Se non riuscite a visualizzare correttamente questa newsletter fare click qui
Newsletter n. 244 del 1 aprile 2016

Dopo la pubblicazione delle intercettazioni sull'emendamento per sbloccare il progetto oil Tempa Rossa e favorire il compagno, la ministra dello Sviluppo Economico Federica Guidi con un messaggio al premier rassegna le sue dimissioni. La nota e l'antefatto.

Referendum sulle trivelle

In visita alla centrale FV + termodinamico + geotermia di Enel in Nevada, il premier mostra il suo orgoglio per il successo italiano nell'energia pulita, ma ricorda che “un mondo che va avanti solo a rinnovabili per il momento è solo un sogno”. Le critiche degli ambientalisti.

Secondo Greenpeace è inoltre incredibile che ad aver chiarito questo aspetto non sia stato il Ministero per l’Ambiente, pure interrogato per settimane, ma ENI. L'associazione chiede che il Governo risponda e spieghi pubblicamente questa situazione. Il comunicato.

Con l’azione di oggi l'associazione annuncia inoltre di aver presentato in 30 procure della Repubblica un esposto contro le “trivelle fuorilegge”, oggetto di un rapporto pubblicato dall’associazione ambientalista il 3 marzo scorso.

Con il biometano si può produrre una quantità di gas quattro volte superiore a quella che si estrae dalle piattaforme interessate al referendum, quelle entro le 12 miglia dalla costa che, peraltro, in 20 su 26 concessioni non pagano alcuna royalty.

Il comitato per il No, con dentro poteri forti, petrolieri e il segretario del Pd, si definisce "comitato degli ottimisti e razionali". E' rappresentato dalla grande stampa, Confindustria, parte del sindacato, Nomisma Energia e Prodi, e ovviamente i petrolieri. In un articolo su MicroMega, Giuliano Garavini spiega invece perché l'ottimismo e la ragione sono dalla parte del Sì.

Mobilità sostenibile

Il dato sul calo dei prezzi delle batterie è nel nuovo rapporto di United Nations Environmental Program e Bloomberg New Energy Finance dedicato agli investimenti a livello globale in tecnologie sostenibili. La rapida discesa dovuta soprattutto ai buoni risultati del mercato dei veicoli elettrici e ibridi plug-in.

Energie fossili

Nel periodo gennaio-febbraio i consumi di gas naturale in Italia sono in calo, -1%. Rispetto al 2013 il calo è del 9%. Oltre un quarto del gas richiesto nel periodo gennaio-febbraio 2016 è arrivato dalla Russia. Il gas prodotto sul territorio nazionale soddisfa il fabbisogno domestico per appena il 6%. Un trend in calo costante dal 1997.

Un report fornisce una fotografia aggiornata del panorama mondiale dell'industria del carbone. Nonostante il tasso di utilizzo degli impianti stia da anni calando, si sta investendo ancora troppo in nuove centrali, con il rischio di incagliare queste spese alla luce di un futuro climaticamente insostenibile.

I mercati delle rinnovabili

Nonostante il paese nordafricano stia puntando ad un obiettivo di produzione interna di elettricità da rinnovabili molto importante, la regolamentazione in materia di installazioni di impianti a fonti rinnovabili è ancora piena di incertezze per i potenziali investitori, soprattutto per realizzazioni in media e bassa tensione.

Dopo una sperimentazione a fine febbraio, da aprile le rinnovabili non programmabili in Spagna partecipano al mercato dei servizi di dispacciamento. In Italia non è ancora possibile, ma si va in quella direzione. Le nuove regole spagnole.

Nel 2015 c'è stato un nuovo record di investimenti nelle rinnovabili: con una crescita del 5% sul 2014, si è raggiunta la cifra di 285,9 miliardi di dollari investiti. Nel settore elettrico più della metà della nuova potenza installata è rappresentata dalle fonti pulite. I dati più importanti del nuovo report UNEP.

Il Dipartimento dell'Energia del governo statunitense ha approvato la realizzazione di una nuova linea di rete lunga oltre 1.000 km per trasportare l’elettricità generata da fonte eolica prodotta dal Texas all’Oklahoma.

Edilizia a basso consumo energetico

Secondo il rapporto di FederlegnoArredo nel 2014 le case costruite in legno in Italia sono state il 6% delle nuove costruzioni in Italia. Progettazione, realizzazione, comfort, efficienza energetica, anti-sismica: vediamo con Stefani Moravi, direttore tecnico di Lignius, quali sono i vantaggi che spingono verso questa soluzione abitativa.

Normativa e Incentivi

L'Agenzia delle Entrate ha disposto modifiche al modello di dichiarazione Unico 2016 per le persone fisiche e alle relative istruzioni, per ricomprendere i due interventi incentivati con l'ecobonus.

Il modello pubblicato dall'Agenzia delle Entrate. L’agevolazione riguarda l’acquisto tra il 2016 e il 2019 di beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.

Ricerca e Industria

Le celle alla perovskite potrebbero dare molto di più di quanto ci si aspettava. Un team di ricercatori ha scoperto materiali in grado di “riciclare” la luce solare: una caratteristica che permette di moltiplicare l'efficienza di conversione delle celle fotovoltaiche. Potrebbe quindi aprirsi un nuovo capitolo per questa tecnologia.

Quali costi per la bolletta elettrica

È quanto prevede l’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori in tutela per il secondo trimestre 2016 diffuso ieri dall'Autorità per l'Energia. La famiglia tipo avrà risparmi complessivi nei 12 mesi dell’anno scorrevole di 67 euro: 59 sul gas e 8 sull'elettricità.

Efficienza energetica

Quali sono oggi in Italia le prospettive di mercato per la micro-cogenerazione a gas naturale (sotto i 50 kW), e quali sono le principali barriere al suo sviluppo? Per provare a capirlo abbiamo sondato il parere di alcuni operatori del settore: tra le aziende c'è ottimismo, nonostante una normativa penalizzante.

Spieghiamo chi riguarda e con quale modalità va assolto l'obbligo di comunicare a Enea i risparmi di energia ottenuti per mezzo di interventi di efficienza rispetto all’anno precedente, previsto dal decreto legislativo 102 del 2014.

Oltre 10 miliardi di euro di risparmio energetico vanno persi ogni anno a causa dei produttori e dei rivenditori di elettrodomestici che non seguono le norme europee sull’efficienza. I risultati dell'indagine MarketWatch.

Energia dal basso

La seconda puntata di "Scala Mercalli", andata in onda su Rai 3 lo scorso 5 marzo, è stata dedicata a tutte le fonti energetiche, ai loro impatti e i possibili loro sviluppi. Ospite il prof. Nicola Armaroli, dirigente CNR, che ha parlato dell'attuale situazione energetica in Italia e del futuro della transizione verso le fonti rinnovabili.

Appuntamenti

Cosenza, 6 Aprile 2016

Brindisi, 7 Aprile 2016

Treviso, 8 Aprile 2016

News dalle Aziende: prodotti e servizi

Rialto è un sistema multi-termostato gestito in modo semplice direttamente da una app gratuita scaricabile su tablet e smartphone.

Enerray si occuperà per conto di GransolarGhella della manutenzione completa di 35 impianti fotovoltaici a terra.

Gli installatori confermano che aleo solar, fornitore di sistemi e produttore di moduli FV, ha raggiunto un alto livello di riconoscibilità del proprio marchio in Italia e Germania.