Se non riuscite a visualizzare correttamente questa newsletter fare click qui
Newsletter n. 278 del 9 dicembre 2016

A ottobre la domanda di elettricità in Italia è calo dell’1,7% su ottobre 2015. Su base annuale è a -2,5%. La produzione cumulativa da rinnovabili si attesta sui 91,2 TWh, 3,2 TWh in meno rispetto allo stesso periodo del 2015. Il FV copre l'8% della domanda. Dagli ultimi dati Terna.

Accumuli

Dopo le valutazioni di Bloomberg New Energy Finance sulla possibilità di utilizzare dispositivi rigenerati nelle applicazioni di rete, le analisi di Lux Research vanno nella direzione contraria, affermando che la strada più conveniente è riciclare i materiali. Ma le risposte in entrambi i casi non sono univoche.

Con l’acquisizione dell’azienda tedesca Grohmann, Tesla punta i riflettori sul mercato tedesco degli accumuli e apre le porte a un nuovo super-stabilimento come quello del Nevada. Ma la concorrenza si fa sempre più agguerrita in Europa con i progetti di BMZ, Samsung SDI, LG Chem e Mercedes.

Fotovoltaico

Un gruppo di ricercatori ha sviluppato un polimero nanotecnologico la cui struttura è simile a quella delle piante. Applicato sulle celle fotovoltaiche permette di ridurre la riflessione della radiazione solare e quindi aumentare del 17% l’output energetico dei moduli.

L’Europa può tornare a essere protagonista nella filiera produttiva dei moduli solari FV, a patto d’investire in tecnologie innovative che permettano di creare valore aggiunto: taglio più sottile dei lingotti di silicio, utilizzo di polvere riciclata, sviluppo di celle-tandem con la perovskite.

Durante un convegno di ANIE Rinnovabili, il GSE ha presentato in anteprima i principali aspetti e le procedure cui i soggetti titolari di impianti fotovoltaici incentivati dovranno attenersi per effettuare interventi. Ecco cosa è emerso.

C'è chi sta pensando di realizzare, entro il 2017 e in Italia, un parco fotovoltaico da 1 MW di potenza che sia competitivo vendendo l'energia all'ingrosso anche a soli 35 euro a MWh. Per farlo si useranno moduli fotovoltaici scartati da altri impianti e varie altre soluzioni. Una strada percorribile?

Politica energetica

Il voto di fiducia ottenuto al Senato ha escluso ogni modifica possibile rispetto alla versione approvata dalla Camera. A testo definitivo ricordiamo le principali novità sui temi energetici. In allegato la sintesi di tutte le misure della legge.

È tutto negativo per rinnovabili ed efficienza quello che c'è nel “pacchetto d’inverno” sull’energia pubblicato dalla Commissione Europea? Non la pensa proprio così l'avv. Emilio Sani che, sintetizzando alcuni principi e regole indicate dal documento UE, fa intuire che si potrebbero comunque aprire nuove prospettive per il settore.

Le ultime proiezioni dell’Agenzia UE per l’Ambiente confermano i progressi fatti finora per gli obiettivi del pacchetto 20-20-20. Restano diverse incognite su come raggiungere i traguardi al 2030. Le misure attuali sono inadeguate soprattutto nel campo dei tagli alle emissioni.

Energie fossili

Il petrolio è tra le principali cause che scatenano gli attuali conflitti armati tra Stati, dentro gli Stati e tra gruppi etnici. Le strategie che stanno alimentando le guerre in Medio Oriente e in Africa centro-settentrionale. La rivoluzione energetica è l'antidoto alla guerra.

Efficienza energetica

Puntare solo sul risparmio energetico rischia di rivelarsi insufficiente a causa dell’incertezza sui benefici effettivi che si possono raggiungere con la realizzazione di interventi. È necessario cambiare la prospettiva. Alcuni spunti dal convegno FIRE Enermanagement.

Mobilità sostenibile

Ricercatori della Stanford University e del Politecnico di Monaco hanno ipotizzato, per una cittadina californiana, uno scenario al 2035 con il 38% di vetture a zero emissioni. Quale sarebbe l’impatto della mobilità sui consumi energetici? Meglio batterie ricaricabili o celle a combustibile?

Edilizia a basso consumo energetico

Certificato LEED Platinum e premiato agli ultimi GBC Award, il B01 del parco tecnologico brianzolo include una serie di tecnologie e impianti per ridurre i consumi energetici e aumentare il benessere degli occupanti. Una panoramica delle principali soluzioni tecniche adottate.

Normativa e Incentivi

Un rigetto inaspettato: la sentenza era attesa per febbraio e i ricorrenti erano molto fiduciosi nell'accoglimento. Non ancora pubblicate le motivazioni della Corte Costituzionale. Intanto i difensori delle aziende del fotovoltaico pensano a come continuare la battaglia. Prossima tappa Strasburgo?

Il Protocollo evidenzia come sia possibile usufruire di incentivi in Conto Termico anche nel caso di interventi di ristrutturazione edilizia, compreso l’ampliamento fino a un massimo del 25% della volumetria, finalizzato a trasformare gli edifici di proprietà della Pubblica amministrazione in “edifici a energia quasi zero”.

La Corte di Cassazione dovrà decidere se il tema sia o meno giurisdizione esclusiva della giustizia amministrativa. Intanto il Consiglio di Stato ha sospeso la sua sentenza che stabiliva che le irregolarità non comportano il decadimento dell'incentivo se non “rilevanti ai fini del suo ottenimento dell'incentivo”.

Nei seminari illustrati l’inquadramento normativo dei 5 Conti Energia, la qualifica degli impianti a rinnovabili, di quelli a cogenerazione ad alto rendimento, oltre ai risultati riguardanti le verifiche che il Gse effettua in autonomia e in collaborazione con la Guardia di Finanza.

Quali costi per la bolletta elettrica

Il costo dell'energia elettrica per le piccole imprese italiane, con consumi tra 500 e 2.000 MWh annui, è il 22,8% maggiore rispetto alla media dei Paesi Euro. La causa è da ricercarsi nell'elevata quota di tasse ed oneri rispetto agli altri paesi (quasi il 45%). I dati elaborati dall'Ufficio Studi della CGIA.

Cambiamenti climatici

Che cos’è l’ecologia? La descrizione dei flussi di materia ed energia, da chi le incamera a chi le consuma, fra cui noi umani. Conversazioni su 150 anni di ecologia di Giorgio Nebbia con Valter Giuliano, nel libro “Non superare la soglia”, edizioni GruppoAbele.

News dalle Aziende: prodotti e servizi

In una video intervista Marco Alessandra, Communication Manager di Tozzi Green, racconta il rebranding dell'azienda, iniziato col 2016, e spiega come cambiano business model e offerta commerciale.

Paradigma Italia ha voluto dare il proprio sostegno alla popolazione di Tolentino donando un sistema per la produzione di acqua calda sanitaria composto da pompa di calore, bollitore e pannelli solari termici.

Il Gruppo sonnen, leader nel settore dello storage, ha ottenuto per la seconda volta consecutiva il riconoscimento "Deloitte Technology Fast 50 Award“: nella classifica si trova tra le prime dieci aziende tedesche che presentano un tasso di sviluppo più rapido.