alla Commissione per un nuovo slancio all'innovazione nel settore dell'energia pulita. Fotovoltaico, efficienza, liberalizzazione del mercato ed energia circolare al centro del documento.
Dal 31 maggio 2016 sono arrivate al GSE circa 60 mila domande, per un totale di circa 246 milioni di incentivi richiesti, di cui 137 milioni relativi a richieste di soggetti privati e 109 milioni relativi a richieste della Pubblica Amministrazione.
Le linee guida forniscono ai proponenti uno strumento di supporto e di indirizzo per la predisposizione del riassunto non tecnico che deve essere presentato nell’ambito dei procedimenti di valutazione ambientale.
EU-ASE e Kyoto Club si appellano al Ministro Calenda affinché la saggezza prevalga a tutela delle imprese italiane, cambiando la posizione italiana in Europa in favore dell’efficienza energetica: per un impegno vincolante e monitorabile a livello europeo.
Ogni giorno, per gli abbonati di QualEnergia.it PRO, progetti europei, finanziamenti locali, regionali e nazionali, bandi per gare d'appalto in tutta Italia per la fornitura di beni e servizi su energia, edilizia ed efficienza energetica, mobilità sostenibile. I bandi del giorno e l'archivio di quelli in scadenza.
Uno studio pubblicato su Nature spiega perché solo eliminando i sussidi a carbone, gas e petrolio non si avrebbero su scale globale risultati significativi nel taglio della CO2 e nella diffusione delle energie rinnovabili. Più importanti la tassazione della CO2 e investire in innovazione per abbassare i costi delle tecnologie green.
Attraverso l'uso di modelli matematici i ricercatori Jacobson e Delucchi hanno simulato la domanda di elettricità e l'offerta da rinnovabili per 20 aree del mondo in condizioni meteo realistiche e per un periodo di tempo che va dal 2050 al 2054 e per brevissimi intervalli temporali. Analizzati tre scenari di accumulo.
Oltre ai quasi 44mila impianti FV realizzati nel 2017 per una nuova potenza di 409 MW, nell'anno appena concluso in Italia si sono connessi 359 MW di eolico e 95 MW di idroelettrico. Le fonti rinnovabili producono il 36,3% dell’offerta elettrica nazionale. I dati elaborati da Anie Rinnovabili.
Normativa, materiali, garanzie da richiedere, tecniche di applicazione. Il cappotto termico è uno degli interventi più noti nella riqualificazione energetica degli edifici, ma molti hanno ancora le idee confuse a riguardo.Qualche consiglio e alcuni video didattici da Rete IRENE.
Con 8,6 GW di nuova potenza installata nel 2017, il mercato solare europeo segna un +28% rispetto al 2016, grazie al boom dei progetti turchi e alla tenuta della Germania. Gran Bretagna in contrazione, buoni risultati in Francia e Olanda, mentre la Spagna prova a risvegliarsi.
La nuova misura della Regione, finanziata con fondi FSC 2014-2020, incentiverà i Comuni ad acquistare veicoli elettrici, installare colonnine di ricarica e a integrarle con le reti elettriche.
Da oggi, 12 febbraio, il Collegio ARERA per i prossimi 60 giorni eserciterà le proprie funzioni limitatamente agli atti di ordinaria amministrazione e a quelli indifferibili e urgenti, così come accaduto nel 2010.
Una dirompente sentenza del Tar Piemonte potrebbe fare da apripista per altre simili interpretazioni: bastano impedimenti economici per un ente locale per non rispettare gli obblighi di integrazione delle rinnovabili negli edifici nuovi o sottoposti a ristrutturazioni rilevanti. E poi che fare per i costi di gestione?
L'appoggio alle rinnovabili è una proposta trasversale. Diverse forze propongono anche carbon tax e fine dei sussidi alle fossili. Siamo andati a guardare le idee, a dire il vero spesso vaghe, che partiti e coalizioni in gara alle prossime politiche hanno inserito nei loro programmi elettorali.
Dopo la pubblicazione dei risultati 2017 con luci e ombre, vediamo in sintesi come si annuncia il 2018 per l’azienda californiana guidata da Elon Musk. Incrementare la produzione della Model 3, triplicare le vendite di batterie, tornare alla profittabilità: obiettivi e incognite.
Una riflessione di Gianni Silvestrini sulla validità dell’accordo per il clima. Sebbene l’impegno internazionale sia ancora modesto, non possono essere ignorati alcuni segnali importanti che sono anche il frutto della decisione di porsi un limite sulle emissioni che si potranno ancora emettere.
Il Tar Campania accoglie il ricorso per un aerogeneratore da 10 kW, bocciato dal Comune dopo il parere negativo dell’Asl sulle distanze minime dai luoghi sensibili. Quando l’impianto è autorizzabile con Pas, non si possono applicare sic et simpliciter le disposizioni ministeriali.
Le regole dei programmi cinesi Top Runner premiano le installazioni con moduli FV di nuova generazione, come quelli realizzati con la tecnologia PERC e con celle n-type. L’obiettivo è favorire la diffusione dei pannelli più efficienti, che però non hanno ancora raggiunto il mercato di massa, a causa dei costi più elevati.
Una ricerca dell’U.S. Geological Survey, tramite carotaggi e misurazioni in differenti zone dell’Alaska, mostra elevatissime concentrazioni di mercurio negli strati ghiacciati dei suoli artici. Così lo scioglimento dei terreni che un tempo erano congelati, potrebbe avere gravi impatti per la salute umana.
Si conferma la ripresa, con un aumento dell'11% rispetto al 2016, quando si erano aggiunti impianti per 369 MW. A trainare il mercato continuano a essere i piccoli impianti, sostenuti dalle detrazioni fiscali, ma crescono anche le taglie più grandi. I dati Terna-Gaudì elaborati da Anie Rinnovabili.
Generali svolge un ruolo di primo piano nella copertura assicurativa delle principali centrali a carbone in Polonia, rivela Unfriend Coal. Ha aumentato i suoi investimenti in azioni della compagnia energetica PGE e in altre società del settore.
Il costo medio dell’energia da fonte eolica onshore è diminuito del 25% negli ultimi sette anni, ma l'andamento delle ultime aste ci dice che questo potrebbe effettivamente dimezzarsi rapidamente. Ci sono almeno tre motivazioni che inducono gli operatori eolici a credere nella forte riduzione dei costi della tecnologia.
Per aiutare i consumatori a scaldare al meglio le proprie abitazioni, evitando sprechi energetici ed economici, l’ENEA ha pubblicato 10 regole per un riscaldamento efficiente che unisca il comfort al risparmio in bolletta.
Tra il 2006 e il 2016 in Italia c'è stato reale impegno in materia di mobilità sostenibile da parte delle grandi città italiane, migliora quindi la qualità dell'aria, ma non a sufficienza. Queste, in estrema sintesi, le conclusioni di “MobilitAria 2018”, il rapporto realizzato da Kyoto Club e CNR IIA di cui si parlerà il 16 febbraio a Roma.