Se non riuscite a visualizzare correttamente questa newsletter fare click qui
Newsletter n. 268 del 30 settembre 2016

Un paese in difficoltà come l’Italia dovrebbe saper investire nei settori più promettenti: industrializzazione della riqualificazione edilizia, mobilità elettrica o storage, anticipando anche i cambiamenti in arrivo. Ma per fare queste scelte serve una visione che non c'è. L'editoriale di Gianni Silvestrini.

Energia dal basso

La previsione si fonda su uno studio di CE Delft. Circa 264 milioni di persone potrebbero trasformarsi in consumatori attivi di elettricità in tutta Europa, Italia inclusa, grazie alla generazione distribuita da rinnovabili e all’energy storage. Restano però da eliminare moltissime barriere tecniche e burocratiche.

Con il recupero di una piccola centrale idroelettrica nel veronese, una cooperativa cerca nuovi soci-investitori, promuovendo un modello di azionariato diffuso. L’impianto produrrà 700.000 kWh l’anno da immettere in rete con gli incentivi del GSE. Il ruolo delle cooperative energetiche delle rinnovabili.

Mobilità sostenibile

Nello scenario più avanzato proposto dall’European Environment Agency i veicoli a zero emissioni saranno l’80% del totale nel 2050. Un'utopia? Vediamo intanto quali potrebbero essere gli impatti delle vetture del futuro sulle reti e sulla riduzione della CO2.

Fotovoltaico

Il potenziale africano nelle fonti rinnovabili in generale, e nel fotovoltaico in particolare, è vastissimo ma sottoutilizzato, evidenzia uno studio IRENA. Con sistemi solari domestici e micro-reti si possono elettrificare intere comunità. Anche i costi dei grandi impianti sono in discesa.

Il fotovoltaico è una grande rivoluzione “metabolica” dell’ecosistema in grado di creare una “stereosfera” analoga alla “biosfera” che potrebbe alimentare l'intero ciclo di vita che rimane all'ecosistema terrestre. Un articolo del Prof. Ugo Bardi dell’Università di Firenze, pubblicato sul blog Effetto Risorse.

Italia Solare vuole presentare al GSE una proposta di risoluzione anticipata, volontaria, delle convenzioni con i proprietari di impianti fotovoltaici incentivati con il Conto Energia. Sul sito dell'associazione è possibile dare un proprio parere sulla proposta che verrà presentata al Gestore.

Efficienza energetica

Modelli superati di business, politiche e risorse limitate, schemi di finanziamento non adeguati, ma un enorme potenziale. Questo è il mercato presentato nel rapporto annuale CESEF 2016 dal titolo “Innovare il mercato dell’efficienza energetica. Public policy, strategie e Internet of Things” che verrà illustrato a Milano il 4 ottobre.

Per il periodo gennaio-giugno, un'indagine di Assoclima ha rilevato un numero totale di pezzi venduti nel settore della climatizzazione pari a 1.071.974 unità. La crescita in termini di numero e dell’85,1% e del 63,5% in valore rispetto al primo semestre 2015.

Nel Bollettino Ufficiale Regionale il bando che supporta le PMI nella realizzazione di diagnosi energetiche e per l’ottenimento di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001. La dotazione finanziaria è pari a 2.388.000 euro. Le domande vanno inviate dal 3 ottobre.

Il contributo erogato dalla Regione Lombardia copre il 50% dei costi sostenuti per la realizzazione di diagnosi energetiche o per l’adozione del sistema di gestione ISO 50001 nelle PMI. Da oggi, 28 settembre 2016, è possibile inviare on-line le domande per l'accesso alle agevolazioni.

Il progetto europeo PMI Energy CheckUP mette a disposizione delle piccole e medie imprese un software gratuito per l'analisi dei propri consumi energetici, che effettua anche una prima valutazione sulle misure che potrebbero essere applicate per il risparmio energetico. Un video spiega come funziona.

Politica energetica

Il primo confronto televisivo tra i due candidati alla Casa Bianca ha visto alzarsi i toni quando si è discusso di surriscaldamento globale e fonti rinnovabili. Ripercorriamo alcuni punti del loro dibattito per capire cosa pensano su questi temi e cosa propongono.

Qualche highlight dalla nuova analisi trimestrale ENEA sul'Italia. Calano, di poco, consumi ed emissioni. Prezzi gas ai minimi storici e domanda in ripresa nel termoelettrico. Produzione da rinnovabili a livelli 2015. Sul costo del kWh per le imprese si restringe forbice Italia-Ue.

