Se non riuscite a visualizzare correttamente questa newsletter fare click qui
Newsletter n. 277 del 2 dicembre 2016

Alla luce del "Pacchetto Energia" presentato dalla Commissione europea e dei trend energetici vediamo cosa potrebbe accadere nell'ambito della produzione e dei consumi interni di elettricità entro il 2030. Il ruolo delle fonti rinnovabili e del termoelettrico. L'editoriale di Gianni Silvestrini.

Politica energetica

Gli interventi riguardano efficienza energetica, rinnovabili, assetto del mercato dell'energia elettrica, sicurezza dell'approvvigionamento elettrico e le norme sulla governance per l'Unione dell'energia. Una sintesi delle misure con focus su rinnovabili ed efficienza e tutta la documentazione.

Riassumiamo le novità che riguardano il mondo dell'energia e dell'edilizia, ma anche alcune che interessano le imprese in generale. La Legge di Bilancio 2017 ora andrà al senato, dove si discuteranno anche possibili emendamenti alle detrazioni ecobonus.

Fortemente critiche Legambiente e FREE sul pacchetto sull’energia “Clean Energy for All Europeans” pubblicato oggi dalla Commissione Europea. Pochi gli aspetti positivi, “ma insufficienti” come il target efficienza e altri “in contraddizione con gli impegni di Parigi, come quelle sulle rinnovabili".

Per cambiare il mix energetico del paese l'orientamento del Ministro Carlo Calenda è incentrato su interventi a costi sostenibili, secondo le nuove indicazioni dell'UE. Soprattutto su queste si baserà la strategia nazionale. Ma le nuove politiche potrebbero rallentare la transizione energetica?

Efficienza energetica

Per ora resta fermo il termine del 31 dicembre 2016 per installare i sistemi di contabilizzazione-termoregolazione negli edifici condominiali con impianti centralizzati. Sanzioni fino a 2.500 € ad appartamento per chi non rispetterà le norme di legge. Ma possibile un rinvio di alcuni mesi?

Non bisogna ridurre l'efficienza energetica al mero risparmio di energia: ogni kWh risparmiato porta infatti con sé una serie di bonus e per un'azienda investire in efficienza è un modo per aumentare la competitività agendo su tutta la filiera. Se ne parlerà a Milano il 1° dicembre ad Enermanagement.

Dopo le preoccupazioni emerse intorno alla possibile perdita della priorità di dispacciamento per le rinnovabili, restano altre incertezze sulla strategia energetica della Commissione. Vediamo quali sono i temi più discussi alla vigilia delle proposte legislative che usciranno mercoledì.

Accumuli

Supercapacitatori, batterie ad alta efficienza, soluzioni per gli edifici, accumuli stagionali e altri progetti sono stati presentati a Barcellona. Un'ampia gamma di idee e soluzioni. Uno spaccato che racconta del fermento intorno al settore dell'accumulo, nel senso più ampio del termine.

Dal 2013 nel Paese sono stati installati 43mila impianti fotovoltaici con batterie. Nel solo 2015 circa 19mila, pari al 41% di tutte le nuove installazioni FV. Per il 2016 si prevede si arrivi a quota 23-25mila. Il merito anche dell'incentivo con accesso al credito agevolato e contributo in conto capitale. Vale dunque la pena guardare cosa sta succedendo lì.

Una simulazione sulla redditività e i tempi di rientro di un investimento per un sistema di accumulo in ambito residenziale con una capacità media di 4 kWh per un impianto fotovoltaico di nuova realizzazione. Dall'analisi del recente report dell'Energy & Strategy Group.

Energia dal basso

Nel settore delle cooperative energetiche un esempio interessante di aggregazione della domanda, nato grazie all’iniziativa di Confcooperative Emilia Romagna, è quello di Power Energia, una cooperativa di utenza che ha come clienti-soci persone fisiche e imprese. Ne parliamo con il suo presidente.

Energie fossili

A Vienna ieri i Paesi dell’Opec hanno raggiunto l’accordo per il taglio della produzione di petrolio. A partire da gennaio 2017 la produzione quotidiana si dovrebbe attestare sui 32,5 milioni di barili al giorno, con una riduzione quotidiana di circa 1,2 milioni di barili.

