Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Torniamo a parlare di brandscaping: inserire soluzioni e dispositivi avanzati all'interno di tessuti urbani o stratificati da secoli o millenni di storia potrebbe essere un'occasione di rilancio per il nostro Paese e il suo tessuto produttivo. Ecco perché l'Italia è il luogo ideale per esplorare l'infinita gamma di soluzioni applicative legate alle nuove tecnologie.
Ogni giorno, per gli abbonati di QualEnergia.it PRO, progetti europei, finanziamenti locali, regionali e nazionali, bandi per gare d'appalto in tutta Italia per la fornitura di beni e servizi su energia, edilizia ed efficienza energetica, mobilità sostenibile. I bandi del giorno e l'archivio di quelli in scadenza.
Resterà aperto fino al 30 marzo 2018 il bando della Basilicata volto ad agevolare le imprese nella realizzazione nelle proprie sedi operative di investimenti finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica anche attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili.
La Giunta provinciale di Bolzano ha approvato il programma degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria dei beni immobili provinciali, per una spesa complessiva di 16,4 milioni. Già nel 2017 l’ufficio manutenzione aveva disposto 3.052 interventi, alcuni con gara d'appalto.
Le fonti pulite dovranno arrivare al 65% dell'elettricità al 2030, anziché al 50% previsto ora. Aste per 8 GW aggiuntivi tra fotovoltaico ed eolico. Sull'energia, l'accordo tra la Cdu/Csu di Angela Merkel e la Spd di Martin Schulz promette di far rimanere Berlino locomotiva della transizione.
Lo ricorda il Tar Lazio in due diverse sentenze pubblicate di recente, con le quali ha annullato la decadenza degli incentivi che il Gestore aveva disposto per due impianti a biogas di aziende agricole della filiera del Parmigiano Reggiano.
Indiscrezioni e commenti sulle bozze del nuovo rapporto dell’IPCC, l’organismo dell’Onu che studia i cambiamenti climatici. Le emissioni di CO2 continuano a salire, con il rischio di erodere il carbon budget prima della metà di questo secolo. Impatti, rischi e possibili rimedi.
Nasce MaINN, la libreria dei materiali innovativi e sostenibili realizzata da Legambiente per informare progettisti e famiglie, in modo da fornire gli strumenti per una scelta consapevole. Al momento il database contiene 30 diverse tipologie, con schede tecniche approfondite.
Questi titoli GO sono relativi alla produzione da gennaio a dicembre 2017 degli impianti nella titolarità del GSE. Ciascun operatore ammesso deve rilasciare entro il 17 gennaio 2018 una garanzia nella forma di deposito in contante infruttifero e contestualmente comunicare l’ammontare del deposito.
La Regione Abruzzo ha stanziato 8 milioni di euro per sostenere le PMI che realizzano interventi di efficientamento energetico e per l’autoconsumo finalizzati a un uso più razionale delle risorse energetiche.
Scadenza spostata al 31 gennaio. Prevede mutui agevolati per interventi di effienza energetica in edilizia e impiantistica, anche con l'uso di fonti rinnovabili. Il bando e le regole.
In attesa dell'esito del proprio ricorso alla Corte Costituzionale sulla sentenza che ha stabilito la legittimità del Dlgs 104/2017, la Provincia di Trento applicherà in materia di VIA le definizioni e i contenuti della normativa precedente.
Un'analisi di Eurostat ci dice che le famiglie europee potrebbero risparmiare circa 10 euro all’anno per ogni lampada a led da 10 W che va a sostituirne una tradizionale da 60. In Italia la minor spesa è intorno agli 11 € per lampada, per un risparmio totale di 130 €/anno in un'abitazione tipo con 12 lampade. E anche la sostituzione delle CFL conviene.
Approvati dal governo portoghese altri 6 futuri impianti FV di medie-grandi dimensioni che saranno realizzati senza incentivi. L’industria del settore è scettica sulla possibilità di ottenere adeguate remunerazioni con le attuali regole del mercato elettrico spot. L’alternativa dei contratti PPA.
All’alba del primo gennaio le fonti pulite hanno coperto l’intero fabbisogno elettrico del paese. Un dato simbolico che va preso con cautela, visto il perdurare del dominio del carbone nel mix energetico tedesco e le circostanze favorevoli che hanno reso possibile il record, cioè molto vento e bassa domanda.