Edilizia a basso consumo energetico

Il PVC è in sorpasso su alluminio e legno: nonostante il prezzo minore ha ormai un giro di affari pari al 25% del totale. La domanda di infissi è mossa soprattutto dalle sostituzioni, incentivate con l'ecobonus del 65%. Diamo uno sguardo al mercato italiano di serramenti e facciate continue.

Con la firma del decreto via libera ai finanziamenti per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici della Pubblica Amministrazione centrale. Lo stanziamento previsto per il periodo 2014-2020 è di 355 milioni di €, 70 nel biennio 2014-2015 per progetti già presentati.

Il mercato elettrico che cambia

In discussione in aula tornano gli emendamenti per permettere gli SDC ed evitare uno spostamento degli oneri in bolletta che taglierebbe le gambe a fotovoltaico e risparmio elettrico. Modifiche chieste a gran voce da associazioni ambientaliste, dei consumatori e del FV.

Nei primi otto mesi il fotovoltaico arriva quasi a 250 MW connessi con una crescita del 34% rispetto allo stesso periodo 2015. Nel complesso le nuove installazioni annuali di eolico, fotovoltaico e idroelettrico aumentano del 6%. Dall’elaborazione dei dati Guadì a cura di Anie Rinnovabili.

Il gruppo si disfa di una centrale a ciclo combinato a gas da 400 MW in Belgio: serve a “promuovere la crescita in settori chiave quali reti e rinnovabili”. Intanto in Messico il gruppo si è aggiudicato un contratto per 93 MW di eolico e riorganizza le attività in America Latina.

Come fare

È al via la stagione in cui si pensa al riscaldamento delle nostre abitazioni. Molti vorrebbero optare per la legna o il pellet come combustibile, utilizzando stufe, caminetti o caldaie. Ecco alcuni consigli per i consumatori, in particolare su dimensionamento e installazione.

Con l’inizio dell’autunno è necessario fare dei controlli sul corretto funzionamento degli impianti termici, inclusi quelli alimentati a pellet e a legna. Alcune normative, consigli e accorgimenti per una corretta di manutenzione di generatori alimentati a pellet e a legna, camini e canne fumarie.

Normativa e Incentivi

A quanto apprende QualEnergia.it sembra impossibile che il Gestore dei Servizi Energetici riesca ad emanare le nuove regole nei tempi previsti dal decreto 23 giugno 2016, cioè entro il 28 settembre. Nel frattempo, e fino al 6 ottobre, è possibile mandare al GSE proposte e osservazioni.

L’illuminazione a LED può rientrare in tre tipologie di agevolazione, sempre come parte di una spesa complessiva più ampia e di lavori più estesi di ristrutturazione. L'Agenzia delle Entrate spiega a QualEnergia.it in quali casi e in che percentuale è possibile usufruire delle detrazioni.

La chiusura dei termini per iscriversi ai registri previsti dal decreto 23 giugno 2016 si avvicina, e anche quella per le aste non è lontana. Su eventuali meccanismi incentivanti futuri si sa poco o nulla. Come sta vivendo il settore questo momento? Ne parliamo con gli analisti di eLeMeNS.

La Commissione EU e l'INEA hanno presentato il bando destinato a progetti che favoriscano un sistema di trasporto sostenibile ed efficiente. I progetti dovranno anche stimolare le interconnessioni tra le reti degli Stati membri, riducendo l'isolamento energetico. Domande entro il 13 dicembre.

Appuntamenti

Cinisello Balsamo, 12 Ottobre 2016

GFinance srl, Ispro e Ispromedia organizzano per il 3 ottobre a Milano un evento per discutere delle opportunità offerte dal sistema di incentivazione pubblico e privato per il settore energia, oltre alle novità legislative contenute nel nuovo codice appalti pubblici. La partecipazione è gratuita.

Per tutti coloro che installano, progettano o applicano tecnologie, sistemi e prodotti per l’illuminazione intelligente, integrata a sistemi di domotica e sicurezza. Questa edizione si focalizzerà su “smart lighting”, “smart home”, “Internet of Things”, “integrazione domotica” e “human centric lighting”.

Un convegno organizzato da Energy Intelligence vicino Bologna il 27 ottobre sarà occasione di dibattito sullo stato tecnologico e normativo attuale delle energie rinnovabili e sulle nuove opportunità per gli operatori del settore.

News dalle Aziende: prodotti e servizi

La generazione distribuita con il solare e le funzionalità “behind-the-meter” possono tagliare i costi della bolletta e massimizzare l’autoconsumo. Tra le soluzioni, StorEdge™, programmata per scaricare la batteria in modo ottimale per soddisfare l’obiettivo impostato.