Un report Carbon Disclosure Project mostra come le varie aziende del settore delle fonti fossili stiano affrontando il cambiamento in atto nel mondo dell'energia. Alcune si stanno adeguando più rapidamente, ma in generale resta un enorme problema di trasparenza che rischia di danneggiare anche gli investitori.

Fotovoltaico

Coinvolgerà, in prima battuta, un numero abbastanza ristretto di impianti fotovoltaici sopra ai 5 MW. Obiettivo: rendere disponibili per tutti gli operatori, mediante pubblicazione sul sito GSE, un insieme di best practice che rendano il parco di generazione più affidabile, performante e moderno.

Silicio cristallino, film sottili al silicio amorfo, al tellururo di cadmio o al CIGS: come cambiano le prestazioni delle varie tecnologie fotovoltaiche in base al clima? Ne parliamo con un esperto di valutazione dei rendimenti e della durata del FV, Alessandro Virtuani, e pubblichiamo due studi sull'argomento.

Impegna l'esecutivo a considerare la risoluzione anticipata degli incentivi agli impianti FV sotto ai 3 kW in tutta Italia e a quelli di ogni taglia nelle aree colpite dal sisma. L'ordine del giorno è stato approvato nella conversione del DL Sisma, dopo che è stato ritirato un emendamento sul tema.

Mobilità sostenibile

Dal 2010 al 2015 i contributi pubblici per il trasporto locale sono passati da 6,2 a 4,8 miliardi di €. Il trasporto ferroviario è stato tagliato del 6,5%, ma il numero di pendolari aumenta. E aumentano anche gli incidenti dovuti all'obsolescenza delle strutture ferroviarie. Cosa fa il Governo?

Uno studio mostra il possibile impatto delle batterie dei veicoli a zero emissioni come elemento di stabilità per il sistema energetico. L’esempio della California e delle Hawaii: ricaricare le auto nelle ore centrali del giorno e di notte contribuisce a bilanciare la domanda e l'offerta di elettricità.

Normativa e Incentivi

La delibera proposta dall’assessore all’Industria, Maria Grazia Piras, vuole destinare le risorse ai comuni che utilizzano piccoli impianti a fonti rinnovabili, per incrementare l’autoconsumo di energia pulita attraverso micro reti intelligenti e sistemi di storage elettrochimico.

Il nuovo Conto Termico registra una crescita continua di richieste: 2.000 quelle arrivate nel solo mese di novembre per 8,5 milioni di incentivi. È la PA a fare la parte del leone grazie al meccanismo della prenotazione. Ne abbiamo parlato con Antonio Nicola Negri del GSE.

L'Autorità per l'Energia modifica alcune tempistiche e modalità previste dalla delibera 444/2016 sugli sbilanciamenti effettivi. Su determinazione del segno si torna alle norme in vigore prima 2009. Slitta la riduzione delle bande. Entro il 2017 i prezzi nodali. Anticipata al primo gennaio 2018 la riforma organica.

Eolico

Alcuni ricercatori del Politecnico di Zurigo hanno impiegato apparecchi con vari sensori speciali per misurare flussi d’aria e turbolenze nelle aree degli impianti. Punto di partenza per sviluppare programmi di simulazione per scegliere i siti migliori in cui vanno collocati gli aerogeneratori.

News dalle Aziende: prodotti e servizi

Cauta ripresa nel nuovo grazie all'efficienza nel residenziale, mercato dello storage che è già realtà, buone prospettive per l'esistente, grazie anche alle aperture del GSEsull'atteso DTR. Abbiamo parlato del mercato fotovoltaico italiano con Alberto Pinori, general manager di Fronius Italia.

Enerray offre servizi per verificare lo stato dell’impianto esistente e nel caso di malfunzionamenti suggerisce le modalità per ottimizzare la resa dell'impianto.

La distribuzione dei moduli Conergy Power Plus è stata affidata in esclusiva nel mercato italiano a VP Solar. I prodotti Conergy saranno presentati nel corso delle prossime 2 tappe dello Storage Link Tour, per il nord-est Italia a Padova il 30 novembre a per il nord-ovest a Piacenza il primo 1 dicembre.