In vista dei prossimi negoziati tra Parlamento europeo, Commissione e Consiglio per definire le politiche energetiche Ue su rinnovabili ed efficienza al 2030, gli investitori europei chiedono un quadro normativo chiaro, ambizioso e di lungo termine. Recuperare la leadership nel settore.
Rendere le reti resilienti e ripristinare l'elettricità in tempi rapidi dopo terremoti, alluvioni ed eventi geomagnetici può evitare ulteriori effetti drammatici sulle popolazioni. Il tema è stato affrontato dal Centro di Ricerca Scientifica della Commissione Europea (JRC) che ha fornito anche alcune raccomandazioni ai gestori di rete.
In due recenti saggi, "L’economia della ciambella" e "Prosperità senza crescita", vengono delineati gli elementi fondamentali per impostare una macroeconomia post-crescita e una visione del progresso con al centro l’essere umano e non l'economia. Un articolo di Gianfranco Bologna.
Dal 31 maggio 2016 sono arrivate al Gestore dei Servizi Energetici circa 52.900 domande, per un totale di circa 224 milioni di euro di incentivi richiesti, di cui 119 milioni di € relativi a richieste di soggetti privati e 105 milioni di € relativi a richieste della Pubblica Amministrazione.
Entro il 15 marzo soggetti pubblici e privati della Basilicata possono inviare la propria manifestazione di interesse per realizzare e gestire impianti di cogenerazione o trigenerazione alimentati a biomasse.
Nelle scorse settimane la più grande batteria al mondo realizzata da Tesla ha messo in sicurezza già un paio di volte la rete del South Australia intervenendo in tempi rapidissimi in situazione di improvviso calo della generazione di energia. Sugli economics dell'iniziativa restano i dubbi. Elon Musk sta per partire anche con il progetto "Solar Roof".
Leggere nelle parole del presidente Usa un dietrofront sulla questione clima sarebbe una forzatura, mentre, d'altra parte, la maggioranza della stampa sembra dare eccessivo peso alla posizione di The Donald, che conta meno di quel che si pensi per l'impegno internazionale Usa sul clima.
Il Tar Lombardia ha annullato l'autorizzazione concessa a un impianto di biogas che, avendo potenza nominale di 249 kW, era stato escluso dal procedimento di verifica di assoggettabilità a VIA. Secondo i Giudici la normativa lombarda, ora aggiornata, era in contrasto con quella Ue.
Anche la Liguria ha adeguato la disciplina in materia di valutazione di impatto ambientale alle novità introdotte a livello nazionale dal Dlgs 104/2017. Riepiloghiamo alcuni punti fondamentali del decreto nazionale che le Regioni stanno recependo.
Ecco come l’eolico offshore con tecnologia a piattaforma galleggiante può diventare una grande opportunità per raggiungere gli obiettivi nazionali per le rinnovabili e per un'ampia platea di aziende italiane. Potenzialità, competenze, normative e strategie da mettere in campo.
Dopo l'ok della Conferenza unificata, lo schema di decreto del Presidente del Consiglio approda alle commissioni competenti di Camera e Senato, che dovranno dare il loro parere entro il 29 gennaio. Il testo e la relazione illustrativa.
Sempre più spesso, in varie parti del mondo, privati si stanno rivolgendo alla giustizia per essere tutelati dagli effetti dei cambiamenti climatici, chiedendo che si imponga a chi ne è responsabile di risarcire i danni e agire per tagliare le emissioni. Un report e tre casi che si decideranno nel 2018.
È stato pubblicato in Gazzetta ed entrerà in vigore il 24 gennaio prossimo il regolamento sulle modalità di costituzione e sulle forme di finanziamento di centri di competenza ad alta specializzazione, nel quadro degli interventi connessi al Piano nazionale industria 4.0.
A confermarlo un'ordinanza dalla Cassazione civile, che ha accolto un ricorso presentato dal GSE. Riassumiamo di seguito la vicenda per comprendere le ragioni della sentenza.
Crescono anche le altre rinnovabili elettriche. Se la media di installato FV mensile registrata fino a novembre sarà confermata anche a dicembre, possiamo aspettarci un installato annuale 2017 a circa 410 MW. I dati sui primi undici mesi del 2017 per idroelettrico, eolico e fotovoltaico.